Mettiti in comunicazione con noi

Cronaca

Arrestato pregiudicato per minacce e violenze sui familiari

Pubblicato

-

Gli Agenti del Commissariato di Ariano Irpino, a conclusione di una complessa attività investigativa hanno tratto in arresto, su esecuzione di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Benevento, un pluripregiudicato del luogo responsabile di violenze, minacce e maltrattamenti in danno dei propri familiari.

L’uomo, che per la maggior parte dell’anno viveva all’estero, al rientro nel comune irpino, non disponendo di una propria dimora, era solito chiedere ospitalità presso qualche familiare residente, asserendo che tempo uno o due giorni sarebbe ripartito.

Nel caso specifico il pregiudicato, a seguito di comportamenti violenti e minacciosi, non solo manifestava la chiara intenzione di non lasciare l’abitazione ma aveva costretto, con atteggiamenti violenti e minacciosi, i familiari che lo ospitavano a soddisfare ogni sua esigenza tanto che quest’ultimi si erano trovati nelle condizioni di dover lasciare
l’abitazione.

Per tali episodi l’uomo era già stato destinatario dell’ordinanza di divieto di dimora nel Comune di Ariano Irpino emessa dal giudice del Tribunale di Benevento. Il malvivente, però, nonostante fosse sottoposto a tale misura, incurante delle leggi e del provvedimento impostogli, non ha mai lasciato il territorio di Ariano Irpino tant’è che più volte è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Benevento.

Sulla scorta degli esiti dell’attività di indagine esperita da poliziotti del Commissariato, la Procura della Repubblica di Benevento, considerato che la misura già impostagli non aveva prodotto gli effetti voluti, ha disposto la custodia cautelare in carcere dello stesso, che è stato associato presso la locale Casa Circondariale.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Furto d’acqua ad Ariano, denunciato dai carabinieri

Pubblicato

-

I Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino hanno denunciato un uomo della Città del Tricolle, ritenuto responsabile di furto aggravato. Lo stesso aveva trovato il modo per “risparmiare” sulla bolletta dell’acqua.

Il sopralluogo eseguito con l’ausilio di personale specializzato della società fornitrice del servizio idrico, ha permesso di accertare che era stato rimosso il sigillo posto sul contatore dell’abitazione ed effettuato un allaccio abusivo al fine di collegare l’impianto domestico direttamente alla rete pubblica dell’acqua potabile. 

Veniva così guadagnata illecitamente la fornitura di acqua ed eluso il pagamento delle bollette. In considerazione delle evidenze emerse, il 60enne è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Continua a leggere

Attualità

Denunciato 54enne di Ariano per minacce e diffusione di video

Pubblicato

-



A seguito di una mirata ed articolata attività (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Uomo travolto da un’auto, muore sul colpo

Pubblicato

-



È’ successo questa sera in località Cerreto di (altro…)

Continua a leggere

Più letti