Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Parte la raccolta dei rifiuti con il sistema del “porta a porta”.

Pubblicato

-

 

 

Con deliberazione n° 18 del 4 ottobre 2013 da parte del Commissario Prefettizio del Comune di Ariano Irpino, Elvira Nuzzolo, è stata disposta l’attivazione del servizio di raccolta integrale dei rifiuti con il sistema del “porta a porta”, a titolo sperimentale. Il servizio comincerà martedì 15 ottobre, limitatamente alle sottoelencate strade del centro urbano:

Corso Vittorio Emanuele, via San Tommaso, via Brecceto (fino al fabbricato Alba marmi), via Cappuccini, via e contrada Conservatorio, via Barberio, via Maddalena, via San Sebastiano, via Tranesi, via XXV Aprile, rampa San Paolo, via Roma, via e vico Pirelli, via e vico Duomo, via Angelo Spada, Rampa Seminario, via e vico Grassi, via Riscatto, via vico Parzanese, via Tucci, vico Luparella, via Tasso, via e vico Donato Anzani, via e vico Capezzuti, via Domenico Russo, piazza Plebiscito, via Rodolfo D’Afflitto, via Tribunali, piazza Garibaldi, via De Franza, via e vico Lapronia, via Santo Stefano, via e vico M.Passeri, via Albanese, via De Piano, corso Europa, via e vico Annunziata, via Intonti, via Perciafango, via e vico Dentice, via e vico Figlioli, via Calvario, via e vico Mancini, via e largo Bevere, via Prolungamento Marconi, via Marconi, piazza e via G.Lusi, via Tigli, via e vico Castello, via Covotti, rampa Covotti, via San Leonardo, via Vitale, via e vico Guardia, via e vico Umberto I, via Nazionale, via Sant’Angelo Torricelli, piazza De Sanctis, via Valle, via Carafa, via e vico Purcaro, via Adinolfi, vico Renzulli, via Sant’Antonio (fino al bivio di Montecalvo I.), via Giacomo Matteotti, piazza Mazzini, via Loreto (fino all’incrocio con via variante).

Si comincia con la raccolta del rifiuto indifferenziato (bidoncino grigio), previsto proprio il martedì oltre che il sabato. Il calendario, come da materiale informativo già distribuito agli utenti insieme ai kit per la differenziata e come da locandine affisse (in allegato), prevede poi per il lunedì il conferimento di carta e cartone (bidoncino bianco), per il giovedì il vetro (bidoncino giallo), per il venerdì la plastica e l’alluminio ( bidoncino blu). Resta fissata per il lunedì, il mercoledì ed il sabato la raccolta della frazione umida (bidoncino verde). I rifiuti devono essere conferiti entro le ore 6,00.

Dal mese di dicembre la raccolta tramite il sistema del “porta a porta” sarà estesa anche alle altre strade del centro storico ed ai Rioni.

Si ricorda, infine, a quanti non si fossero ancora dotati del kit di contenitori che è possibile farne richiesta presso l’Ufficio Ambiente del Comune di Ariano sito al IV piano di Palazzo degli Uffici, tel. 0825 / 875504.

Al fine di migliorare l’efficienza del servizio saranno predisposti appositi servizi di controllo da parte della Polizia Municipale che, fino al 15 novembre, verranno effettuati ai soli fini informativi, mentre dal 15 novembre in poi i contravventori saranno sanzionati a norma di legge.

Il Commissario Prefettizio, Elvira Nuzzolo, fa appello allo spirito collaborativo, oltre che al senso civico, della cittadinanza affinché via sia, sin da subito, un buon espletamento del servizio che consenta di aumentare la percentuale di raccolta differenziata.

 

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Forum dei Giovani di Ariano-Al via la seconda edizione di Arianopoly

Pubblicato

-

Continua a leggere

Attualità

Festività dell’Immacolata-Ad Ariano Irpino è regolare la raccolta rifiuti

Pubblicato

-

Il Comune di Ariano Irpino informa la cittadinanza che mercoledì 8 dicembre 2021, in occasione della Festa dell’Immacolata, il servizio rifiuti “Porta a Porta”, verrà regolarmente effettuato come da calendario ovvero, raccolta dell’umido sia nel Centro Storico che nelle Strade e nei Rioni periferici.

Continua a leggere

Attualità

Sospesa l’installazione della piattaforma di pattinaggio in Villa Comunale

Pubblicato

-

Dai consiglieri di minoranza, riceviamo e pubblichiamo:

Eppure l’avevamo detto nell’ ultima seduta di consiglio della necessità di adottare ogni cautela di natura tecnica prima di installare la piattaforma per il pattinaggio su ghiaccio sul prato della villa comunale ma hanno fatto finta di niente. Questa mattina, sulla superficie del prato che ha raccolto in questi giorni quantità straordinarie di acque meteoriche, alcuni amministratori della maggioranza di governo della città pretendevano di procedere alla realizzazione di questo innovativo progetto senza alcuna autorizzazione tecnica e di esercizio all’ installazione dell’impianto, assumendo su di se ogni rischio e pericolo sulla base di una delibera di giunta municipale, evidentemente scambiata per un editto dell’antica Roma. Una rappresentanza di consiglieri di minoranza, prontamente intervenuta sul posto, ha consentito a chi di dovere di controllare gli atti( che avrebbero dovuto esaminare prima!), giusto il tempo necessario per ordinare l’ immediata sospensione di ogni attività in sito alla presenza degli operatori di polizia municipale .Mancava ogni tipologia di piano tecnico e di sicurezza, necessari per la realizzazione dell’ impianto di esercizio che dovrà ospitare lo spettacolo ludico all’ interno di un’ area verde che mal si concilia con questa iniziativa.
Ma la sfida del nuovismo induce ad altre riflessioni che ogni cittadino è chiamato a fare. (La minoranza)

Continua a leggere

Più letti