Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Il Consiglio comunale approva due importanti argomenti in tema di Politiche sociali. La soddisfazione dell’Assessore al ramo.

Pubblicato

-

Il Consiglio comunale di Ariano Irpino, nella seduta del 25 marzo, ha eletto i nuovi componenti del Cda della Fondazione Mainieri ed ha votato favorevolmente la richiesta di un contributo economico per l’Istituto Capezzuto.

Il nuovo Cda, oltre ai due membri indicati dal Vescovo, risulta composto da 3 membri effettivi (due ad appannaggio della maggioranza consiliare ed uno della minoranza consiliare) e due membri supplenti.

Francesco Paolo De Gruttola è stato eletto presidente, Mario Spagnoletti e Pasqualino Molinario membri effettivi; Fernando Lo Conte e Maria Rosaria Ciardulli membri supplenti. L’organo di amministrazione ha durata triennale e la sua ricomposizione consentirà il regolare rinnovo del contratto per gli operatori che potranno quindi garantire il servizio.

Approvata poi dal Consiglio la richiesta di contributo dell’Istituto Capezzuto: 72mila euro spalmati in tre annualità che consentiranno alla struttura dedicata agli anziani di contrarre un nuovo mutuo ed effettuare lavori di adeguamento ad uno dei piani in vista anche del passaggio, previsto entro il 30 luglio, da Ipab (Istituto pubblica assistenza bisognosi) ad azienda pubblica di servizio alle persone.

Due strutture storiche, punto di riferimento della Città, il Mainieri ed il Capezzuto, il primo dedicato ai giovani disabili, il secondo alle persone anziane, che allo stesso modo vivono la difficoltà del momento economico e dei continui tagli sulle Politiche sociali da parte dello Stato e della Regione. C’è però la ferma volontà espressa da parte dell’intero Consiglio comunale in primis del Sindaco, Antonio Mainiero, di non far mancare il supporto del Comune a queste opere meritorie. L’Assessore alle Politiche sociali, Raffaele Li Pizzi, si fa portavoce dei diversi elogi bipartisan rivolti alle due strutture.

“Nell’augurare un proficuo lavoro al nuovo Cda della Fondazione Francesco Mainieri, affinché sin da subito sappiano cogliere i segnali e le necessità dei ragazzi che animano il centro, delle loro famiglie e degli operatori che vi lavorano con abnegazione, un sentito ringraziamento deve andare al Consiglio di Amministrazione uscente- afferma Li Pizzi-. I precedenti componenti hanno operato con impegno, risanando i bilanci, intercettando finanziamenti, con spirito di servizio e sacrificio visto che per questa carica non è previsto alcun rimborso.

Lo stesso discorso è valido per l’Ipab Capezzuto, non più convenzionato con l’Asl che si regge esclusivamente sulle rette, quindi il pareggio negli anni si è potuto avere grazie alla gestione oculata. Viviamo in un tempo, purtroppo, dove sempre più spesso gli anziani rimangono soli e l’unica ancora di salvezza per continuare ad avere un percorso di vita dignitoso può essere un Istituto quale il Capezzuto. Esprimo tutta la mia soddisfazione per l’importanza data a questi due argomenti dal Consiglio comunale anche se constatiamo con rammarico che la stessa importanza non viene data dagli organi centrali”.

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

I Consiglieri Comunali Capozzi,La Braca e Orsogna insieme all’ass. Monaco confermano il proprio impegno nel M5S

Pubblicato

-

I Consiglieri Comunali Giovambattista Capozzi, Luca Orsogna, Toni La Braca e l’assessore Lucia Monaco confermano il proprio impegno nel Movimento 5 Stelle ed il sostegno a Giuseppe Conte. 

Il Movimento ad Ariano Irpino è protagonista di un laboratorio progressista che rappresenta un’assoluta novità nel panorama politico provinciale.

Occorre rafforzare a tutti i livelli questo progetto seguendo il modello che sullo scenario nazionale ha trovato la propria sintesi nel Governo Conte due.

Continua a leggere

Attualità

Fidapa Ariano-Ieri l’incontro”Women for Women”

Pubblicato

-

L’incontro di ieri organizzato dalla Fidapa, sezione di Ariano, dal titolo “Women for Women” ha visto la partecipazione attiva della platea in un momento di confronto che aveva l’obiettivo di analizzare le difficoltà che la donna incontra nel proprio percorso di crescita professionale e lavorativa. Nel corso dell’incontro, la Presidente, Sara Sebastiano, organizzatrice dell’evento con Gilda Ciccarelli, prima attrice della Compagnia Teatrale “La Fermata”, hanno letto i messaggi di incoraggiamento pervenuti dalla Presidente Nazionale Fiammetta Perrone, dalla Presidente Distrettuale Pina Genua, e dalla Presidente Distrettuale Young Ludovica Zoccali. Da sottolineare che alla riuscita dell’evento hanno collaborato anche la Presidente e la socia Young della sezione Fidapa di Grottaminarda. Sono intervenute:

Cara L. Reichel, diretttrice artistica Prospect Theater Company (NYC), è promotrice di un “nuovo”  teatro musicale inteso come opportunità per le giovani donne che si affacciano al mondo teatrale. Cara ha parlato dell’impegno teatrale della sua Compagnia con le donne dell’esercito USA le quali, pur avendo gli stessi obblighi degli uomini, hanno visto riconosciuti i loro diritti di veterane dopo oltre  60 anni. Ha inoltre accennato al prossimo impegno teatrale di Gilda Ciccarelli, lo “Cunto de li cunti” che è diventato per le culture europee una delle fonti di ispirazione del racconto fiabesco e la più antica e organica lettura del racconto popolare, che influenzò il lavoro di favolisti come Perrault, Gozzi, Wieland e altri, che ripresero molte delle fiabe create dal Basile. Questo capolavoro di Giambattista Basile (1600) è stato divulgato da Adriana sua sorella cantante e musicista, la cui figura sarà interpretata da Gilda Ciccarelli nel suo prossimo lavoro teatrale (22-23-24 Luglio presso Palazzo Pisapia di Gesualdo).

Veronica Tarantino ha parlato della sua esperienza in qualità di assessore presso l’amministrazione comunale di Ariano che, superando tutti i pregiudizi,  sostiene e incoraggia le giovani donne che si affacciano alla politica,

Infine Annamaria Tranfaglia e Roberta Musto, coreografe e ballerine arianesi, hanno parlato, con commozione,  delle difficoltà che hanno incontrato nel corso della loro carriera artistica superate grazie alla disciplina e alla forza di volontà.

Al termine della Manifestazione la nostra Presidente, dopo aver ringraziato tutte per la collaborazione,  ha consegnato a Cara Reichel il gagliardetto della Fidapa che verrà esposto nella sede teatrale di New York.

Continua a leggere

Attualità

Ad Ariano è possibile chiedere il rilascio dei certificati anagrafici e di stato civile anche presso le Edicole

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino, con delibera n. 94 del 10 maggio 2022, ha aderito all’iniziativa “Certificati in Edicola”, sottoscrivendo una Convenzione con SNAG Campania (Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai).

Certificati in edicola è il servizio del Comune di Ariano Irpino che, in collaborazione con la rete delle edicole cittadine, consente ai cittadini residenti, senza doversi recare agli sportelli dell’Anagrafe, di ottenere presso le edicole aderenti, il rilascio delle stesse certificazioni anagrafiche e di stato civile attualmente comprese nella modalità di rilascio online, intestate a cittadini residenti ed iscritti all’Anagrafe italiani residenti all’estero (A.I.R.E).

E’ sufficiente presentare un documento di riconoscimento e codice fiscale presso una delle edicole aderenti ed ottenere la stampa del certificato (Stato di famiglia, Residenza, Matrimonio, Nascita, ecc) al costo di 2,00 euro, oltre al pagamento dell’imposta di bollo ove dovuta.

Le Edicole che hanno aderito, sono:

Edicola Voglia di Caffè di Emilio D‘Avella – Via D’Afflitto, 99

EMME Cartolibreria Edicola di Lucarelli Fulvia – Piazza Mazzini, n. 1

Edicola Punto e Virgola – CONTRADA TORANA, 135/136/137

Edicola “Cocca” di Caggiano Dionigi – VIA MARTIRI, 76

Continua a leggere
Advertisement

Più letti