Mettiti in comunicazione con noi

Cronaca

Sorpreso con 25 grammi di cocaina. Arrestato dai carabinieri di Ariano

Pubblicato

-

Fermato dai Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino con circa 25 grammi di cocaina. Questo è stato il motivo che, nella serata di ieri, ha portato all’arresto di un 44enne che dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

La pattuglia della Stazione della Città del Tricolle era impegnata in un servizio straordinario ad “alto impatto”, disposto dal  Comando Provinciale Carabinieri di Avellino al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, quando all’occhio vigile dei militari non è passato inosservato un soggetto di possibile interesse operativo alla guida di un’autovettura. Gli operanti decidevano di sottoporlo a controllo di polizia per cui gli intimavano l’alt.

L’apparente tensione evidenziata da questi nel corso del controllo induceva i Carabinieri, con un’ulteriore intuizione rivelatasi determinante, ad approfondire il controllo del mezzo a bordo del quale rinvenivano 6 telefoni cellulari e, accuratamente occultate in un portaoggetti, ben 17 dosi di cocaina per un peso totale di circa 25 grammi, il tutto sottoposto a sequestro unitamente a 515 euro rinvenuti all’esito di perquisizione personale, in quanto probabile provento dell’illecita attività di spaccio.

Il 44enne, condotto in Caserma per ulteriori accertamenti ed inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze emerse, è stato dichiarato in arresto e, dopo le formalità di rito, tradotto presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino come disposto dalla Procura della Repubblica di Benevento.

Per le successive analisi qualitative e quantitative, la droga rinvenuta è stata inviata presso il Laboratorio competente

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Furto d’acqua ad Ariano, denunciato dai carabinieri

Pubblicato

-

I Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino hanno denunciato un uomo della Città del Tricolle, ritenuto responsabile di furto aggravato. Lo stesso aveva trovato il modo per “risparmiare” sulla bolletta dell’acqua.

Il sopralluogo eseguito con l’ausilio di personale specializzato della società fornitrice del servizio idrico, ha permesso di accertare che era stato rimosso il sigillo posto sul contatore dell’abitazione ed effettuato un allaccio abusivo al fine di collegare l’impianto domestico direttamente alla rete pubblica dell’acqua potabile. 

Veniva così guadagnata illecitamente la fornitura di acqua ed eluso il pagamento delle bollette. In considerazione delle evidenze emerse, il 60enne è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Continua a leggere

Attualità

Denunciato 54enne di Ariano per minacce e diffusione di video

Pubblicato

-



A seguito di una mirata ed articolata attività (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Uomo travolto da un’auto, muore sul colpo

Pubblicato

-



È’ successo questa sera in località Cerreto di (altro…)

Continua a leggere

Più letti