Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Questione Tributi – La Vita:”La società Municipia ha continuato a svolgere un’attività vietata dal governo nazionale”

Pubblicato

-

Giovanni La Vita, consigliere di opposizione, ha lanciato attraverso Facebook un avviso ai contribuenti, per segnalare la condotta della società Municipia Spa, concessionaria dei tributi del comune, la quale non ha rispettato quanto previsto dal Decreto “Cura Italia”(DL 18/2020) in materia di recupero coattivo per le entrate locali. Di seguito l’intervento del consigliere La Vita:

“Avviso ai contribuenti. Come già anticipato nell’ interrogazione presentata oltre un mese fa (al momento senza risposte ufficiali) la società concessionaria dei tributi locali Municipia, contravvenendo alle disposizioni normative contenute nel decreto cura Italia(dl 18/2020), ha dato corso alle procedure di recupero coattivo che erano inibite agli enti locali, vigendo la sospensione di legge. Nel periodo più critico della seconda ondata della pandemia, Municipia ha continuato a svolgere un’ attività vietata dal governo nazionale nonostante la nostra denuncia pubblica e l’ intervento dell’ assessore al ramo, solo in minima parte risolutivo della questione. Due giorni fa il governo ha chiarito che i comuni possono tornare ad adottare i fermi dei veicoli ribadendo l’ illegittimità delle procedure di iscrizione eseguite durante il periodo marzo dicembre 2020. A questo punto la commissione affari generali, di cui sono componente, ha avviato un’ istruttoria che vuole essere un’ approfondita indagine sui rapporti dell’ ente impositore con la concessionaria e di quest’ ultima con l’ utenza, la quale è stata maltrattata anche dall’ ufficio periferico (in taluni casi i concittadini non hanno ottenuto la cancellazione del fermo dopo aver pagato l’ intero importo contenuto nel preavviso!). L’ istruttoria in corso consente di acquisire ulteriori documenti e informazioni da parte dei nostri concittadini, sicuramente utili all’ attuale disamina che si concluderà con le determinazioni del consiglio comunale. Sorprende non poco che le altre concessionarie da noi interpellate abbiano sospeso le attività di recupero nel periodo marzo/dicembre (siamo in possesso degli avvisi) e la nostra abbia fatto il contrario, addirittura chiedendo e ottenendo dall’ amministrazione, proprio in questo contesto, l’ulteriore somma di euro 7474,00 per la postalizzazione(imbustare i plichi!) degli avvisi preparati dagli uffici(v. determina n274 del 30.12.2020_ Area Finanziaria a firma dell’ex dirigente Ruzza). Un Regalo PER LA MERITORIA ATTIVITA’ della concessionaria durante la pandemia. COMPLIMENTI”.

 

Attualità

Massimo Villone: “Bisogna contrapporsi nettamente all’autonomia differenziata”

Pubblicato

-

Bonaccini, presidente della regione Emilia Romagna, boccia la linea politica del PD, ritenuta troppo a sinistra. Il congresso è alle porte e Bonaccini scalda i motori ponendosi in pole position per essere eletto segretario. Il futuro condottiero del PD reputa indispensabile dare immediata attuazione al regionalismo differenziato che è parte integrante del programma di governo inserito nella legge di bilancio. Dimentica il Meridione che si avvia allo spopolamento, senza i giovani quest’area non avrà le braccia e le intelligenze per risollevarsi dal declino. Bonaccini insieme a Zaia e Fontana, quest’ultimi presidenti delle regioni Veneto e Lombardia, vogliono il regionalismo differenziato senza l’approvazione dei Livelli Essenziali delle Prestazioni (LEP) che consentirebbero di riconoscere diritti minimi ed uguali a tutti i cittadini. Grave è il pericolo della balcanizzazione del paese, nessuna voce, in campagna elettorale, propone il rilancio del meridione privo di infrastrutture moderne che possano consentire le sfide commerciali con i competitor internazionali. Il regionalismo differenziato rompe il patto costituzionale dell’Unità e della coesione territoriale, sul tema i partiti, di maggioranza ed opposizione, hanno calato un vergognoso silenzio. Il pericolo è chiaro e imminente, il tema è stato ripreso da Massimo Villone, professore emerito di Diritto Costituzionale dell’Università Federico II di Napoli su “Il Manifesto” dell’8 agosto 2022: “Ora che l’autonomia è ufficialmente nel programma elettorale del centrodestra il silenzio non può continuare. Bisogna contrapporsi nettamente”.

Continua a leggere

Attualità

Coordinamento Provinciale di Forza Italia Avellino:”Quella di Gambacorta e’ una non notizia”

Pubblicato

-

Quella di Gambacorta e’ una non notizia. Gambacorta essendo stato consigliere politico della Carfagna, non ha fatto altro che seguire le orme della stessa. Non vi è alcuna strategia in termini politici di un ipotetico polo moderato in questa scelta. Anche perché l’unica area moderata nella scena politica nazionale, è rappresentata da Forza Italia.
Una scelta, quindi, non dettata da valori, ma semplicemente da tatticismi inutili privi di coerenza.

Continua a leggere

Attualità

Servizi micronido e integrativi al nido-L’Azienda Consortile per le Politiche Sociali pubblica i bandi

Pubblicato

-

L’Azienda Consortile per le Politiche Sociali ha pubblicato gli Avvisi Pubblici per accedere ai Servizi di “Micro Nido” e ai Servizi Integrativi al Nido “Spazio Bambini e Bambine”, per l’anno educativo 2022/2023.

Le singole domande vanno inoltrate tramite la compilazione dello specifico Modulo ON-LINE https://ava1.retedelsociale.it entro le ore 12:00 del 26 Agosto 2022.

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare:

rossella.schiavo@pianosociale-a1.it

0825872441 – 08251930654

Continua a leggere
Advertisement

Più letti