Mettiti in comunicazione con noi

Politica

Governo: oggi la decisione di Napolitano.

Pubblicato

-

L’ipotesi che continua a circolare fra gli addetti ai lavori è quella di un mandato a Bersani. Va però detto che molto difficilmente Napolitano affiderà un incarico pieno al segretario del Partito Democratico, cosa che comporterebbe un voto di fiducia e in ogni caso la fine della reggenza di Mario Monti alla guida dell’esecutivo. Il Paese potrebbe in sostanza trovarsi ad affrontare l’elezione del nuovo Capo dello Stato senza un governo in carica: una prospettiva giudicata pericolosissima, anche in considerazione di eventuali ripercussioni dal punto di vista economico – finanziario. Tutto considerato, dunque, la soluzione di compromesso potrebbe essere rappresentata da una sorta di pre – incarico al leader del Pd, che avrebbe poi l’obbligo di verificare i margini per la formazione di un esecutivo e tornare da Napolitano per il via libera definitivo.

Dopo due giorni di consultazioni oggi il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dovrà decidere a chi affidare l’incarico di formare il nuovo Governo. Il nome più accreditato sembra quello di Pierluigi Bersani, richiesta avanzata dallo stesso segretario del Pd, in virtù del fatto di essere “la prima forza politica del Paese”. Il leader del centro-sinistra si dice aperto a tutto il Parlamento – stamane Repubblica riporta anche l’ipotesi di riavvicinamento concerto al PdL – e afferma che l’azione del prossimo esecutivo sarà incentrata soprattutto “sul piano sociale e sul piano della moralizzazione della vita pubblica”. C’è da dire che, ieri, nella lunga giornata di consultazioni lo stesso Beppe Grillo ha chiesto l’incarico a Napolitano, ribadendo il suo fermo no ad alleanze con le altre forze politiche. Dunque, sembra proprio che alla fine sarà il leader di una partito che ha alla maggioranza assoluta alla Camera e relativa al Senato a guidare il Paese per i prossimi 5 anni (si spera).

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Nasce Noi di Centro, la nuova formazione politica di Clemente Mastella

Pubblicato

-

Il neo partito sarà presentato ufficialmente a Roma, il prossimo 4 
dicembre alle ore 10,00, presso il Teatro Brancaccio sito in via 
Merulana n. 244.

Una formazione politica che nasce dall’idea dell’ex ministro della 
giustizia di dare voce alle correnti centriste e moderate, esigenza che 
non può più essere ignorata.

Il progetto politico mastelliano prende le mosse dal movimento Noi 
Campani che ha ottenuto alle precedenti tornate elettorali un grande 
consenso, portando all’elezione di due consiglieri presso il consiglio 
regionale e alla nomina dell’assessore regionale al turismo e alla 
semplificazione amministrativa.

In Irpinia sono tante le adesioni verso questo nuovo partito che intende 
avanzare in tutte le future competizioni elettorali, sia locali che 
nazionali.

Guerino Gazzella

Continua a leggere

Attualità

Elezioni Provinciali-Depositate le Liste, in corsa anche gli arianesi Roberto Cardinale e Laura Cervinaro

Pubblicato

-

Sono state depositate le candidature presso l’Ufficio Elettorale a Palazzo Caracciolo per le elezioni provinciali ad Avellino. In campo cinque liste a contendersi i posti in seno al Consiglio Provinciale con la sfida per la poltrona da Presidente tra il sindaco di Montefalcione Angelo Antonio D’Agostino e il suo avversario, il sindaco di Montella Rizieri Buonopane. D’Agostino è stato proposto da Italia Viva con una parte della maggioranza consiliare al Comune di Avellino e altre forze e da Più Europa ed Azione. Buonopane è candidato dal Partito Democratico con il supporto de M5S, Sinistra Italiana e Noi Campani di Clemente Mastella. Ecco di seguito le liste con le candidature:

  1. Partito Democratico: Luigi D’Angelis, Caterina Lengua, Rosa Anna Maria Repole, Vincenzo Bruno, Laura Cervinaro, Raffaella Rita D’Ambrosio, Yuri Gioino, Costantino Giordano, Mirko Iorillo, Lorenzo Manganese, Paolo Normanno, Annamaria Oliviero.
  2. Proposta Civica per l’Irpinia: Domenico Biancardi, Roberto Cardinale, Matilde Chirichiello, Franco Di Cecilia, Girolamo Giaquinto, Domenica Giuliani, Marisa Graziano, Giuseppe (detto Pino) Graziano, Stefania Merolla, Antonio Olivieri, Rosalia Passaro, Fausto Picone.
  3. Irpinia Protagonista: Romualdo Meola, Maria Vivolo, Costantino Preziosi, Letizia Cecere, Alberto Manganiello, Filomena Catalano, Francesco Mazzariello.
  4. Laboratorio Irpinia: Noemi Aurisicchio, Giovanni Cardillo, Carmen Galluccio, Francesco Iandolo, Attilio Iannuzzo, Giuseppe Pedoto, Ferdinando Picariello, Rossella Simoniello.
  5. Davvero Avellino: Giovanni Contardi, Vittorio D’Alessio, Giovanna Ferullo, Diego Guerriero, Maria Iride Ianniciello, Giuseppe Ragucci, Marino Sarno, Flavia Serrone, Sandra Siniscalchi, Luigi Tenneriello, Luigi Urciuoli, Marianna Morante.
Continua a leggere

Attualità

Elezioni Provinciali 2021

Pubblicato

-

Presso l’Ufficio Elettorale della Provincia sono state presentate due candidature per la carica di presidente della Provincia: RizieriBuonopane, Sindaco di Montella; Angelo Antonio D’Agostino, Sindaco di Montefalcione.

Per l’elezione dei dodici componenti del Consiglio Provinciale sono state presentate cinque liste.

Lista Partito Democratico: Luigi D’Angelis, Caterina Lengua, Rosa Anna Maria Repole, Vincenzo Bruno, Laura Cervinaro, Raffaella Rita D’Ambrosio, Yuri Gioino, Costantino Giordano, Mirko Iorillo, Lorenzo Manganese, Paolo Normanno, Annamaria Oliviero.

Lista Proposta Civica per l’Irpinia: Domenico Biancardi, Roberto Cardinale, Matilde Chirichiello, Franco Di Cecilia, Girolamo Giaquinto, Domenica Giuliani, Marisa Graziano, Giuseppe (detto Pino) Graziano, Stefania Merolla, Antonio Olivieri, Rosalia Passaro, Fausto Picone.

Lista Irpinia Protagonista: Romualdo Meola, Maria Vivolo, Costantino Preziosi, Letizia Cecere, Alberto Manganiello, Filomena Catalano, Francesco Mazzariello.

Lista Laboratorio Irpinia: Noemi Aurisicchio, Giovanni Cardillo, Carmen Galluccio, Francesco Iandolo, Attilio Iannuzzo, Giuseppe Pedoto, Ferdinando Picariello, Rossella Simoniello. 

Lista Davvero Avellino: Giovanni Contardi, Vittorio D’Alessio, Giovanna Ferullo, Diego Guerriero, Maria Iride Ianniciello, Giuseppe Ragucci, Marino Sarno, Flavia Serrone, Sandra Siniscalchi, Luigi Tenneriello, Luigi Urciuoli, Marianna Morante. 

Da domani 29 novembre e fino al 3 dicembre prossimo, l’Ufficio Elettorale procederà alle verifiche delle candidature a presidente e delle liste.     

Il giorno 3 dicembre prossimo, alle ore 16.00, presso l’Ufficio Elettorale si procederà al sorteggio per l’assegnazione del numero progressivo a ciascuna lista ammessa.

Continua a leggere

Più letti