Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Lezioni di differenziata a scuola.

Pubblicato

-

In vista dell’imminente avvio del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti con il “porta a porta spinto” il Comune di Ariano e IrpiniAmbiente organizzano lezioni di differenziata presso le scuole primarie affinché la cultura del differenziare venga acquisita in primis dai bambini.

Si comincia dall’Istituto Comprensivo Don Milani. Immediata, infatti, la disponibilità da parte del Dirigente Marco De Prospo con il quale è stato stilato un calendario d’incontri. Programmate tre giornate: il 19 , il 21 ed il 22 marzo. Coinvolti i plessi di Calvario e Pasteni.

Le lezioni di differenziata saranno tenute da un esperto di IrpiniAmbiente con il supporto di audiovisivi che illustrano non solo come differenziare le diverse tipologie di rifiuti ma anche come i materiali raccolti vengono poi riciclati. Per i bambini più piccoli previste pure attività laboratoriali.

Il primo appuntamento di martedì 19 marzo si terrà presso il plesso Calvario, alle ore 9,30 sarà dedicato alle classi prime e seconde e alle ore 12,00 alle terze, quarte e quinte elementari.

Il secondo ed il terzo incontro, programmati per giovedì 21 e venerdì 22 marzo, si terranno presso il plesso Pasteni con la stessa modalità: alle ore 9,30 la lezione con audiovisivi e laboratorio per i più piccoli di prima e seconda e alle ore 12,00 appuntamento con i bambini più grandi di terza, quarta e quinta elementare.

“La scuola può sicuramente aiutarci a costruire una cultura diversa nei confronti di questo tema e far si che i bambini e di conseguenza le loro famiglie assumano un ruolo attivo- affermano Giuliana Franciosa e Manfredi D’Amato rispettivamente assessori alla Pubblica Istruzione e all’Ambiente- I bambini con la loro intelligenza viva e con la loro spontaneità possono far comprendere alle proprie famiglie che ciascuno di noi può contribuire a ridurre la quantità di rifiuti prodotti, innanzitutto modificando il proprio modo di consumare e agendo attivamente per il recupero delle risorse, acquisendo, quindi, un concetto positivo dei rifiuti e divulgando la cultura del riciclo come strategia possibile per la soluzione del problema dei rifiuti. Ringraziamo, dunque, il dott. Felicio De Luca, direttore di IrpiniAmbiente per la sensibiltà mostrata, il nostro Mario Manganiello per le energie profuse per lo start up e ringraziamo il Dirigente De Prospo sempre pronto. Naturalmente abbiamo già ricevuto la disponibilità di altre scuole e quindi le lezioni di differenziata saranno estese. Tutti insieme possiamo far crescere nei ragazzi e nelle proprie famiglie il senso di responsabilità verso l’ambiente”.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Covid in Irpinia-502 persone positive oggi in provincia

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 4.825 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 502 persone:

– 10, residenti nel comune di Aiello del Sabato;

Continua a leggere

Attualità

Questione AMU-La minoranza chiede un confronto con l’A.U.

Pubblicato

-

I sei consiglieri di minoranza del Comune di Ariano Irpino, con una nota protocollata ieri mattina, hanno chiesto la convocazione di una riunione informale urgente nella quale potersi confrontare sulla questione AMU con l’Amministratore Unico dell’Azienda, l’Amministrazione Comunale, il Comitato Controllo Analogo e i revisori dei conti.
Alla base della richiesta dell’opposizione c’è la forte preoccupazione per alcune scelte incerte e confusionarie che stanno caratterizzando la gestione della municipalizzata in un momento cruciale per la sua stessa sopravvivenza.
In particolare nella nota si evidenzia l’esigenza di inquadrare e conoscere meglio gli eventi che hanno seguito il Consiglio Comunale del 30.12.2021 e l’assemblea convocata e poi rinviata, nonché le determinazioni che il socio unico intende adottare ai sensi dell’art. 2446 c.c.
L’obiettivo è quello di contribuire ad una interpretazione coerente della complessa normativa che regolamenta la materia e alla individuazione di un cronoprogramma delle iniziative da intraprendere al fine del risanamento della società.

Continua a leggere

Attualità

COMUNE EDILIZIA POPOLARE: IN ARRIVO 5 MILIONI PER I 63 ALLOGGI DI VIA VIGGIANO

Pubblicato

-

E’ con grande soddisfazione che il sindaco Enrico Franza comunica che con Decreto Dirigenziale n. 2 del 14 gennaio 2022, è stato approvato il Piano degli interventi ammessi al finanziamento predisposto sulla base dell’ordine di graduatoria del Bando per la riqualificazione della edilizia residenziale pubblica (Misura 11 del Fondo Complementare al PNRRProgramma Sicuro, verde e sociale: riqualificazione edilizia residenziale pubblica)eche Ariano rientra a pieno diritto tra i Comuni finanziati con un progetto che interesserà i 63 alloggi di Via Viggiano.

Il Sindaco Franza così annuncia: “ A poco più di due settimane, due straordinari, storici risultati: abbiamo chiuso il 2021 con la notizia del finanziamento di 5 milioni di euro che stravolgerà il volto del nostro cento storico, e inauguriamo il nuovo anno con un ulteriore finanziamento del medesimo importo, che con mia grande gioia, travolgerà la vita di tanti nostri concittadini che reclamavano da troppo tempo il diritto di poter chiamare casa un luogo sicuro e dignitoso. Un impegno preso in campagna elettorale – continua il Sindaco – e che oggi è stato portato a termine. Tanti risultati di questo primo anno che guardano la città nella sua interezza e complessità, poiché ogni vostra esigenza, difficoltà e disagio sono per noi un diritto mancato, che come abbiamo fatto, fino ad oggi, cercheremo di onorare con dedizione ed impegno. Faremo il possibile per arrivare a tutti voi, pienamente consapevole che ogni vostra priorità debba divenire una nostra urgenza, ma a cui solo l’arte del tempo e del duro lavoro vi potranno rispondere con risolutezza e serietà. Un duro lavoro – conclude il Sindaco – che si deve in particolar modo ai dipendenti comunali, a cui ancora una volta va tutto il nostro più sentito ringraziamento”.

Si aggiungono le parole dell’assessore dell’Edilizia Popolare, Pasqualino Molinario: “Con questo progetto, finalmente, si avrà una risolutiva ristrutturazione non solo degli alloggi popolari, le cd. case gialle, che da decenni versano in condizioni precarie a cause di significative infiltrazioni e problemi strutturali, ma anche una totale riqualificazione dell’intera area circostante, prevedendo una presenza di aree verdi, aree attrezzate e spazi di aggregazione. Inoltre, saranno utilizzate, in linea con gli indirizzi europei, fonti di energia rinnovabili, forniti servizi essenziali per l’intera area grazie anche al totale abbattimento delle barriere architettoniche. Con grandissima soddisfazione – chiude l’Assessore Molinario – che Ariano rientra tra i 40 Comuni in Campania ad essere stati finanziati a fronte di un progetto innovativo che contempla non solo l’aspetto architettonico, ma anche soprattutto l’aspetto sociale, rivolto in particolar modo ai più fragili e bisognosi”.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti