Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Il vice-sindaco Pratola apre ad una verifica. Cusano chiede le dimissioni del sindaco.

Avatar

Pubblicato

-

 

 

 

La richiesta lanciata dal vice-sindaco Crescenzo Pratola di fare una verifica di maggioranza dopo il quadro politico che si è creato al termine di queste votazioni, e le diverse posizioni che i vari consiglieri hanno assunto durante la campagna elettorale, danno vita ad una serie di commenti trasversali, dei vari rappresentanti politici. Il consigliere Ninfadoro attacca dicendo : «Il problema fondamentale è che non esiste una maggioranza da qualche anno, quindi si commette un errore a monte quando si afferma che c’è la necessità di fare una verifica. I risultati delle elezioni parlano chiaro perché le candidature non hanno saputo sfondare né per effetto del localismo né per quello dell’appartenenza alla gestione della cosa pubblica. Peggio ancora il dato per Ettore Zecchino in quanto consigliere regionale». Ma Ninfadoro fa anche autocritica: «Certamente non sono soddisfatto neanche del risultato del Pd, quindi c’è bisogno da subito di una discussione franca all’interno del partito per avviare una nuova fase. Questo perché ce lo ha imposto l’elettorato».

Fortemente critico il Pdl che con Generoso Cusano intima il sindaco Mainiero alle dimissioni: «La maggioranza non deve fare una verifica, deve solo dimettersi ed in primis il primo cittadino perché questa squadra commissariata non è stata eletta dal popolo. Nessuno si meravigli che Santoro e Peluso, solo per citarne alcuni, si sono candidati per schieramenti diversi perché entrambi al momento delle elezioni amministrative non stavano con loro. Sono stati capaci solo di creare dissesto politico e amministrativo». Ed infine: «Se questa squadra commissariata non si dimette cominceremo ad organizzare manifestazioni pubbliche per mobilitare la gente». A prendere le distanze dagli ex rappresentanti dell’Udc passati nella lista Monti anche il consigliere dell’Udc Antonio della Croce: «Da quando siamo usciti dalla maggioranza il gruppo dell’Udc ha stabilito un rapporto diretto con l’elettorato concretizzatosi in una campagna elettorale fatta di contatti diretti. I voti riportati quindi sono il frutto del nostro impegno sul territorio». Infine Della Croce si chiede: «Dove sono i consensi in più che dovevano arrivare alla lista Monti?». Lo scontro è atteso nel prossimo consiglio comunale.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

L’arianese Maria Carmela Serluca, riconfermata nella giunta dell’amministrazione Mastella

redazione

Pubblicato

-

La dottoressa Maria Carmela Serluca, riconfermata nella giunta del nuovamente eletto sindaco di Benevento, Clemente Mastella. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Noi Campani, alle provinciali recuperiamo lo spirito della coalizione con Pd e Italia Viva

redazione

Pubblicato

-

Avellino, 26 ott – Si è riunita la direzione (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia- Sale il numero dei contagiati in provincia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 544 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 25 persone:

(altro…)

Continua a leggere

Più letti