Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Comune – Differenziata: si anticipa di un giorno la raccolta della plastica.

Pubblicato

-

Il Comune di Ariano Irpino, Ufficio Ambiente, informa i cittadini che solo per questa settimana la raccolta della plastica avverrà domani (giovedì 31 ottobre) e non venerdì. Questo a causa della festività di Ognissanti.

Più in generale riguardo alla sperimentazione del servizio di raccolta integrale dei rifiuti con il sistema del “porta a porta”, si rende utile ricordare qualche regola.

Innanzitutto va chiarito che per facilitare il compito agli operatori è indispensabile utilizzare buste all’interno della bio-pattumiera per tutti le tipologie di rifiuti, ma che non si deve mai lasciare in strada solo la busta, sempre la busta nel bidoncino.

Si precisa che per la raccolta dei cartoni presso le Attività commerciali, fino al 30 novembre 2013, i giorni di conferimento restano il lunedì ed il giovedì, mentre per le utenze domestiche il giorno di raccolta è confermato il lunedì.

Tutte le tipologie di rifiuto vanno conferite tassativamente entro le ore 6,00.

Si ricorda, inoltre, che dalla scorsa settimana c’è stata la variazione del calendario per la raccolta della frazione umida nelle zone: via Fontananuova, via Petrara, via Giovanni XXXIII, Piano di Zona, rione Rodegher, rione Cappelluzzo, rione San Pietro, via e contrada Torana,via IV Novembre, via Cardito, via Viggiano alloggi comunali, via e rione Martiri, Villa Caracciolo- Cannelle e Cerreto, e che quindi l’umido va conferito il sabato e non più il venerdì entro le ore 6,00 e non entro le 8,00. I residenti delle suddette zone, dunque, dovranno conferire l’umido il lunedì, il mercoledì ed il sabato. Si chiarisce, altresì, che per queste aree il porta a porta delle altre tipologie di rifiuto non è stato ancora avviato.

Si ricorda, infine, che i rifiuti ingombranti e i vecchi elettrodomestici (RAEE) devono essere conferiti presso il Centro di raccolta di Camporeale. L’isola ecologica è perfettamente funzionante ed attiva; è aperta tutti i giorni (escluso i festivi) dalle ore 11,00 alle ore 17,00. Il servizio è gratuito.

Per ulteriori informazioni si può contattare l’Ufficio Ambiente del Comune di Ariano sito al IV piano di Palazzo degli Uffici, tel. 0825 / 875504.

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Questione AMU-La minoranza chiede un confronto con l’A.U.

Pubblicato

-

I sei consiglieri di minoranza del Comune di Ariano Irpino, con una nota protocollata ieri mattina, hanno chiesto la convocazione di una riunione informale urgente nella quale potersi confrontare sulla questione AMU con l’Amministratore Unico dell’Azienda, l’Amministrazione Comunale, il Comitato Controllo Analogo e i revisori dei conti.
Alla base della richiesta dell’opposizione c’è la forte preoccupazione per alcune scelte incerte e confusionarie che stanno caratterizzando la gestione della municipalizzata in un momento cruciale per la sua stessa sopravvivenza.
In particolare nella nota si evidenzia l’esigenza di inquadrare e conoscere meglio gli eventi che hanno seguito il Consiglio Comunale del 30.12.2021 e l’assemblea convocata e poi rinviata, nonché le determinazioni che il socio unico intende adottare ai sensi dell’art. 2446 c.c.
L’obiettivo è quello di contribuire ad una interpretazione coerente della complessa normativa che regolamenta la materia e alla individuazione di un cronoprogramma delle iniziative da intraprendere al fine del risanamento della società.

Continua a leggere

Attualità

COMUNE EDILIZIA POPOLARE: IN ARRIVO 5 MILIONI PER I 63 ALLOGGI DI VIA VIGGIANO

Pubblicato

-

E’ con grande soddisfazione che il sindaco Enrico Franza comunica che con Decreto Dirigenziale n. 2 del 14 gennaio 2022, è stato approvato il Piano degli interventi ammessi al finanziamento predisposto sulla base dell’ordine di graduatoria del Bando per la riqualificazione della edilizia residenziale pubblica (Misura 11 del Fondo Complementare al PNRRProgramma Sicuro, verde e sociale: riqualificazione edilizia residenziale pubblica)eche Ariano rientra a pieno diritto tra i Comuni finanziati con un progetto che interesserà i 63 alloggi di Via Viggiano.

Il Sindaco Franza così annuncia: “ A poco più di due settimane, due straordinari, storici risultati: abbiamo chiuso il 2021 con la notizia del finanziamento di 5 milioni di euro che stravolgerà il volto del nostro cento storico, e inauguriamo il nuovo anno con un ulteriore finanziamento del medesimo importo, che con mia grande gioia, travolgerà la vita di tanti nostri concittadini che reclamavano da troppo tempo il diritto di poter chiamare casa un luogo sicuro e dignitoso. Un impegno preso in campagna elettorale – continua il Sindaco – e che oggi è stato portato a termine. Tanti risultati di questo primo anno che guardano la città nella sua interezza e complessità, poiché ogni vostra esigenza, difficoltà e disagio sono per noi un diritto mancato, che come abbiamo fatto, fino ad oggi, cercheremo di onorare con dedizione ed impegno. Faremo il possibile per arrivare a tutti voi, pienamente consapevole che ogni vostra priorità debba divenire una nostra urgenza, ma a cui solo l’arte del tempo e del duro lavoro vi potranno rispondere con risolutezza e serietà. Un duro lavoro – conclude il Sindaco – che si deve in particolar modo ai dipendenti comunali, a cui ancora una volta va tutto il nostro più sentito ringraziamento”.

Si aggiungono le parole dell’assessore dell’Edilizia Popolare, Pasqualino Molinario: “Con questo progetto, finalmente, si avrà una risolutiva ristrutturazione non solo degli alloggi popolari, le cd. case gialle, che da decenni versano in condizioni precarie a cause di significative infiltrazioni e problemi strutturali, ma anche una totale riqualificazione dell’intera area circostante, prevedendo una presenza di aree verdi, aree attrezzate e spazi di aggregazione. Inoltre, saranno utilizzate, in linea con gli indirizzi europei, fonti di energia rinnovabili, forniti servizi essenziali per l’intera area grazie anche al totale abbattimento delle barriere architettoniche. Con grandissima soddisfazione – chiude l’Assessore Molinario – che Ariano rientra tra i 40 Comuni in Campania ad essere stati finanziati a fronte di un progetto innovativo che contempla non solo l’aspetto architettonico, ma anche soprattutto l’aspetto sociale, rivolto in particolar modo ai più fragili e bisognosi”.

Continua a leggere

Attualità

Ariano Irpino riceve il finanziamento regionale per “Buongiorno Ceramica”

Pubblicato

-

La Regione Campania con decreto dirigenziale n. 2 del 05/01/2022, ha pubblicato la graduatoria dei progetti ammissibili di finanziamento per il POC 2021-2022 “Programma unitario di percorsi turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale e internazionale”.

Tra questi, con grande soddisfazione, Ariano Irpino si è classificata 8^ su 89 proposte e 4^ a livello provinciale, con la proposta progettuale “Buongiorno Ceramica. I colori della Campania tra Terre e Mare”.

Il progetto vede per la prima volta insieme 5 Città della Ceramica campane unite nel perseguire il comune obiettivo di promuovere e valorizzare le proprie eccellenze e specificità territoriali con la ceramica artistica e tradizionale a fare da filo conduttore di un viaggio che attraverserà tutta la Campania, dalle aree interne alle aree costiere, dai piccoli borghi alle città di mare, alla scoperta di colori, sapori, tradizioni, sensazioni che rendono unica la nostra Regione.

Il Comune di Ariano Irpino con orgoglio e onore guiderà il progetto – riferisce il Sindaco Franza – che ha visto l’adesione, ad inizio settembre 2021, dei Comuni di Cerreto Sannita, San Lorenzello, Cava de’ Tirreni e Vietri sul Mare e che ringraziamo per il supporto”.

Un grande risultato per la Città – continua l’Assessore Tarantino. Dopo il progetto di manutenzione artistica “Frantumi” prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale nella valorizzazione della ceramica come elemento caratterizzante di Ariano Un ringraziamento è dovuto all’Assessore Regionale Felice Casucci per l’impegno profuso nei territori durante questi mesi”.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti