Mettiti in comunicazione con noi

News

Dal Colle: “Stop al conflitto tra politica e giustizia”

Pubblicato

-

Bisogna “spegnere nell’interesse del Paese” il perdurante “conflitto tra politica e giustizia”. Lo ha detto il presidente Giorgio Napolitano in un discorso alla Luiss sottolineando che non devono essere “mondi ostili guidati dal sospetto reciproco”.

“Molto importante è il contributo che ci si deve attendere dalla magistratura” per ridurre il conflitto politica-giustizia. Per questo i “modelli di comportamento” devono sempre essere “equilibrio, sobrietà, riserbo, assoluta imparzialità e senso della misura e del limite”.

Servirebbe “tra i magistrati un’attitudine meno difensiva e più propositiva rispetto al discorso sulle riforme di cui la giustizia ha indubbio bisogno e che sono pienamente collocabili nel quadro dei principi della Costituzione”. Lo ha sottolineato il presidente Napolitano ricordando la figura di Loris D’Ambrosio.

“Non c’è nulla di più impegnativo e delicato che amministrare giustizia, garantire quella rigorosa osservanza delle legge, quel severo controllo di legalità, che rappresentano un imperativo assoluto per la salute della Repubblica”.

“Anche la considerazione della peculiarità” della funzione dei giudici e “l’inequivoco rispetto per la magistratura che ne è investita, sono stati e sono spesso travolti nella spirale di contrapposizioni tra politica e giustizia che da troppi anni imperversa in Italia”.

“Il titolo di ‘impiegati pubblici’, riferibile in Costituzione anche ai magistrati, non dovrebbe mai essere usato in senso spregiativo ma non può peraltro oscurare la peculiarità e singolare complessità delle funzioni giudiziarie”. Lo ha sottolineato Napolitano nel suo intervento alla Luiss. Nel passaggio del discorso non c’è il riferimento a Silvio Berlusconi che però nel videomessaggio definì i magistrati “impiegati pubblici non eletti”.

 

 

 

Fonte : “ANSA”

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Ariano Irpino pubblica la Manifestazione di interesse per la costituzione del Distretto Urbano

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino, con delibera di G. C. n. 129 del 7.6.2022, ha approvato l’Avviso di Manifestazione di interesse ai fini della costituzione del Distretto Urbano del
Commercio (D.U.C.) mediante l’individuazione di attori locali, ovvero imprese locali con sede in una delle aree indicate nell’attuale SIAD, ad elevata concentrazione di attività commerciali, quali Cardito. Centro Storico, Via Martiri e Contrada Grignano-Variante.

L’Avviso si  rivolge:

-alle Attività commerciali iscritte al registro delle imprese presso la camera di Commercio anche in forma associata;

-alle Associazioni della tutela dei consumatori anche di rilievo regionale;

-alle Organizzazioni Sindacali:

-agli Enti del terzo Settore-consorzi o Società Consortili rappresentativi del Settore del Commercio, dell’Artigianato e dei Servizi;

-agli Istituti bancari e/o Assicurativi;

-agli Ordini professionali;

-alle Pro-loco e altre Associazioni di promozioni turistiche.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 25 luglio 2022, secondo le modalità previste nell’Avviso, consultabile sul sito istituzionale www.comunediariano.it al seguente link

https://www.comune.ariano-irpino.av.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_1462.html

Con grandissima soddisfazione si è giunti al pieno accordo tra le parti, Comune di Ariano Irpino e rappresentanti delle attività produttive, per la costituzione del Distretto Urbano del Commercio che si prefigge di raggiungere tali obiettivi: valorizzare e riqualificare la rete commerciale e culturale locale; favorire la coesione tra commercio, artigianato e turismo; promuovere servizi innovativi fra operatori e consumatori; elevare il servizio commerciale e gli spazi urbani territoriali; gestire una rete di servizi commerciali a sostegno delle fasce più deboli della popolazione, a comunicarlo il Consigliere Comunale Andrea Melito.

Continua a leggere

Attualità

Ad Ariano Irpino il 28 giugno e il 5 luglio programmati due interventi di disinfestazione nella Villa Comunale

Pubblicato

-

Si avvisa la cittadinanza che nella Villa Comunale verranno effettuati  due  interventi di disinfestazioni contro gli  insetti. 

Questo il calendario: 

1° intervento tra lunedì 27  e martedì 28 giugno dalle ore 3,30 alle ore 5,00

2° intervento tra martedì 5 e mercoledì 6 luglio dalle ore 3,30 alle ore 5,00.

I prodotti che verranno  utilizzati per gli interventi sono regolarmente registrati presso il Ministero della Sanita’.

Si raccomanda, in via precauzionale, di non accedere agli spazi della Villa Comunale  per almeno 2 ore dopo il trattamento.

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-Oggi 328 persone positive in provincia

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.160 tamponi somministrati in provincia di Avellino, sia antigenici che molecolari, sono risultate positive al COVID  328 persone:

– 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato;
– 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina;
– 2, residenti nel comune di Andretta;
 – 11, residenti nel comune di Ariano Irpino;
-13, residenti nel comune di Atripalda;
– 1, residente nel comune di Avella;
– 61, residenti nel comune di Avellino;
– 2, residenti nel comune di Bagnoli Irpino;
– 4, residenti nel comune di Baiano;
– 4, residenti nel comune di Bisaccia;
– 1, residente nel comune di Bonito;
– 1, residente nel comune di Calabritto;
– 4, residenti nel comune di Calitri;
– 1, residente nel comune di Candida;
– 1, residente nel comune di Caposele;
– 2, residenti nel comune di Capriglia Irpina;
– 1, residente nel comune di Casalbore;
– 1, residente nel comune di Cassano Irpino;
– 5, residenti nel comune di Cervinara;
– 3, residenti nel comune di Chiusano di San Domenico;
– 3, residenti nel comune di Contrada;
– 2, residenti nel comune di Conza Della Campania;
– 1, residente nel comune di Domicella;
– 1, residente nel comune di Flumeri;
– 4, residenti nel comune di Fontanarosa;
– 7, residenti nel comune di Forino;
– 1, residente nel comune di Frigento;
– 2, residenti nel comune di Gesualdo;
– 1, residente nel comune di Greci;
– 4, residenti nel comune di Grottaminarda;
– 1, residente nel comune di Grottolella;
– 2, residenti nel comune di Guardia Lombardi;
– 3, residenti nel comune di Lacedonia;
– 6, residenti nel comune di Lioni;
– 1, residente nel comune di Luogosano;
– 9, residenti nel comune di Manocalzati;
– 3, residenti nel comune di Marzano di Nola;
– 1, residente nel comune di Melito Irpino;
– 13, residenti nel comune di Mercogliano;
– 2, residenti nel comune di Mirabella Eclano;
– 6, residenti nel comune di Montecalvo irpino;
– 1, residente nel comune di Montefalcione;
– 10, residenti nel comune di Monteforte Irpino;
– 1, residente nel comune di Montefredane;
– 7, residenti nel comune di Montella;
– 5, residenti nel comune di Montemiletto;
– 14, residenti nel comune di Montoro;
– 1, residente nel comune di Morra De Sanctis;
– 4, residenti nel comune di Mugnano del Cardinale;
– 5, residenti nel comune di Nusco;
– 1, residente nel comune di Ospedaletto d’Alpinolo;
– 1, residente nel comune di Pago del Vallo di Lauro;
– 4, residenti nel comune di Paternopoli;
– 3, residenti nel comune di Pietradefusi;
– 2, residenti nel comune di Pietrastornina;
– 1, residente nel comune di Prata PU;
– 3, residenti nel comune di Pratola Serra;
– 1, residente nel comune di Quadrelle;
– 2, residenti nel comune di Roccabascerana;
– 3, residenti nel comune di Rotondi;
– 3, residenti nel comune di San Martino Valle Caudina;
– 4, residenti nel comune di San Michele di Serino;
– 1, residente nel comune di San Potito Ultra;
– 1, residente nel comune di Santa Paolina;
– 2, residenti nel comune di Sant’Andrea di Conza;
– 1, residente nel comune di Sant’Angelo a Scala;
– 4, residenti nel comune di Sant’Angelo dei Lombardi;
– 1, residente nel comune di Santo Stefano del Sole;
– 7, residenti nel comune di Scampitella;
– 1, residente nel comune di Senerchia;
– 7, residenti nel comune di Serino;
– 5, residenti nel comune di Sirignano;
– 12, residenti nel comune di Solofra;
– 1, residente nel comune di Sperone;
– 1, residente nel comune di Sturno;
– 1, residente nel comune di Taurano;
– 1, residente nel comune di Taurasi;
– 1, residente nel comune di Teora;
– 1, residente nel comune di Trevico;
– 1, residente nel comune di Tufo;
– 3, residenti nel comune di Vallata;
– 1, residente nel comune di Vallesaccarda;
– 2, residenti nel comune di Volturara Irpina.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti