Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Verso le Amministrative – Tutti al lavoro, Centro Destra e Patto Civico vicini alla designazione del candidato sindaco

Pubblicato

-

Ore frenetiche in città in vista delle prossime elezioni amministrative per definire lo scenario della prossima campagna elettorale. Sul fronte del centro destra sembra in dirittura d’arrivo la candidatura di Marco La Carità che pare abbia messo d’accordo tutti all’interno della coalizione formata da Forza Italia, Fratelli d’Italia,Lega,Orizzonti Popolari e UDC, anche se la Lega pare ancora tentata dall’imporre il nome di un suo candidato ma per il quale rimane solo una flebile speranza. Nelle riunioni avute nei giorni scorsi all’interno della coalizione, è emersa la necessità di individuare al più presto il nome del candidato sindaco e cominciare a lavorare al programma da presentare nella imminente campagna elettorale. Anche i componenti del Patto Civico pare abbiano individuato nel nome dell’avvocato Marcello Luparella il candidato che possa mettere tutti d’accordo ed infatti il noto professionista arianese ha avviato una serie di consultazioni con i rappresentanti delle varie liste che compongono il Patto Civico per sciogliere la riserva e confermare la candidatura. Ricordiamo che le liste che hanno aderito al Patto Civico sono “Ariano Che Produce”,”Insieme per Ariano”,”Ariano di Tutti”,”SìAmo Ariano” e “Ariano ConVincente”. Discorso diverso all’interno del centro sinistra, dove gli animi non si placano e continuano le battaglie interne che vedono due schieramenti contrapposti, uno con a capo Carmine Grasso, il quale è a favore della candidatura dell’ex sindaco Enrico Franza e l’altro capeggiato da Gaetano Bevere che invece sponsorizza la candidatura dell’avvocato Giovanni La Vita, a detta di molti unico esponente a poter rappresentare il PD in quanto iscritto al partito. Su questo fronte pare naufragato il tentativo del Commissario Provinciale Cennamo, di riportare l’unità all’interno del gruppo e come già dichiarato dallo stesso Cennamo, in caso di un mancato accordo tra le due correnti, nessuno potrà utilizzare il simbolo del Partito Democratico. Dall’altra parte il candidato sindaco Peluso della lista “Noi Campani”, continua la sua campagna elettorale sostenuto dall’avvocato Guirino Gazzella, mentre il M5S prosegue sulla sua strada con il candidato sindaco Giambattista Capozzi, che però sembra  dovrà fare a meno del sostegno dell’ex consigliere del M5S Luca Orsogna, il quale farà parte di una delle liste a sostegno del candidato sindaco Enrico Franza.

Attualità

Covid in Irpinia-14 positivi in provincia, 3 casi a Serino

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 168 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 14 persone:

– 1, residente nel comune di Ariano Irpino;
– 1, residente nel comune di Atripalda;
– 1, residente nel comune di Avella;
–  4, residenti nel comune di Avellino;
– 1, residente nel comune di Cervinara;
– 1, residente nel comune di Montefredane;
– 1, residente nel comune di Santo Stefano del Sole;
– 3, residenti nel comune di Serino;
– 1, residente nel comune di Solofra.
L’Azienda Sanitaria Locale ha avviato indagine epidemiologica sui contatti dei casi positivi.
 

Continua a leggere

Attualità

ATO RIFIUTI, SI DIMETTE BUONFIGLIO: NON CI SONO PIU’ LE CONDIZIONI PER PROSEGUIRE, LA PAROLA PASSI AI SINDACI

Pubblicato

-

Avellino, 6 dic – “La gestione dell’Ato rifiuti è sempre stata unitaria, condizione, questa, che è venuta meno con la riduzione del numero dei consiglieri di amministrazione e con la esigenza di eleggere un nuovo presidente. Non ci sono più le condizioni per tenere in vita un Consiglio di amministrazione di fatto paralizzato dal venir meno dell’equilibrio tra le forze politiche che ha fin qui consentito l’amministrazione dell’Ente.” E’ quanto scrive in una nota Michele Buonfiglio, componente del consiglio di amministrazione dell’Ato rifiuti irpino, che comunica di aver protocollato stamani le sue dimissioni dall’organismo. 

“In seguito alle elezioni amministrative dello scorso mese di novembre – aggiunge Buonfiglio – il consiglio di amministrazione dell’Ente si è ridotto da 12 a 8 membri. Tra i componenti decaduti c’era anche il Presidente. Il fatto che in quattro si siano candidati alla sua successione ha di fatto determinato la ingovernabilità dell’Ente e ha fatto maturare in alcuni di noi la necessità di rassegnare le dimissioni.”

“Considero, pertanto, concluso il mandato di questo Consiglio di amministrazione e ritengo necessario ridare la parola ai sindaci affinché ne eleggano uno nuovo”, chiude Buonfiglio.

Continua a leggere

Attualità

Forum dei Giovani di Ariano-Al via la seconda edizione di Arianopoly

Pubblicato

-



Continua a leggere

Più letti