Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Genio Civile Ariano di nuovo a rischio -Il sindaco Gambacorta: “La Regione sconfessa sè stessa”.

Pubblicato

-

Il Genio Civile di Ariano Irpino di nuovo a rischio. La Regione Campania ha presentato ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar Salerno che aveva confermato la presenza dell’Unità operativa dirigenziale del Genio Civile di Ariano Irpino – Presidio Protezione civile, a seguito dell’opposizione presentata dall’Amministrazione Comunale Arianese e dai Municipi di  Bonito, Carife, Casalbore, Castel Baronia, Flumeri, Greci, Grottaminarda, Melito Irpino, Mirabella Eclano, Montaguto, Montecalvo Irpino, San Nicola Baronia, Savignano Irpino, Scampitella, Trevico, Vallata, Vallesaccarda, Villanova del Battista e Zungoli.

L’udienza è fissata per il prossimo 12 aprile.

“Con questo ricorso – afferma il sindaco Domenico Gambacorta – la Regione sconfessa se stessa e soprattutto il Consiglio Regionale. Lo scorso dicembre, in occasione dell’approvazione della manovra finanziaria, è stato bocciato dai rappresentanti del centrosinistra e del centrodestra l’emendamento con il quale si prevedeva l’accorpamento dell’Unità del Genio Civile di Ariano Irpino a quella di Avellino. A distanza di qualche settimana, e non rispettando per nulla la volontà degli eletti, l’Avvocatura regionale ha proposto ricorso al Consiglio di Stato per impugnare la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale che sventò il blitz della Giunta del governatore Vincenzo De Luca. Con la delibera n. 295 del 21 giugno 2016, pubblicata sul BURC n. 52 del 1° agosto 2016, si tentò di modificare la legge regionale del 2014 con la quale l’Unità Operativa Dirigenziale del Genio Civile-Protezione Civile di Ariano Irpino resta indipendente”.

Il Sindaco Gambacorta ha scritto al presidente del Consiglio Regionale, Rosa D’Amelio, ai suoi vice Tommaso Casillo ed Ermanno Russo, ai consiglieri regionali irpini, Vincenzo Alaia, Maurizio Petracca e Francesco Todisco, affinché l’iniziativa dell’Avvocatura venga bloccata.

L’ ufficio di Ariano è particolarmente importante per un’area assai vasta del territorio irpino, così come evidenziato nel ricorso al Tar, nel quale si sottolinea che si tratta di un presidio funzionale alla specifica e differenziata tutela di un territorio di circa 800 Kmq, classificato per il 90% come zona sismica di prima categoria e per il restante 10% come zona sismica di seconda categoria.

 

Attualità

Il Centro InformaGiovani di Ariano Irpino partecipa al Maggio dei Libri 2022

Pubblicato

-

Il Centro InformaGiovani di Ariano Irpino partecipa al Maggio dei Libri 2022 nella settimana che va dal 23 maggio fino al 31 maggio 2022.
Vieni a farci visita presso l’ufficio Centro InformaGiovani di Ariano Irpino, in via dei Tribunali (Palazzo degli Uffici). Portaci il titolo di uno dei tuoi libri preferiti e una citazione.

Potrai ricevere anche consigli di lettura dagli altri utenti che parteciperanno all’iniziativa!
Passa appena puoi dal 23 maggio al 31 maggio, gli orari del nostro ufficio sono: dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:00.
Se in questi giorni non riesci a raggiungerci al Centro InformaGiovani e vuoi condividere con noi il tuo libro preferito, puoi compilare il questionario online, che ti occuperà soltanto 2-3 minuti, a questo link https://docs.google.com/forms/d/1cvNWMC2iem0EluOxch2sLwQVQXAuqCR8NasLes0hQ-M/edit
Per maggiori informazioni sull’iniziativa Maggio dei Libri 2022, leggi il nostro articolo completo sul nostro sito https://www.informagiovaniariano.it/2022/05/20/il-maggio-dei-libri-2022/

Continua a leggere

Attualità

Patto Civico:”Sulla questione AMU, la montagna ha partorito il topolino”

Pubblicato

-

Dopo due anni di colpevole inerzia da parte di chi avrebbe dovuto da tempo prendere provvedimenti, il Consiglio Comunale approva a maggioranza un Piano inadeguato e inconsistente, proprio come la maggioranza che lo ha votato. Nessun progetto, nessuna idea, solo cospicue elargizioni di denaro, circa 500 mila euro, a carico delle casse comunali, di dubbia sostenibilità, che metteranno a dura prova il bilancio dell’Ente e che interesseranno purtroppo la Corte dei Conti.La municipalizzata dei trasporti, patrimonio di tutta la città, meritava molto di più di un documento approssimativo e inutile, che nulla risolve, limitandosi a rimandare di qualche mese i veri nodi, come ammesso dallo stesso Assessore al Bilancio.La minoranza ha espresso voto contrario perché non ha voluto avallare questo scempio, e perché ha interesse a perseguire seriamente il rilancio dell’Azienda e delle sue attività: in questo senso continueremo a lavorare, profondendo tutto il nostro impegno.

Continua a leggere

Attualità

Il 21 e 22 maggio ad Ariano Irpino appuntamento con “Buongiorno Ceramica!” Un week-end di arte, cultura e tradizioni

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino, con delibera di G. C. n. 106 del 17.5.2022 ha aderito a Buongiorno Ceramica! 2022, un evento nazionale promosso da AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica che coinvolge le 45 principali città italiane della ceramica.

Ad Ariano Irpino sabato 21 e domenica 22 maggio si susseguiranno mostre, visite guidate, laboratori e momenti di riflessione offrendo ai partecipanti l’occasione di riscoprire e rivivere la tradizione ceramista da sempre parte del patrimonio culturale cittadino.

Buongiorno Ceramica è anche contemporaneità, sperimentazione e scambio come conferma l’esposizione Ritorno a Fuping: Sulla Via della Ceramica: dall’Italia alla Cina e ritorno. Il legame tra gli artigiani arianesi e la Cina nasce con la residenza d’artista in collaborazione con il Pottery Art Village di Fuping alla quale prendono parte 50 ceramisti delle città AiCC. Nell’estate del 2019 inizia un programma di residenze a Fuping della durata di circa 50 giorni che ha l’obiettivo di stimolare la realizzazione di opere e mostre itineranti in Cina e in Italia. 

In occasione di Buongiorno Ceramica il Comune di Ariano Irpino e AiCC riuniranno gli artisti delle residenze per celebrare i risultati ottenuti durante le prime residenze e avviare un percorso itinerante nelle diverse Città della Ceramica che ne sono state protagoniste.

I 14 artisti saranno ospiti nella nostra città, anche grazie all’intuizione del ceramista arianese Luigi Russo componente del primo gruppo di residenti, dove esporranno le proprie opere plasmate per farsi portatrici delle sensazioni e delle emozioni ispirate dall’esperienza cinese.

PROGRAMMA:

Sabato 21 maggio

Ore 10:00Liceo in mostra

Sala Espositiva del Castello Normanno – Villa Comunale

I giovani protagonisti dell’Istituto d’Istruzione Superiore Ruggero II esporranno i lavori frutto della propria creatività al di fuori dal contesto scolastico e in uno dei luoghi più suggestivi della città.

Ore 17:00 

Presentazione del progetto e mostra Ritorno a Fuping 2022 – Sulla via della ceramica: dall’Italia alla Cina e ritorno

Sala Conferenze del Palazzo degli Uffici – Via Tribunali

La residenza artistica promossa nel 2019 da AICC in collaborazione con il Centro internazionale ceramico di Fuping, in Cina, nata con lo scopo di creare uno scambio culturale sulla ceramica tra I due Stati, diventa oggi momento di confronto sulle possibilità di crescita e internazionalizzazione di uno dei prodotti caratterizzanti del Made in Italy.

I 14 ceramisti italiani che hanno avuto il privilegio di vivere l’esperienza del Fuping Pottery Art Village, ne parleranno con Giuseppe Olmeti, direttore tecnico di AiCC, e Matteo Zauli, curatore del progetto con la partecipazione del Sindaco Enrico Franza. Durante l’inaugurazione della mostra assisteremo a un collegamento video tra artisti, i Comuni coinvolti e da Fuping i componenti della famiglia Xu e I-Chi-Hsu.

Ore 19:00    

Inaugurazione mostra Ritorno a Fuping

Palazzo Forte – Via D’Afflitto

I 14 ceramisti provenienti da tutta Italia e protagonisti dell’esperienza di Fuping nel 2019, esporranno le loro opere ispirate all’esperienza cinese seguendo il filo conduttore del ricordo, dell’insegnamento ricevuto, dell’amicizia instaurata e della condivisione vissuta.

In esposizione le opere di Ivana Antonini, Rino Attanasio, Patrizio Bartoloni, Antonio Bonaldi, Monika Grycko, Giancarlo Lepore, Marcello Mannuzza, Mirko Marcolin, Mrcorto & Luca Pi, Luce Raggi, Giovanni Ruggiero, Luigi Russo e Marco Ulivieri.

Mostra fotografica curata da Gabriele Resmini

Durante il loro soggiorno, i ceramisti hanno avuto occasione di immortalare i momenti più interessanti e scorci di vita della Cina che verranno esposti e proiettati per rivivere e condividere le indescrivibili esperienze vissute.

Domenica 22 maggio

Ore 09:30-12:30 

Visite guidate al Museo Civico e della Ceramica e al Polo Didattico e Scientifico

Centro Storico

Sarà possibile partecipare a visite guidate in collaborazione con Amici del Museo e Fondazione Sistema Irpinia. Durante la mattinata presso il Polo Didattico e Scientifico si terranno anche laboratori di ceramica. 

Per entrambe le iniziative è gradita la prenotazione.

Ore 17:00 

Atrio Palazzo degli Uffici – Via Tribunali

L’atrio del Palazzo degli Uffici si trasformerà in un laboratorio all’aperto dove gli artisti terranno dimostrazioni pratiche di lavorazione al tornio. Tra questi il ceramista vietrese Lucio Liquori e Rino che proporrà la lavorazione della porcellana. 

Inoltre, gli artisti saranno impegnati nella decorazione di un pannello espositivo sul quale ogni partecipante, unitamente ai ceramisti arianesi, lascerà il proprio segno distintivo. Il pannello verrà donato alla Città di Ariano come simbolo e ricordo indelebile di questo evento dedicato alla ceramica.

CONTATTI

Per info e prenotazioni rivolgersi a Fondazione Sistema Irpinia 0825 478668.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti