Mettiti in comunicazione con noi

Politica

Amministrative 2014 – Ariano Bene Comune ha scelto il suo candidato sindaco. E’ Giovanni La Vita.

Pubblicato

-

Prima di quanto ci si aspettasse Ariano Bene Comune ha il suo candidato sindaco: Giovanni La Vita. Avremo circa due mesi per spiegare perché è giusto votarlo.Adesso però è giusto affrontare brevemente un nodo e sciogliere una domanda che molti cittadini si staranno legittimamente ponendo. Come mai ad Ariano Bene Comune le primarie si organizzano, si promuovono e poi non si celebrano fino alla fine con il voto? Semplice: è arrivata un’unica candidatura. È accaduto esattamente ciò che abbiamo scritto nel comunicato dell’incontro del 15 febbraio. Scrivevamo che se una candidatura avesse indotto gli altri probabili candidati a fare spontaneamente un passo indietro allora il voto delle primarie non si sarebbe ovviamente celebrato. L’obiettivo principale delle primarie era permettere a chiunque, nei limiti di certi requisiti, di potersi candidare ed essere il sindaco della nostra coalizione. Così è stato: obiettivo raggiunto. Abbiamo dato un termine, il 9 marzo alle ore 20. Lo abbiamo pubblicizzato sulla stampa e su tutti i canali internet. I moduli erano in distribuzione nella nostra sede fisica e su internet. Tutti hanno avuto l’opportunità, qualora lo avessero voluto, di misurarsi con Giovanni la Vita. Il suo nome infatti non è stato deciso a tavolino da 4 segretari, ma da una regolare candidatura alle primarie. Qui sta il punto: dare l’opportunità a tutti di concorrere alle primarie. È del tutto evidente a questo punto che il nome che era già circolato da alcune settimane, quello di Giovanni La Vita, soddisfa politicamente tutti coloro che aderiscono ad ABC. Diversamente bastava riempire i moduli, candidarsi e misurarsi. In altre coalizioni, inclini alle magagne, si sarebbe magari pensato ad una seconda candidatura fittizia per fare teatro, per celebrare fintamente le primarie. Ad Ariano Bene Comune invece il clima è quello della chiarezza, della trasparenza. Ad ABC niente giochetti da vecchi partiti. Se il candidato è uno solo allora si prende atto del grande clima unitario che c’è nella nostra coalizione e si procede con ancora maggiore entusiasmo. I cittadini farebbero bene a interrogarsi sulle motivazioni profonde che hanno portato alcuni a opporsi, ostacolare, demonizzare le primarie per poi sottrarsi alla competizione. Ora per noi è tempo di costruzione delle liste. È tempo di comporre le squadre. I gruppi politici di cui è composta ABC si stanno già muovendo in tal senso. Ariano Bene Comune allo stato dei fatti è l’unica coalizione che per statuto esclude tutti coloro che sono stati consiglieri di maggioranza o assessori negli ultimi dieci anni. Questa si chiama serietà. Nessun’altra coalizione politica ad oggi può vantare questo protocollo di igiene politica. Chi aspettava finalmente un nome degno di fare il sindaco può stare sereno. Ora chi vuole un cambiamento vero sa per chi votare e le forze politiche che vogliono davvero rinnovare sanno in quale coalizione entrare, il resto sono solo chiacchiere e inciuci.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

M5S, Ciampi: “Covid, erogare indennità prevista per i nostri operatori in prima linea”

Pubblicato

-

Interrogazione del consigliere regionale: “Si dia seguito ad accordo stipulato 17 mesi fa in Conferenza Stato Regioni”

“Gli operatori sanitari in servizio negli ospedali e nelle aziende sanitarie della Campania, che da due anni si battono in prima linea per il contrasto a questa terribile pandemia, hanno diritto al riconoscimento dell’indennità prevista dal contratto di lavoro nazionale. Parliamo di una cifra pari a 5,16 euro per turno di servizio che, nell’ambito di un’intesa definita in Conferenza Stato Regioni, è stata estesa a tutti gli operatori sanitari, per le loro specifiche attività, sono particolarmente a rischio di contrarre il Covid. L’indennità riguarda, in particolar modo, coloro che prestano servizio nelle terapie intensive e sub intensive, nelle sale operatorie e nei reparti di nefrologia e dialisi, oltre che in quelli specializzati in malattie infettive, dove è maggiormente elevato il rischio di contrarre il Covid. Ad oggi, a 17 mesi di distanza dalla firma del protocollo, la Campania è l’unica regione a non aver dato seguito a quell’accordo”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi che, con la capogruppo regionale Valeria Ciarambino, ha presentato un’interrogazione nella quale chiedono “alla Regione di dare seguito alle previsioni del protocollo, facendosi così carico delle istanze del personale infermieristico e tecnico che assiste pazienti Covid, degli infermieri dei pronto soccorso e del 118 e di quanti prestano servizio nei Covid Hospital, che ad oggi non hanno ancora ricevuto un solo centesimo delle indennità pattuite”.

Continua a leggere

Attualità

Provincia-Pnrr, il presidente Buonopane incontra i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil

Pubblicato

-

E’ in programma domani – lunedì 24 gennaio – alle ore 17.00, presso Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, un incontro tra il presidente della Provincia, Rizieri Buonopane e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil per discutere delle iniziative legate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

L’appuntamento si inserisce nel percorso avviato dal presidente Buonopane di confronto e condivisione delle scelte per il rilancio dello sviluppo del territorio, sfruttando le opportunità offerte dal Pnrr.

Alla riunione di domani con i segretari generali delle tre organizzazioni sindacali – nel corso della quale saranno puntati nuovamente i riflettori anche sul Patto per lo Sviluppo -, seguiranno altri momenti di confronto con le associazioni datoriali e tutti gli attori istituzionali interessati. L’obiettivo è definire strategie che possano effettivamente dare un impulso all’economia delle 118 comunità dell’Irpinia.

Nei giorni scorsi, il presidente Buonopane ha incontrato gli amministratori dei trenta Comuni della provincia individuati dal Ministero della Transizione Ecologica per partecipare agli avvisi specifici relativi a progetti concernenti la raccolta differenziata e impianti di riciclo, come da “Missione 2, Componente 1” del Pnrr.

Continua a leggere

Attualità

Quirinale, Sottosegretario all’Interno Sibilia (M5S): “Obiettivo raggiunto, scongiurata la candidatura Berlusconi. Ora figura di alto profilo”

Pubblicato

-

Dichiarazione del Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia: 
“Berlusconi ha fatto un passo indietro.  Abbiamo fatto fronte comune e abbiamo scongiurato la candidatura di parte. E’ un primo obiettivo raggiunto. Ora è il momento di lavorare per una figura di alto profilo che unisca il Paese”.
È quanto scrive sui social il  Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia. 

Continua a leggere
Advertisement

Più letti