Mettiti in comunicazione con noi

News

Deep learning, l’intelligenza artificiale di Facebook.

Pubblicato

-

Facebook ha scelto otto persone per formare un gruppo di ricerca, denominato AI Team, il cui scopo è sviluppare algoritmi che permettono di visualizzare sempre le notizie più pertinenti sul News Feed. Per ottenere questo risultato, l’azienda di Menlo Park utilizza una tecnica di intelligenza artificiale nota come deep learning che simula il funzionamento delle reti neurali. L’utente vedrà quindi i contenuti più adatti ai propri gusti e Facebook avrà la possibilità di incrementare il profitto derivante dalla pubblicità con inserzioni più mirate.

Attualmente, Facebook sfrutta le convenzionali tecniche di machine learning per filtrare gli aggiornamenti di stato pubblicati da oltre 1 miliardo di persone in tutto il mondo. L’elaborazione dei dati però è abbastanza lento, in quanto devono essere utilizzati software di apprendimento che richiedono comunque l’intervento umano per attribuire la giusta importanza al testo, alle immagini o ai video condivisi sul social network.

I sistemi di deep learning invece possono capire in modo autonomo quali caratteristiche dei dati devono essere evidenziate e quindi quali news mostrare nel feed di ogni utente. Per effettuare l’elaborazione delle informazioni è richiesta un’elevata potenza di calcolo, in quanto la tecnica di intelligenza artificiale deve simulare il funzionamento del cervello umano. Facebook ha svelato pochi dettagli, trattandosi di un esperimento top secret. Mike Schroepfer, chief technology officer dell’azienda di Menlo Park, ha comunque svelato che il sistema è in grado di ridurre il numero degli update rilevanti fino a 60. Con il semplice machine learning gli aggiornamenti di stato sono circa 1.500.

Con il passare del tempo, la dimensione dei dati aumenterà sempre più. Le persone avranno sempre più amici e, con la diffusione dei dispositivi mobile, passeranno sempre più tempo online. Schroepfer afferma che il deep learning potrà essere usato anche per aiutare gli utenti ad organizzare le foto o a scegliere i contenuti da condividere su Facebook. Chiaramente un elenco di post “su misura” significa banner “su misura”, quindi maggiori probabilità di click e di guadagno per l’azienda.

Leggi qui: Deep learning, l’intelligenza artificiale di Facebook | Webnews

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Massimo Villone: “Bisogna contrapporsi nettamente all’autonomia differenziata”

Pubblicato

-

Bonaccini, presidente della regione Emilia Romagna, boccia la linea politica del PD, ritenuta troppo a sinistra. Il congresso è alle porte e Bonaccini scalda i motori ponendosi in pole position per essere eletto segretario. Il futuro condottiero del PD reputa indispensabile dare immediata attuazione al regionalismo differenziato che è parte integrante del programma di governo inserito nella legge di bilancio. Dimentica il Meridione che si avvia allo spopolamento, senza i giovani quest’area non avrà le braccia e le intelligenze per risollevarsi dal declino. Bonaccini insieme a Zaia e Fontana, quest’ultimi presidenti delle regioni Veneto e Lombardia, vogliono il regionalismo differenziato senza l’approvazione dei Livelli Essenziali delle Prestazioni (LEP) che consentirebbero di riconoscere diritti minimi ed uguali a tutti i cittadini. Grave è il pericolo della balcanizzazione del paese, nessuna voce, in campagna elettorale, propone il rilancio del meridione privo di infrastrutture moderne che possano consentire le sfide commerciali con i competitor internazionali. Il regionalismo differenziato rompe il patto costituzionale dell’Unità e della coesione territoriale, sul tema i partiti, di maggioranza ed opposizione, hanno calato un vergognoso silenzio. Il pericolo è chiaro e imminente, il tema è stato ripreso da Massimo Villone, professore emerito di Diritto Costituzionale dell’Università Federico II di Napoli su “Il Manifesto” dell’8 agosto 2022: “Ora che l’autonomia è ufficialmente nel programma elettorale del centrodestra il silenzio non può continuare. Bisogna contrapporsi nettamente”.

Continua a leggere

Attualità

Coordinamento Provinciale di Forza Italia Avellino:”Quella di Gambacorta e’ una non notizia”

Pubblicato

-

Quella di Gambacorta e’ una non notizia. Gambacorta essendo stato consigliere politico della Carfagna, non ha fatto altro che seguire le orme della stessa. Non vi è alcuna strategia in termini politici di un ipotetico polo moderato in questa scelta. Anche perché l’unica area moderata nella scena politica nazionale, è rappresentata da Forza Italia.
Una scelta, quindi, non dettata da valori, ma semplicemente da tatticismi inutili privi di coerenza.

Continua a leggere

Attualità

Servizi micronido e integrativi al nido-L’Azienda Consortile per le Politiche Sociali pubblica i bandi

Pubblicato

-

L’Azienda Consortile per le Politiche Sociali ha pubblicato gli Avvisi Pubblici per accedere ai Servizi di “Micro Nido” e ai Servizi Integrativi al Nido “Spazio Bambini e Bambine”, per l’anno educativo 2022/2023.

Le singole domande vanno inoltrate tramite la compilazione dello specifico Modulo ON-LINE https://ava1.retedelsociale.it entro le ore 12:00 del 26 Agosto 2022.

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare:

rossella.schiavo@pianosociale-a1.it

0825872441 – 08251930654

Continua a leggere
Advertisement

Più letti