Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Comune – Divieto di vendita per bevande contenute in bottiglie e bicchieri di vetro.

redazione

Pubblicato

-

Il Comune di Ariano Irpino informa che con Ordinanza n. 9 del 26 giugno 2015, emanata dal Sindaco di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta, è stato disposto il divieto di vendita per asporto, di bevande contenute in bottiglie e bicchieri di vetro, da parte degli esercenti le attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, nonché degli artigiani autorizzati alla vendita di bevande, dalle ore 22,00 e fino alla chiusura dei locali di tutti i giorni dell’anno e su tutto il territorio cittadino. Nella stessa disposizione resta ferma la possibilità di vendita per asporto delle bevande in contenitori di plastica.

L’esigenza del dispositivo è dettata da ragioni di sicurezza pubblica, in quanto si sono registrati, da parte delle Forze dell’Ordine, numerosi interventi dovuti a danni alle persone, causati da oggetti e bottiglie di vetro rotti e abbandonati in strada.

Ai trasgressori sarà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da 25,00 a 500,00 euro.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

“DICIAMO NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE”

redazione

Pubblicato

-

25 novembre 2020 -Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Il sindaco chiude le scuole fino al 29 novembre

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale informa la cittadinanza che il Sindaco con propria ordinanza ha disposto la chiusura di tutti i plessi scolastici presenti sul territorio comunale a partire da domani fino al 29 novembre. 

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Un minuto di silenzio alle ore 19,34 del 23 novembre 2020, per ricordare la tragedia del sisma in Irpinia.

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino invita la cittadinanza ad unirsi all’iniziativa  della Prefettura di Avellino, nell’ osservare un minuto di silenzio alle ore 19,34 di lunedì 23 novembre 2020, per conservare e rinnovare la memoria della tragedia del terremoto e non dimenticare quei terribili momenti vissuti in Irpinia. (altro…)

Continua a leggere

Più letti