Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Da oggi anche i cittadini possono visualizzare dove si trova il defibrillatore più vicino alla propria abitazione o al luogo di emergenza.

Pubblicato

-

La mappa dei defibrillatori è on-line disponibile al sito web www.mappadellavita.com per la gestione e la localizzazione dei D.A.E. (Defibrillatore Automatico Esterno) fissi e mobili su tutto il territorio nazionale.
Una mappa interattiva che permette a tutti i proprietari e possessori di D.A:E., la gestione e la localizzazione. (non solo dove sei, ma chi sei, cosa fai).

Consente, di rilevare esattamente lo stato del singolo defibrillatore, segnalato da una serie di led colorate.

La Centrale Operativa, in caso di richiesta di intervento per arresto cardiaco improvviso, dispone di informazioni precise del D.A.E. consentendo di attivare la procedura di primo soccorso (first responder) in attesa dell’arrivo dell’equipaggio sanitario.
Il progetto “Mappa della Vita” viene proposto da 4D computer di Ventimiglia, al sito web www.mappadellavita.com ed è pronto per essere consultato, da ogni cittadino, nella sua completezza.

Esso permette di far conoscere la posizione del D.A.E. più vicino alla propria
abitazione, o al luogo di emergenza, trasmettendo la sensazione di sicurezza e
nello stesso tempo sensibilizzando i cittadini verso una cultura della
defibrillazione come importante strumento di urgenza salva vita.
Il progetto “Mappa della Vita” con i servizi dedicati alla gestione e alla
localizzazione, mira alla realizzazione di una rete nazionale di D.A.E. su un
unica mappa interattiva, rispettando il criterio di competenza territoriale
provinciale/regionale, e sviluppando la concreta opportunità di rendere un
servizio utile, alla collettività favorendo a mantenere attiva la funzione di
cardio-sicurezza.
La tempestività degli interventi con defibrillatore entro i primi 5 minuti
dall’arresto cardiaco improvviso consente di limitare i danni al cervello!
L’innovativo sistema “RADAR” in caso di richiesta di intervento, propone
all’operatore del 118 le tre postazioni efficienti più vicine al chiamante, fornisce
il percorso da seguire, (a piedi o veicolare) evidenziando origine/destinazione,
in modo che l’operatore possa optare per la scelta del defibrillatore più idoneo,
(adulto/pediatrico).
Grazie all’aumento della presenza e alla diffusione dei defibrillatori nei luoghi
ad accesso pubblico e privato, per prevenire l’arresto cardiaco improvviso, Il
defibrillatore semiautomatico è un’apparecchiatura facile da usare, anche da
personale non sanitario, e che attraverso l’erogazione automatica di impulsi
elettrici, può salvare la vita.
“Mappa della Vita”, con i servizi dedicati ai defibrillatori e gli alert di
comunicazione, in prossimità di una data di scadenza di qualsiasi componente

permette di mantenere sempre efficiente l’apparecchio, rispettando i criteri e
le priorità delle linee guida, sulla dotazione, la sicurezza e l’utilizzo dei
defibrillatori, fissate dal Decreto ministeriale, 24 aprile 2013. (G.U. n. 169 del
20/7/2013).

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

I Consiglieri Comunali Capozzi,La Braca e Orsogna insieme all’ass. Monaco confermano il proprio impegno nel M5S

Pubblicato

-

I Consiglieri Comunali Giovambattista Capozzi, Luca Orsogna, Toni La Braca e l’assessore Lucia Monaco confermano il proprio impegno nel Movimento 5 Stelle ed il sostegno a Giuseppe Conte. 

Il Movimento ad Ariano Irpino è protagonista di un laboratorio progressista che rappresenta un’assoluta novità nel panorama politico provinciale.

Occorre rafforzare a tutti i livelli questo progetto seguendo il modello che sullo scenario nazionale ha trovato la propria sintesi nel Governo Conte due.

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-Oggi 245 persone positive in provincia

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 607  tamponi somministrati in provincia di Avellino, sia antigenici che molecolari, sono risultate positive al COVID 245 persone:

– 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato;
– 5, residenti nel comune di Ariano Irpino;
– 2, residenti nel comune di Atripalda;
– 3, residenti nel comune di Avella;
– 34, residenti nel comune di Avellino;
– 4, residenti nel comune di Bagnoli Irpino;
– 2, residenti nel comune di Bisaccia;
– 1, residente nel comune di Bonito;
– 1, residente nel comune di Calitri;
– 3, residenti nel comune di Caposele;
– 3, residenti nel comune di Cassano Irpino;
– 1, residente nel comune di Castel Baronia;
– 5, residenti nel comune di Cervinara;
– 1, residente nel comune di Cesinali;
– 1, residente nel comune di Chiusano di San Domenico;
– 2, residenti nel comune di Conza della Campania;
– 1, residente nel comune di Flumeri;
– 5, residenti nel comune di Fontanarosa;
– 1, residente nel comune di Forino;
– 4, residenti nel comune di Frigento;
– 2, residenti nel comune di Gesualdo;
– 5, residenti nel comune di Grottaminarda;
– 3, residenti nel comune di Guardia dei Lombardi;
– 4, residenti nel comune di Lauro;
– 6, residenti nel comune di Lioni;
– 2, residenti nel comune di Manocalzati;
– 5, residenti nel comune di Mercogliano;
– 12, residenti nel comune di Mirabella Eclano;
– 2, residenti nel comune di Montecalvo Irpino;
– 18, residenti nel comune di Monteforte Irpino;
– 2, residenti nel comune di Montefredane;
– 4, residenti nel comune di Montella;
– 1, residente nel comune di Montemarano;
– 9, residenti nel comune di Montemiletto;
– 16, residenti nel comune di Montoro;
– 3, residenti nel comune di Moschiano;
– 3, residenti nel comune di Mugnano del Cardinale;
– 3, residenti nel comune di Nusco;
– 1, residente nel comune di Ospedaletto D’Alpinolo;
– 1, residente nel comune di Parolise;
– 3, residenti nel comune di Paternopoli;
– 4, residenti nel comune di Prata P.U.;
– 5, residenti nel comune di Pratola Serra;
– 1, residente nel comune di Quadrelle;
– 2, residenti nel comune di Quindici;
– 1, residente nel comune di Rotondi;
– 1, residente nel comune di San Mango sul Calore;
– 4, residenti nel comune di San Michele di Serino;
– 1, residente nel comune di San Sossio Baronia;
– 2, residenti nel comune di Santa Lucia di Serino;
– 1, residente nel comune di Sant’Angelo a Scala;
– 3, residenti nel comune di Sant’Angelo all’Esca;
– 6, residenti nel comune di Sant’Angelo dei Lombardi;
– 1, residente nel comune di Savignano Irpino;
– 4, residenti nel comune di Serino;
– 13, residenti nel comune di Solofra;
– 1, residente nel comune di Taurano;
– 1, residente nel comune di Taurasi;
– 1, residente nel comune di Tufo;
– 1, residente nel comune di Venticano;
– 5, residenti nel comune di Villanova del Battista;
– 1, residente nel comune di Zungoli.

Continua a leggere

Attualità

Avviata in via sperimentale la raccolta “semi-porta a porta” nelle contrade Serra e Stillo

Pubblicato

-

Avviata la raccolta semi-“porta a porta” nelle contrade Serra (di sopra e di sotto) e Stillo (Grignano e Acqua di Tauro) con soppressione dei due punti raccolta situati davanti R.S.A. Minerva e dietro il carcere. 
Si precisa che la frazione umida per cui non è previsto il ritiro potrà essere conferita negli altri punti raccolta periferici in funzione oppure potrà essere avviata al compostaggio domestico previa richiesta della compostiera inoltrata all’Ufficio Protocollo e previa adesione all’iniziativa del compostaggio attraverso la compilazione dell’allegato MODULO “A”.
Tutta la documentazione relativa all’adesione alla pratica del compostaggio demestico è rintracciabile nella sezione Amministrazione Trasparente del Comune di Ariano Irpino al seguente indirizzo:https://arianoirpino.etrasparenza.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi_0_494076_725_1.html
La cittadinanza delle contrade in sperimentazione è invitata alla massima collaborazione.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti