Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

L’Irpinia alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano con eiTRAVEL

Pubblicato

-

Far partire un percorso di resilienza che porti l’Irpinia ad essere uno dei principali attrattori turistici del meridione” È questa l’idea di fondo di Nicolas Verderosa, fondatore e CEO di eiTRAVEL, Tour Operator irpino che anche quest’anno parteciperà alla “Borsa Internazionale del Turismo” organizzata a Milano in una “Digital Edition” del tutto speciale che si terrà dal 9 all’11 maggio per gli operatori turistici e dal 12 al 14 maggio per il pubblico dei viaggiatori.

Il coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro settore – ha proseguito Nicolas – ma nonostante ciò abbiamo sentito il dovere non solo di investire nel nostro territorio, ma di farlo nella consapevolezza che sia per la natura geografica, sia per l’idea di slow tourism che stiamo cercando di diffondere, la provincia di Avellino possa vedere un incremento turistico nei prossimi mesi davvero alto. Saremo l’unico Tour Operator e Destination Management Company Irpino a partecipare alla BIT di Milano, dopo aver partecipato alla TTG di Rimini nello scorso ottobre, e questo vuole essere  il segnale che l’Irpinia c’è, esiste e resiste, e deve trovare finalmente lo spazio che merita all’interno di questo settore, e farlo con professionalità e competenza.”

Proseguendo, poi, il manager Verderosa ha sottolineato l’importanza del creare relazioni e aprirsi al mondo: “Sappiamo che il progetto di ripartenza sarà lento, ma dobbiamo farci trovare pronti. L’unica maniera per crescere è aprirsi al mondo, al turismo nazionale ed internazionale. Proprio per questo siamo già in contatto con oltre 40 operatori turistici internazionali che provengono dalla Stati Uniti, Spagna, Russia, Australia, Kuwait e Regno Unito, e porteremo alla BIT di Milano più di 50 offerteche abbiamo creato e sviluppato nel territorio della nostra Provincia, che includono sia veri e propri pacchetti vacanza, sia esperienze giornaliere come trekking o visite guidate in alcuni dei più bei borghi che abbiamo.”

Infine, il giovane imprenditore ha concluso dicendo che: “Vogliamo raccontare il bello che abbiamo, siamo stufi di narrazioni distruttive e disfattiste e vogliamo dare l’esempio che con la professionalità e la voglia di fare, si possono innescare anche qui dei comportamenti virtuosi che possono far sviluppare un turismo intelligente, che sappia coniugare le esigenze del viaggiatore e la tutela del territorio, che sappia rispettare la Natura e possa addirittura riqualificare i luoghi. Per questo la nostra partecipazione alla Borsa Internazionale del Turismo ci riempie di orgoglio ma anche di grande responsabilità: faremo parte dello stand della Regione Campania e saremo l’unico DMC e Tour Operator a rappresentare l’Irpinia, la nostra terra, dove abbiamo deciso di restare ed investire, cercando di raccontare al mondo la nostra offerta di turismo integrato e di qualità.”

La Borsa Internazionale del Turismo è un importante appuntamento fieristico nazionale e internazionale che da oltre trent’anni permette di sviluppare relazioni e business, ispirare il cambiamento focalizzandosi su un doppio fattore: il b2b e il b2c, consentendo agli operatori del settore di conoscersi, confrontarsi e sviluppare nuove opportunità di crescita in un ambiente favorevole alla contrattazione e al business, ma anche alla formazione vista l’organizzazione di tantissimi convegni e seminari sulle ultime tendenze del settore.

Attualità

Centro di Giustizia Riparativa, lunedì la presentazione a Palazzo Caracciolo con Agnese Moro

Pubblicato

-

Si terrà dopodomani, lunedì 28 novembre alle ore 9,30, presso la Sala Grasso di Palazzo Caracciolo,  il primo incontro pubblico relativo al progetto che ha istituito il Centro di Giustizia Riparativa, denominato “Il Lampione della Cantonata”, ed al quale hanno aderito il presidente della Provincia, il direttore della Caritas, il Garante Provinciale delle persone private della libertà personale, il dirigente del Centro Giustizia Minorile per la Campania ed il Direttore dell’ Ufficio UEPE (Ufficio Esecuzione Penale Esterna).

Parteciperà all’incontro Agnese Moro. Con la sua testimonianza farà comprendere l’importanza della “giustizia riparativa” che mira ad aprire nuovi orizzonti di dialogo e di lettura della dimensione penale, favorendo la stessa a nuovi approcci di mediazione, mediante un comune percorso di consapevolezza tra reo e vittima di reato. 

Sarà l’occasione in cui il mondo accademico, rappresentato per l’incontro dal docente dell’Università degli Studi di Salerno, Girolamo Daraio, spiegherà l’importanza del Centro che svolgerà azioni di mediazione reo-vittima sia in costanza dell’accertamento penale sia post iudicatum, nel corso dell’esecuzione penale. 

“Il Lampione della Cantonata” sarà il luogo in cui la comunità di Avellino e provincia potrà essere ascoltata in modo attento, mettendo da parte l’impulso e la tentazione del giudizio. Ciò sarà possibile per il mediatore, Giovanna Perna, “soltanto se le persone si faranno coinvolgere (non convincere), al fine di coltivare la speranza di cercare assieme la giustizia, perché soltanto cercandola assieme, forse la si può almeno un poco avvicinare”.

Continua a leggere

Attualità

Tavolo Comunale di coordinamento della Rete contro la Violenza di Genere

Pubblicato

-

Si è tenuto, ieri 25 novembre, presso la sala consiliare del Comune di Ariano Irpino, in occasione della giornata internazionale della lotta contro la violenza sulle donne, il

TAVOLO COMUNALE DI COORDINAMENTO DELLA RETE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Invitati al tavolo: Asl, Amministrazione Comunale, Piano Sociale Ambito A1 _ Centro AntiViolenza Ananke, Forze dell’Ordine. Organizzatori: Consiglio delle Donne e Forum dei Giovani di Ariano Irpino. Il Consiglio delle Donne, che osserva il mondo che ci circonda da punto di vista femminile, è un luogo di elaborazione e discussione, in stretto collegamento con l’amministrazione comunale. Valorizza la presenza femminile all’interno della società nelle sue varie articolazioni: familiari, sociali, lavorative e associative; si fa promotore di una cultura e di un linguaggio di genere, di attività a favore della cultura della non violenza e promuove il perseguimento dei diritti delle donne attraverso azioni di sensibilizzazione e comunicazione, nonché di interventi educativi tesi alla prevenzione del fenomeno della violenza di genere e della discriminazione. Il presente Tavolo Comunale di coordinamento della rete contro la violenza di genere, promosso dal Consiglio delle Donne e dal Forum dei Giovani di Ariano Irpino e sostenuto dal Comune di Ariano, ha lo scopo di fare il punto della situazione sulle attività in essere e su quelle in programma, in forma singola o associata, delle Istituzioni che partecipano allo stesso, al fine non solo di potenziare le reti operative antiviolenza impegnate sul territorio ma anche di colmare i divari territoriali dei servizi specializzati nell’assistenza delle vittime.​Questo organismo, in un’ottica di “comunità”, può e deve porsi sempre di più come luogo di confronto e collante tra le numerose realtà del territorio – istituzioni, enti, forze dell’ordine, associazioni, realtà del terzo settore – che sono attive su problematiche delicatissime. Se ogni componente del Tavolo conosce meglio le altre che ne fanno parte e sa di poter contare su di esse anche tramite la condivisione di informazioni utili, si può rafforzare e rendere più efficace la rete dei servizi alle donne in difficoltà. L’Amministrazione comunale si vuole attivare affinché questo primo incontro diventi un Tavolo permanente per confrontarsi periodicamente. Presenti al Tavolo di coordinamento: – Sindaco Enrico Franza; – Assessore alle politiche sociali dott. P. Molinario – Assessora alla Cultura, al Turismo e Promozione del Territorio, Maria Elena De Gruttola – Consigliera V. Pietrolà – Vicequestore e Dirigente del Commissariato di Ariano I. dott.ssa Maria Felicia Salerno – Ispettore del Commissariato di Ariano Irpino A. Lanno – Dott.ssa Rossella Schiavo, psicologa e responsabile del Centro AntiViolenza Ananke – Dott. Mario Ferrante, dirigente Asl AV – Consiglio delle Donne, vice presidente Raffaella Zecchino – Forum dei Giovani, Deborah De Gruttola

Continua a leggere

Attualità

Olympia–La Carta dei Diritti della Donna nello Sport, domani convegno al Museo Civico della Ceramica

Pubblicato

-

Il 25 Novembre 2022 alle ore 17,00 presso il Museo Civico della Ceramica ad Ariano Irpino, il Panathlon Club presieduto da Lucia Scrima presenta “Olympia” – “La Carta dei Diritti della Donna nello Sport”, l’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Ariano Irpino e in collaborazione con l’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne della Regione Campania, Fidapa Sez. di Ariano Irpino, Futsal Irpinia squadra femminile di calcio a 5, Psb Education Job Consulting, Associazione Vita.

Indirizzi di saluto: Lucia Scrima – Presidente Panathlon Club Ariano Irpino

Sara Sebastiano – Presidente Fidapa Sez. Ariano Irpino

Enrico Franza – Sindaco di Ariano Irpino

Tina Santillo – Direttore Scientifico PSB

Interventi : avv. Marica Grande

avv. Vincenzo Romolo

Benito Melchionna – Procuratore Emerito della Repubblica

Sara Sebastiano – Presidente Fidapa

Guglielmo Ventre – Presidente Ass. Vita

Le conclusioni saranno affidate al Governatore dell’Area 11 Campania del Panathlon International Prof. Francesco Schillirò. Proiezione del video coreografico a cura di “ASD Expression” del Maestro Michele Leone. Dibattito e testimonianze con le atlete della Futsal Irpinia. Parteciperà all’evento la Dott.ssa Rosaria Bruno Presidente dell’Osservatorio della Regione Campania sul Fenomeno della Violenza sulle Donne. Saranno inoltre presenti le ASD del territorio. Al termine della manifestazione ci sarà l’installazione della “Panchina Rossa”, restaurata dalla Fidapa, presso la Piazzetta Sant’Andrea. Farà da cornice all’evento l’opera “Olympia” dell’artista Dina Pascucci.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti