Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Bullismo – Ad Avellino la settima tappa di @Scuolasenzabulli 2023

Pubblicato

-

Di Meo (Corecom): “Dare a nuove generazioni strumenti per comprendere e affrontare questi fenomeni, ragazzi non sono soli”

@Scuolasenzabulli, la campagna di sensibilizzazione e prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo promossa dal Comitato regionale per le comunicazioni della Campania, presieduto da Carola Barbato, fa tappa ad Avellino. Protagonisti dell’incontro gli alunni dell’Istituto Comprensivo Colombo-Solimena, guidato dalla dirigente Mary Morrison. All’iniziativa ha partecipato Simone Di Meo, componente del Corecom Campania: “Da anni portiamo avanti delle importanti iniziative all’interno delle scuole per sensibilizzare gli studenti sui temi di bullismo e cyberbullismo. Con queste attività cerchiamo di trasmettere ai ragazzi tutti gli strumenti per poter comprendere a fondo questi fenomeni e imparare a comportarsi nella maniera corretta anche nelle situazioni più complicate. Il bullismo è un fenomeno che riguarda tutti e non bisogna sottovalutarne i pericoli. I ragazzi devono capire che un conto è la verve e la simpatia ben altra cosa è l’insulto reiterato. Le parole hanno un peso e sono uno strumento potentissimo, uccidono, devastano, possono infliggere ferite all’anima molto più dolorose e sanguinolente di un pugno o di una coltellata. Bullismo e cyberbullismo sono fenomeni purtroppo amplificati, in questi anni, dal ring dei social media, dove i leoni da tastiera esprimono la loro finta supremazia utilizzando parole d’odio. Per questo prima di agire, di commentare qualcosa, di insultare qualcuno, dobbiamo pensare a quello che stiamo facendo, solo così possiamo renderci conto degli errori commessi e che non vanno ripetuti. Con questi incontri ci avviciniamo al traguardo, quello di crescere nuove generazioni pienamente consapevoli dei rischi del bullismo e del cyberbullismo, persone che sapranno adottare i corretti comportamenti che interrompono la catena di vessazioni e avviano un percorso positivo di aiuto alle vittime che non sono mai sole. C’è una fitta rete, composta dalle famiglie, dalla scuola, dal Corecom, dalle forze dell’ordine, pronta a intervenire in caso di necessità”. Ha concluso Simone Di Meo.

Attualità

Antonio Bianco:”Occorre la crociata contro le morti bianche sul lavoro”

Pubblicato

-

nessun governo ha posto il freno al massimo profitto ed ai sub appalti, costi quel che costi, inclusa la vita dei lavoratori. Eppure ci sono fiumi di leggi, pezzi di carta straccia bruciata sull’altare dell’egoismo e della competizione che risparmia sui salari pur di rimanere sul mercato che cannibalizza le imprese in regola, costrette a chiudere i battenti. La strage della centrale elettrica di Suviana, seguiranno le commemorazioni di stato, le frasi di rito, qualche lacrimuccia e poi, speriamo di no!, in attesa del nuovo lutto. In Italia ogni anno perdono la vita più di 1000 persone sul posto di lavoro, con migliaia di lavoratori infortunati che vanno ad ingrossare la schiera di invalidi civili che sono presi in carico dall’INPS. Costi che si riversano sul sistema pensionistico e su quello sanitario, incapace di garantire la presa in carico totale dell’infortunato e della sua famiglia. Non si può andare a lavorare e ritornare a sera in una bara con le commemorazioni di Stato. Occorre una crociata contro questa strage, diversamente siamo simili a Ponzio Pilato che, si lava le mani e gira lo sguardo da un’altra parte.

Continua a leggere

Attualità

Il 15 aprile ad Ariano intervento di derattizzazione

Pubblicato

-

Si informa la cittadinanza che lunedì 15 aprile 2024  dalle ore 7,00  è previsto un intervento di derattizzazione su tutto il territorio comunale.

L’intervento di bonifica ambientale sarà realizzato, come di consuetudine, da un’impresa incaricata dall’Asl, con la collaborazione ed il controllo del personale comunale.

Continua a leggere

Attualità

Ad Ariano la divertentissima commedia “CHI NON MUORE SI RIVEDE” de’ I Sognattoriscritta e diretta da Franco Pinelli

Pubblicato

-

Secondo appuntamento con la rassegna teatrale METTI UNA SERA A TEATRO a cura dell’Associazione Culturale YGGDRASILL di Ariano Irpino con la direzione artistica di Francesco Castagnozzi e Alessandro Pagliaro.

Sul palco dell’Auditorium Comunale Lina Wertmuller di Ariano Irpino (AV) domenica 7aprile ore 19:30 la divertentissima commedia scritta e diretta da Franco Pinelli “CHI NON MUORE SI RIVEDE” de’ I SOGNATTORI. La commedia vedrà la partecipazione di Felice D’Anna, Antonio Melissa, Mariella Del Basso, Lisa Miele, Miriam Barbarisi, Maria Grazia Napolitano, Carmine Lippiello, Nunzio Domizio, Giuseppe Monteforte, Franco Abete, Giovanna Adriano, Gennaro Noviello, Emanuele Candela, e Milena Cantalupo. Ognuno di loro porterà il proprio tocco unico alla rappresentazione, garantendo una miscela perfetta di comicità e situazioni esilaranti. La commedia segue le avventure di Nicola Ciccone, un avvocato senza una lira, impegnato a risolvere le strampalate vicende dei condomini del suo palazzo. La trama prende una piega surreale con il ritorno del cognato, precedentemente dato per morto, dando il via a una serie di situazioni divertenti ed imprevedibili.

La rassegna teatrale, patrocinata dal Comune di Ariano Irpino, dall’ENAC (Ente Nazionale delle Attività Culturali) e dalla Pro Loco Nuovamente punta ad essere luogo di appartenenza, di incontri, di scambi culturali: un teatro vivo, vitale, accogliente, aperto sempre alle novità e a nuovi stimoli

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10 alle ore 12
Telefono, WhatsApp e SMS: 327.9277849 – info@yggdrasil.info

Per il programma dettagliato vai sul sito www.yggdrasill.info

Continua a leggere
Advertisement

Più letti