Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Il Consiglio comunale commemora Carlo Paduano.

Pubblicato

-

Una figura di grande attualità per il suo impegno politico e sindacale, il cui nome è oramai ascritto nella storia di Ariano Irpino. L’ex Consigliere comunale Carlo Paduano, scomparso lo scorso anno all’età di 91 anni, è stato commemorato dal Consiglio comunale di Ariano alla presenza del figlio Enzo e del nipote Carlo.

 

Il Presidente facente funzione, Giovanni La Vita, in apertura, ha sottolineato la forte volontà manifestata dal Consiglio e affrancata dal Sindaco, di ricordare con una cerimonia commemorativa la figura di Carlo Paduano. “Negli anni ’70- ha spiegato La Vita- ha esercitato le prerogative connesse alla carica pubblica; entrato in Consiglio alla fine del 1960, è stato Assessore supplente fino agli inizi del 1962 con l’Amministrazione Manganiello. E’ stato eletto nuovamente Consigliere comunale nel 1964 con l’Amministrazione Ortu. E’ stato anche Segretario della Camera del lavoro in un momento molto difficile per il mondo del lavoro. Dunque ha svolto un’attività notevole anche nell’ambito sindacale oltre che in quella amministrativa”.

Per il Consigliere Antonio Ninfadoro Carlo Paduano è stato parte integrante della politica e della comunità dell’epoca: “Ha dato lustro ad un pezzo della storia politica e della sinistra arianese. Una storia che va letta attraverso un percorso difficile a partire dal dopo guerra, attraversando il terremo del ’62, e la difficile condizione del mondo operaio. Il tratto caratteristico di questo uomo straordinario è stato non solo il profondo impegno politico e sindacale ma anche l’infinito amore per la famiglia. Ed è questo il suo grande insegnamento. Tutto con un sorriso straordinario e con una serenità disarmante. Sono onorato di averlo conosciuto e di esser stato suo amico”.

“Ci è sembrato doveroso ma non formale- ha affermato il Sindaco Antonio Mainiero- svolgere questa cerimonia commemorativa in onore di Carlo Paduano per ricordare una figura storica della Città. Parliamo di un periodo storico in cui grazie a molti uomini politici l’Italia e Ariano sono cresciute passando da un’economia agricola a quella industriale, e hanno superato momenti drammatici. Il ruolo dei sindacati in quel periodo è stato determinante. Erano i momenti di una dialettica politica molto aspra ma sempre orientata al benessere pubblico. E in questo senso era indirizzata l’opera di Paduano. I ringraziamenti miei personali e di tutta la Città di Ariano ai familiari presenti in aula. Il vostro congiunto è nelle pagine della storia di questa città, sia per l’opera politica che per quella sindacale. Un’opera fatta con spontaneità e con il sorriso.

“Mi emoziona moltissimo ricordare Carlo Paduano- ha aggiunto il Consigliere Gaetano Bevere-. Una figura attualissima visto il momento storico difficile che vive il nostro paese. Era un personaggio umile, non era un intellettuale ma restava una persona straordinaria, un riferimento, una persona con la quale confrontarsi e dalla quale ho sempre preso ispirazione. Per lui la politica era fatta solo di risposte da dare al cittadino, non esistevano gli affari personali. E’ stato un personaggio illustre di questa città”.

La commemorazione si è conclusa osservando un minuto di silenzio poi rotto da un applauso. Grande commozione da parte dei familiari.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Covid in Irpinia-Oggi 684 positivi in provincia

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 6.234 tamponi somministrati in provincia di Avellino, sia antigenici che molecolari, sono risultate positive al COVID 684 persone:

– 5, residenti nel comune di Aiello del Sabato;

– 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina;

– 5, residenti nel comune di Andretta;

– 1, residente nel comune di Aquilonia;

– 37, residenti nel comune di Ariano Irpino;

– 14, residenti nel comune di Atripalda;

– 8, residenti nel comune di Avella;

– 91, residenti nel comune di Avellino;

– 2, residenti nel comune di Bagnoli Irpino;

– 6, residenti nel comune di Baiano;

– 3, residenti nel comune di Bonito;

– 2, residenti nel comune di Calabritto;

– 7, residenti nel comune di Calitri;

– 6, residenti nel comune di Candida;

– 5, residenti nel comune di Caposele;

– 1, residente nel comune di Capriglia Irpina;

– 2, residenti nel comune di Carife;

– 2, residenti nel comune di Casalbore;

– 3, residenti nel comune di Cassano Irpino;

– 1, residente nel comune di Castel Baronia;

– 1, residente nel comune di Castelvetere sul Calore;

– 29, residenti nel comune di Cervinara;

– 2, residenti nel comune di Cesinali;

– 2, residenti nel comune di Chiusano di San Domenico;

– 8, residenti nel comune di Contrada;

– 2, residenti nel comune di Conza Della Campania;

– 3, residenti nel comune di Domicella;

– 5, residenti nel comune di Flumeri;

– 3, residenti nel comune di Fontanarosa;

– 10, residenti nel comune di Forino;

– 6, residenti nel comune di Frigento;

– 6, residenti nel comune di Gesualdo;

– 10, residenti nel comune di Grottaminarda;

– 3, residenti nel comune di Grottolella;

– 4, residenti nel comune di Guardia Lombardi;

– 2, residenti nel comune di Lacedonia;

– 4, residenti nel comune di Lapio;

– 6, residenti nel comune di Lauro;

– 4, residenti nel comune di Lioni;

– 1, residente nel comune di Luogosano;

– 4, residenti nel comune di Manocalzati;

– 4, residenti nel comune di Marzano di Nola;

– 1, residente nel comune di Melito Irpino;

– 16, residenti nel comune di Mercogliano;

– 6, residente nel comune di Mirabella Eclano;

– 1, residente nel comune di Montaguto;

– 2, residenti nel comune di Montecalvo Irpino;

– 1, residente nel comune di Montefalcione;

– 18, residenti nel comune di Monteforte Irpino;

– 4, residenti nel comune di Montefredane;

– 1, residente nel comune di Montefusco;

– 12, residenti nel comune di Montella;

– 2, residenti nel comune di Montemarano;

– 1, residente nel comune di Montemiletto;

– 1, residente nel comune di Monteverde;

– 65, residenti nel comune di Montoro;

– 2, residenti nel comune di Morra De Sanctis;

– 6, residenti nel comune di Moschiano;

– 14, residenti nel comune di Mugnano del Cardinale;

– 16, residenti nel comune di Nusco;

– 7, residenti nel comune di Ospedaletto d’Alpinolo;

– 2, residenti nel comune di Pago del Vallo di Lauro;

– 1, residente nel comune di Parolise;

– 4, residenti nel comune di Paternopoli;

– 1, residente nel comune di Pietradefusi;

– 3, residenti nel comune di Pietrastornina;

– 8, residenti nel comune di Prata PU;

– 2, residenti nel comune di Pratola Serra;

– 2, residenti nel comune di Quadrelle;

– 4, residenti nel comune di Quindici;

– 2, residenti nel comune di Roccabascerana;

– 22, residenti nel comune di Rotondi;

– 1, residente nel comune di San Mango sul Calore;

– 17, residenti nel comune di San Martino Valle Caudina;

– 2, residenti nel comune di San Nicola Baronia;

– 1, residente nel comune di San Potito Ultra;

– 3, residenti nel comune di Santa Lucia di Serino;

– 2, residenti nel comune di Sant’Angelo a Scala;

– 3, residenti nel comune di Sant’Angelo dei Lombardi;

– 9, residenti nel comune di Santo Stefano del Sole;

– 1, residente nel comune di Savignano Irpino;

– 1, residente nel comune di Scampitella;

– 6, residenti nel comune di Senerchia;

– 16, residenti nel comune di Serino;

– 3, residenti nel comune di Sirignano;

– 25, residenti nel comune di Solofra;

– 4, residenti nel comune di Sperone;

– 2, residenti nel comune di Summonte;

– 4, residenti nel comune di Taurano;

– 2, residenti nel comune di Taurasi;

– 2, residenti nel comune di Teora;

– 2, residenti nel comune di Tufo;

– 9, residenti nel comune di Vallata;

– 1, residente nel comune di Vallesaccarda;

– 4, residenti nel comune di Venticano;

– 3, residenti nel comune di Villamaina;

– 5, residenti nel comune di Volturara Irpina;

– 1, residente nel comune di Zungoli:L’Azienda Sanitaria Locale ha avviato indagine epidemiologica sui contatti dei casi positivi.

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-Calano i contagi in provincia, oggi 214 casi

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 2.183 tamponi somministrati in provincia di Avellino, sia antigenici che molecolari, sono risultate positive al COVID 214 persone:

– 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato;

– 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina;

– 14, residenti nel comune di Ariano Irpino;

– 4, residenti nel comune di Atripalda;

– 2, residenti nel comune di Avella;

– 20, residenti nel comune di Avellino;

– 1, residente nel comune di Bagnoli Irpino;

– 2, residenti nel comune di Baiano;

– 2, residenti nel comune di Caposele;

– 4, residenti nel comune di Capriglia Irpina;

– 1, residente nel comune di Carife;

– 2, residenti nel comune di Cassano irpino;

– 5, residenti nel comune di Cervinara;

– 1, residente nel comune di Cesinali;

– 1, residente nel comune di Chiusano di San Domenico;

– 1, residente nel comune di Conza della Campania;

– 1, residente nel comune di Flumeri;

– 8, residenti nel comune di Forino;

– 2, residenti nel comune di Frigento;

– 7, residenti nel comune di Grottaminarda;

– 1, residente nel comune di Guardia Lombardi;

– 2, residenti nel comune  di Lacedonia;

– 2, residenti nel comune di Lapio;

– 2, residenti nel comune di Lauro;

– 4, residenti nel comune di Lioni;

– 2, residenti nel comune di Luogosano;

– 1, residente nel comune di Melito Irpino;

– 6, residenti nel comune di Mercogliano;

– 2, residente nel comune di Mirabella Eclano;

– 2, residenti nel comune di Montecalvo Irpino;

– 3, residenti nel comune di Montefalcione;

– 5, residenti nel comune di Montella;

– 1, residente nel comune di Montemarano;

– 1, residente nel comune di Montemiletto;

– 20, residenti nel comune di Montoro;

– 2, residenti nel comune di Mugnano del Cardinale;

– 3, residenti nel comune di Nusco;

– 2, residenti nel comune di Ospedaletto d’Alpinolo;

– 2, residenti nel comune di Paternopoli;

– 1, residente nel comune di Pietrastornina;

– 4, residenti nel comune di Prata PU;

– 2, residenti nel comune di Pratola Serra;

– 1, residente nel comune di Quadrelle;

– 2, residenti nel comune di Rocca San Felice;

– 1, residente nel comune di Rotondi;

– 9, residenti nel comune di San Martino Valle Caudina;

– 7, residenti nel comune di San Michele di Serino;

– 1, residente nel comune di Santa Lucia di Serino;

– 4, residenti nel comune di Santo Stefano del Sole;

– 4, residenti nel comune di Senerchia;

– 4, residenti nel comune di Serino;

– 1, residente nel comune di Sirignano;

– 12, residenti nel comune di Solofra;

– 1, residente  nel comune di Sorbo Serpico;

– 1, residente nel comune di Sperone;

– 1, residente nel comune di Sturno;

– 2, residenti nel comune di Summonte;

– 2, residenti nel comune di Taurano;

– 1, residente nel comune di Torrioni;

– 1, residente nel comune di Tufo;

– 1, residente nel comune di Vallata;

– 2, residenti nel comune di Vallesaccarda;

– 1, residente nel comune di Villanova del Battista;

– 1, residente nel comune di Volturara Irpina.L’Azienda Sanitaria Locale ha avviato indagine epidemiologica sui contatti dei casi positivi.

Continua a leggere

Attualità

Provincia-Pnrr, il presidente Buonopane incontra i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil

Pubblicato

-

E’ in programma domani – lunedì 24 gennaio – alle ore 17.00, presso Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, un incontro tra il presidente della Provincia, Rizieri Buonopane e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil per discutere delle iniziative legate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

L’appuntamento si inserisce nel percorso avviato dal presidente Buonopane di confronto e condivisione delle scelte per il rilancio dello sviluppo del territorio, sfruttando le opportunità offerte dal Pnrr.

Alla riunione di domani con i segretari generali delle tre organizzazioni sindacali – nel corso della quale saranno puntati nuovamente i riflettori anche sul Patto per lo Sviluppo -, seguiranno altri momenti di confronto con le associazioni datoriali e tutti gli attori istituzionali interessati. L’obiettivo è definire strategie che possano effettivamente dare un impulso all’economia delle 118 comunità dell’Irpinia.

Nei giorni scorsi, il presidente Buonopane ha incontrato gli amministratori dei trenta Comuni della provincia individuati dal Ministero della Transizione Ecologica per partecipare agli avvisi specifici relativi a progetti concernenti la raccolta differenziata e impianti di riciclo, come da “Missione 2, Componente 1” del Pnrr.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti