Mettiti in comunicazione con noi

Comune

La Città di Ariano Irpino e il Corpo di Polizia Municipale hanno celebrato per il quarto anno consecutivo la Festa di “San Sebastiano Martire”, protettore dei vigili urbani.

Pubblicato

-

La manifestazione si è tenuta questa mattina, (martedì 28 gennaio), presso il Santuario “Salus Infirmorum” in località Valleluogo ad Ariano Irpino alla presenza del Commissario Straordinario, Viceprefetto Elvira Nuzzolo, del Capitano della Compagnia dei Carabinieri di Ariano, Andrea Davini e, naturalmente, di una nutrita rappresentanza del Corpo di Polizia Municipale con il Comandante Mario Cirillo in testa e due uomini in alta uniforme.

 

La Celebrazione Eucaristica in onore di San Sebastiano, officiata dal rettore del Santuario Don Antonio Giorgini, è stata anche occasione per ricordare, alla presenza della sua famiglia, la figura dell’Ispettore Giuseppe Cocca, validissimo rappresentante della Polizia Municipale di Ariano recentemente scomparso. Non sono mancati momenti di commozione.

 

Quello del vigile non può essere considerato un mestiere come tutti gli altri, ma quasi una missione, finalizzata a garantire ai cittadini una convivenza più civile e più rispettosa del patrimonio pubblico. Ecco perché il Santo protettore della Polizia Municipale è proprio San Sebastiano, in quanto assurge a simbolo del soldato coraggioso e leale all’istituzione, con senso della giustizia e spirito cristiano.

 

Nel corso della IV Festa della Polizia Municipale sottolineato, quindi, il lavoro e l’impegno del Corpo. Diffusi dal Dirigente Cirillo, che ha salutato e ringraziato le autorità presenti, tutti i collaboratori e la famiglia Cocca, i dati dell’attività operativa svolta nel corso dell’anno 2013:

 

– oltre 3.000 gli interventi e le informazioni richieste alla centrale operativa;

– 1.478 sanzioni elevate ai sensi del Codice della strada inerenti edilizia, commercio, annona, leggi e regolamenti;

– 47 incidenti stradali rilevati di cui 30 con lesioni lievi, 1 con prognosi riservata;

– 29 denunce di reato all’Autorità giudiziaria, principalmente per abusi edilizi, occupazione abusiva di alloggi, danneggiamenti e liti;

– 4 veicoli sottoposti a sequestro penale (coinvolti in sinistri stradali con lesioni);

– 6 patenti ed una carta di circolazione ritirate;

– 3 veicoli sottoposti a sequestro amministrativo per mancata copertura assicurativa;

– 2 veicoli rimossi per intralcio alla circolazione;

– 319 punti decurtati su patenti;

– 3.807 pratiche amministrative elaborate;

– 300 tra sopralluoghi, interventi ed accertamenti su attività di Protezione Civile e Vigilanza Ambientale;

– 200 tra sopralluoghi, accertamenti e verifiche di ripristino stato dei luoghi su strade e pertinenze rurali;

– 700 accertamenti ed informazioni anagrafiche;

– 33 ordinanze per la disciplina e la regolamentazione del traffico;

– 102 determine dirigenziali;

– inoltre assistenza ed esecuzione T.S.O., deleghe Autorità Giudiziaria; attività istituzionale di rappresentanza ( Consigli comunali e manifestazioni), testimonianze Tribunale e Giudice di Pace, interventi di Protezione Civile, controlli Viabilità Strade, vigilanza Plessi scolastici, vigilanza Edilizia, Annonaria e Commerciale, vigilanza di quartiere e zone rurali, Educazione stradale, attività di P.G. e P.S., attività di prevenzione e controllo del randagismo, vigilanza finalizzata alla prevenzione e repressione di fenomeni di micro-criminalità a mezzo sistema di video sorveglianza.

 

 

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Questione castello-Il sindaco Franza risponde al CESN

Pubblicato

-

Dal sindaco Enrico Franza, riceviamo e pubblichiamo:

“Egr. Prof. Giuseppe Muollo,

Il CESN, Centro Europeo Studi Normanni, come è noto, è un riferimento internazionale per studiosi e ricercatori e rappresenta un orgoglio per tutta la comunità arianese, costituendo una presenza attiva nella vita culturale della città.

L’Amministrazione comunale ha sempre manifestato la volontà non solo di valorizzare questo importante centro di cultura, ma anche di favorire un più adeguato, funzionale e consono utilizzo degli spazi destinati al CESN, attraverso un intervento di manutenzione ordinaria e straordinaria, che ha reso di fatto agibile la struttura. Un intervento, quest’ultimo, teso a scongiurare ogni ipotesi di trasferimento in altre sedi che non fossero ubicate nel nostro comune, e che avrebbe determinato un lungo percorso di incertezze, piuttosto che la valorizzazione di una istituzione già affermata come luogo identitario e prestigioso.

Detto questo, non posso non ritenermi altrettanto rammaricato, financo amareggiato, per il tenore delle Sue parole, oltre che per il loro contenuto, perché non rendono giustizia, a mio avviso, non solo al percorso di condivisione, di scelte e decisioni, sin qui intrapreso tra il CESN e l’Amministrazione Comunale, ma anche alla disponibilità che quest’ultima ha mostrato nell’andare incontro a tutte le richieste del Centro Europeo, ivi compresa quella di trasferire il Museo della Civiltà Normanna presso il Palazzo Bevere – Gambacorta. Richiesta motivata, sì, da una parziale agibilità della sede, a cui, con un intervento di manutenzione ordinaria e straordinaria di importo pari a €. 30.000,00, si è provveduto a porre rimedio, rendendo di fatto agibile la struttura, ma anche e soprattutto dall’esigenza di maggiori spazi progettati ad hoc per le più moderne esigenze di fruizione e idonei ad accogliere il vasto patrimonio museale, in prospettiva anche di un incremento della collezione, unica nel suo genere, di armi in asta. Questo era l’accordo, tanto da aver indotto l’Amministrazione comunale a recepire incondizionatamente la volontà del CESN in una delibera di Giunta comunale n. 217 del 16 settembre 2021che approvava, unitamente all’accordo di trasferimento, un nuovo schema di convenzione, condiviso in ogni sua parte. Un percorso interrotto inopinatamente da una nuova volontà, palesata per le vie brevi, di restare nella sede attuale della Castello, perché agibile e idonea, in seguito agli interventi di manutenzione menzionati. Inoltre, in merito alle presunte inadempienze del Comune, da Lei segnalate, Voglia condividere con il sottoscritto il dispiacere nel constatare la perdurante chiusura del Museo, da imputare esclusivamente al CESN, in quanto, a norma dell’art. 3 della convenzione in essere, “viene demandata direttamente al CESN l’organizzazione e la gestione del servizio di apertura al pubblico e chiusura dei locali (..)”.

Le Sue parole, tuttavia, suscitano in me ancor più amarezza, in quanto appaiono noncuranti di un elemento di verità che ritengo debba essere, questo sì, deferito al libero e democratico esercizio di pensiero della comunità arianese, e che riguarda il contenuto del nuovo schema di convenzione, che, contrariamente all’accordo in essere, prevede non solo una più equa distribuzione degli obblighi a carico delle parti, ma anche un più congruo compenso per l’incarico di Direttore da Lei svolto. Ciò non di meno, sono certo che il Suo rammarico pesa quanto la mia amarezza nella misura in cui Voglia unirsi al mio augurio di considerare le nostre parole figlie di un equivoco e preludio di una rinnovata e fiduciosa collaborazione istituzionale, per la quale, sin da ora Le confermo l’assoluta disponibilità dell’amministrazione comunale a garantire, come da accordi, il trasferimento del Museo della Civiltà Normanna, unitamente al CESN, presso il Palazzo Bevere – Gambacorta.”

Continua a leggere

Attualità

Ad Ariano domani 17 agosto, non si svolgerà il mercato ortofrutticolo del mercoledì

Pubblicato

-

Si informa la cittadinanza che domani, mercoledì 17 agosto 2022, il mercato ortofrutticolo non si svolgerà in quanto, sul Piazzale Calvario è in programma lo svolgimento della manifestazione “Ariano Folk Festival 2022”.

Continua a leggere

Attualità

ELEZIONI POLITICHE 2022 – Orario apertura Ufficio Elettorale per rilascio certificati

Pubblicato

-

In occasione delle Elezioni Politiche 2022 di domenica 25 settembre 2022, l’Ufficio Elettorale in Via Prolungamento Marconi, sarà aperto esclusivamente per il rilascio dei certificati di iscrizione alle liste elettorali, nei seguenti orari:

giovedì 18 agosto dalle ore 9,00 alle ore 11,30 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30

venerdì 19 agosto dalle ore 9,00 alle ore 11,30 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30

sabato 20 agosto dalle ore 9,00 alle ore 11,30 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30

domenica 21 agosto dalle ore 8,00 alle ore 20,00

lunedì 22 agosto dalle ore 8,00 alle ore 20,00.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti