Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Giovanni Maraia Ariano in Movimento :”Strage di immigrati ha una responsabilità politica”.

Pubblicato

-

La responsabilità politica della strage di immigrati nel mare di Lampedusa ricade su quelle forze politiche che ritengono reati penali sia l’immigrazione e sia chi aiuta gli immigrati , così come stabilito dalla legge Bossi -Fini
L’obbiettivo immediato e’ di superare la legge Bossi – Fini e di ritenere l’immigrazione non più una emergenza , ma un movimento umanitario che dura da anni , data la persistenza massiccia dello sfruttamento umano
L’immigrazione e’ un fenomeno umanitario di enormi dimensioni , che durerà’ nel tempo e che , quindi , obbliga il Governo Italiano e l’Europa a potenziare la presenza nel mediterraneo di mezzi di soccorso per aiutare gli immigrati ed evitare altri stragi di esseri umani
La sinistra al Governo e quella parlamentare si sono adeguate supinamente agli intendimenti politici presenti nella legge Bossi -Fini, determinandone il primato, accertando di fatto la criminalizzazione degli immigrati
L’umanità , quella sfruttata , quella che soffre non ha bisogno di questa sinistra .
Essa e’ , efficacemente , funzionale al sistema politico che governa , attualmente l’Italia
Advertisement
1 Comment

Attualità

Covid in Irpinia-14 positivi in provincia, 3 casi a Serino

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 168 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 14 persone:

– 1, residente nel comune di Ariano Irpino;
– 1, residente nel comune di Atripalda;
– 1, residente nel comune di Avella;
–  4, residenti nel comune di Avellino;
– 1, residente nel comune di Cervinara;
– 1, residente nel comune di Montefredane;
– 1, residente nel comune di Santo Stefano del Sole;
– 3, residenti nel comune di Serino;
– 1, residente nel comune di Solofra.
L’Azienda Sanitaria Locale ha avviato indagine epidemiologica sui contatti dei casi positivi.
 

Continua a leggere

Attualità

ATO RIFIUTI, SI DIMETTE BUONFIGLIO: NON CI SONO PIU’ LE CONDIZIONI PER PROSEGUIRE, LA PAROLA PASSI AI SINDACI

Pubblicato

-

Avellino, 6 dic – “La gestione dell’Ato rifiuti è sempre stata unitaria, condizione, questa, che è venuta meno con la riduzione del numero dei consiglieri di amministrazione e con la esigenza di eleggere un nuovo presidente. Non ci sono più le condizioni per tenere in vita un Consiglio di amministrazione di fatto paralizzato dal venir meno dell’equilibrio tra le forze politiche che ha fin qui consentito l’amministrazione dell’Ente.” E’ quanto scrive in una nota Michele Buonfiglio, componente del consiglio di amministrazione dell’Ato rifiuti irpino, che comunica di aver protocollato stamani le sue dimissioni dall’organismo. 

“In seguito alle elezioni amministrative dello scorso mese di novembre – aggiunge Buonfiglio – il consiglio di amministrazione dell’Ente si è ridotto da 12 a 8 membri. Tra i componenti decaduti c’era anche il Presidente. Il fatto che in quattro si siano candidati alla sua successione ha di fatto determinato la ingovernabilità dell’Ente e ha fatto maturare in alcuni di noi la necessità di rassegnare le dimissioni.”

“Considero, pertanto, concluso il mandato di questo Consiglio di amministrazione e ritengo necessario ridare la parola ai sindaci affinché ne eleggano uno nuovo”, chiude Buonfiglio.

Continua a leggere

Attualità

Forum dei Giovani di Ariano-Al via la seconda edizione di Arianopoly

Pubblicato

-



Continua a leggere

Più letti