Mettiti in comunicazione con noi

Politica

Avellino. Scontro tra la candidata sindaco del M5S Guidi e Giancarlo Giordano di SEL.

Pubblicato

-

In merito alle affermazioni rilasciate ad una testata giornalistica on line da Giancarlo Giordano, che ha parlato di “ottuso avventurismo” del M5Stelle, la candidata a sindaco-portavoce, Tiziana Guidi, dichiara: “Evidentemente negli ultimi anni il nostro caro deputato non ha per niente tenuto d’occhio la città, altrimenti saprebbe che, a differenza sua, siamo nel comitato allargato accanto agli operai dell’Isochimica, saprebbe che, mentre i suoi ‘compagni’ erano impegnati nelle loro brave dissertazioni, i nostri attivisti presidiavano il cantiere dell’Aipa insieme alle famiglie dei diversamente abili. Se non fosse stato così impegnato a scorgere all’orizzonte un qualche cenno di richiamo dal PD per poter correre per le primarie, forse avrebbe saputo che il M5S è l’unico ad aver presentato agli operai dell’Irisbus una opzione seria, proposta dal Politecnico di Milano, per la ripresa dello stabilimento. Noi siamo accanto alla gente, sempre e con i fatti, rispettando le regole della democrazia, della legalità e della trasparenza. Le nostre facce oneste ed i nostri certificati penali puliti non hanno bisogno di nessuna operazione di cosmesi. I riciclati sono altrove. La nostra proposta politico-programmatica è l’unica seria, concreta e fattibile” – conclude Guidi.

“Noi avventurieri della politica? Lui poltronista”. Così replica anche il deputato, Carlo Sibilia: “Vorrei dire al deputato della Repubblica e candidato sindaco che è fin troppo facile, per non dire semplicistico, lanciare accuse vacue e strumentali da una posizione privilegiata nella quale ha scelto di collocarsi anche con qualche motivo di inopportunità politica. Si potrebbe pensare che opterà, ad urne chiuse, per la poltrona più comoda sulla scia di quanto ha fatto il leader del suo partito, che, soltanto dopo insistenze da parte del M5Stelle, ha rimesso l’incarico da parlamentare. Piuttosto sappiano i sostenitori di Sel che i propri rappresentanti di Camera e Senato, nonostante la grave crisi economica, non intendono rinunciare alla metà del loro stipendio né alla diaria che eccede dalla rendicontazione né ai milionari rimborsi elettorali. A tutto ciò il M5Stelle ha già rinunciato perché, se i cittadini sono chiamati al sacrificio, i politici devono dare, per primi, esempi di sobrietà e di solidarietà. Noi siamo la prova che la politica può essere fatta a costi ridotti e solo nell’esclusivo interesse della comunità. Io ho formalmente rinunciato anche all’indennità di carica da segretario della III Commissione permanente della Camera. Il resto è solo chiacchiericcio da bar” – commenta il deputato Carlo Sibilia.

 

 

 

 

 

Avellino – 10 maggio 2013 Tiziana Guidi candidato a sindaco-portavoce

Carlo Sibilia deputato della Repubblica italiana

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

M5S, Ciampi: “Covid, erogare indennità prevista per i nostri operatori in prima linea”

Pubblicato

-

Interrogazione del consigliere regionale: “Si dia seguito ad accordo stipulato 17 mesi fa in Conferenza Stato Regioni”

“Gli operatori sanitari in servizio negli ospedali e nelle aziende sanitarie della Campania, che da due anni si battono in prima linea per il contrasto a questa terribile pandemia, hanno diritto al riconoscimento dell’indennità prevista dal contratto di lavoro nazionale. Parliamo di una cifra pari a 5,16 euro per turno di servizio che, nell’ambito di un’intesa definita in Conferenza Stato Regioni, è stata estesa a tutti gli operatori sanitari, per le loro specifiche attività, sono particolarmente a rischio di contrarre il Covid. L’indennità riguarda, in particolar modo, coloro che prestano servizio nelle terapie intensive e sub intensive, nelle sale operatorie e nei reparti di nefrologia e dialisi, oltre che in quelli specializzati in malattie infettive, dove è maggiormente elevato il rischio di contrarre il Covid. Ad oggi, a 17 mesi di distanza dalla firma del protocollo, la Campania è l’unica regione a non aver dato seguito a quell’accordo”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi che, con la capogruppo regionale Valeria Ciarambino, ha presentato un’interrogazione nella quale chiedono “alla Regione di dare seguito alle previsioni del protocollo, facendosi così carico delle istanze del personale infermieristico e tecnico che assiste pazienti Covid, degli infermieri dei pronto soccorso e del 118 e di quanti prestano servizio nei Covid Hospital, che ad oggi non hanno ancora ricevuto un solo centesimo delle indennità pattuite”.

Continua a leggere

Attualità

Provincia-Pnrr, il presidente Buonopane incontra i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil

Pubblicato

-

E’ in programma domani – lunedì 24 gennaio – alle ore 17.00, presso Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, un incontro tra il presidente della Provincia, Rizieri Buonopane e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil per discutere delle iniziative legate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

L’appuntamento si inserisce nel percorso avviato dal presidente Buonopane di confronto e condivisione delle scelte per il rilancio dello sviluppo del territorio, sfruttando le opportunità offerte dal Pnrr.

Alla riunione di domani con i segretari generali delle tre organizzazioni sindacali – nel corso della quale saranno puntati nuovamente i riflettori anche sul Patto per lo Sviluppo -, seguiranno altri momenti di confronto con le associazioni datoriali e tutti gli attori istituzionali interessati. L’obiettivo è definire strategie che possano effettivamente dare un impulso all’economia delle 118 comunità dell’Irpinia.

Nei giorni scorsi, il presidente Buonopane ha incontrato gli amministratori dei trenta Comuni della provincia individuati dal Ministero della Transizione Ecologica per partecipare agli avvisi specifici relativi a progetti concernenti la raccolta differenziata e impianti di riciclo, come da “Missione 2, Componente 1” del Pnrr.

Continua a leggere

Attualità

Quirinale, Sottosegretario all’Interno Sibilia (M5S): “Obiettivo raggiunto, scongiurata la candidatura Berlusconi. Ora figura di alto profilo”

Pubblicato

-

Dichiarazione del Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia: 
“Berlusconi ha fatto un passo indietro.  Abbiamo fatto fronte comune e abbiamo scongiurato la candidatura di parte. E’ un primo obiettivo raggiunto. Ora è il momento di lavorare per una figura di alto profilo che unisca il Paese”.
È quanto scrive sui social il  Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia. 

Continua a leggere
Advertisement

Più letti