Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Zamberletti ringrazia Ariano Irpino e gli altri comuni per aver “certificato il ricordo”.

Avatar

Pubblicato

-

 

“Indipendentemente dal risultato, mi commuove il sentimento che ha spinto l’iniziativa”. Così l’On. Giuseppe Zamberletti nell’incontrare a Roma una delegazione del Comune di Ariano Irpino che, insieme ad altri 20 comuni, ha fatto voti presso il Presidente della Repubblica per la nomina di Zamberletti quale “Senatore a vita” visto il ruolo fondamentale che ha rivestito durante l’emergenza del sisma in Irpinia nel 1980 e negli anni immediatamente successivi.

 

“La cosa che mi ha commosso- ha affermato il padre della moderna Protezione Civile- è che, a distanza di tanti anni, non ci si aspetta che il ricordo sia ancora tanto vivo da suggerire degli atti deliberativi da parte delle amministrazioni comunali, questa è una cosa che generalmente può avvenire nell’emozione del momento. Io ho un ricordo vivo di quei giorni e di queste comunità, ma mi commuove sapere che anche in queste persone sia così. Sono veramente grato al Comune di Ariano e a tutte le amministrazioni comunali che hanno deliberato per aver certificato il ricordo. E’ una iniziativa che mi rende felice indipendentemente da quello che sarà il risultato”.

 

Il Consigliere delegato alla Protezione Civile del Comune di Ariano che ha seguito tutto l’iter, Angelo Puopolo, nel corso dell’incontro, (avvenuto presso gli Uffici della Società per lo Stretto di Messina di cui Zamberletti è Presidente), ha documentato l’Onorevole, già Ministro per il Coordinamento della Protezione Civile e dei Lavori Pubblici, sull’iniziativa, consegnandogli copia di tutti i deliberati e della lettera scritta dal Sindaco di Ariano Irpino, Antonio Mainiero, al Presidente Giorgio Napolitano, dove si spiegano le motivazioni della richiesta.

 

 

“E’ un ricordo che conserverò con cura- ha aggiunto Zamberletti- questa documentazione attesta che non solo io coltivo il ricordo di quei momenti in cui si è concentrata una quantità di emozioni, di incontri, di conoscenze di persone, di necessità di prendere decisioni importanti per le comunità, di coraggio delle comunità stesse, della loro determinazione e ferma volontà di venir fuori dalla difficoltà, ma che queste persone nonostante la tragicità di quegli eventi hanno tratto un ricordo positivo. Questa per me è una cosa bellissima”.

 

L’iniziativa promossa dal Comune di Ariano, ai sensi dell’Art. 59 della Costituzione Italiana, di far voti affinché l’On. Giuseppe Zamberletti venga nominato “Senatore a vita” è stata condivisa da 21 comuni non solo della provincia di Avellino, ma anche di Potenza e Salerno, unanimi nel ritenere che la sua figura abbia dato lustro alla Patria per altissimi meriti nel campo sociale, tant’è che viene riconosciuto “il padre della Protezione Civile”.

 

Questi i Comuni che hanno aderito all’iniziativa attraverso appositi atti deliberativi: Ariano Irpino, Muro Lucano, Valva, Lioni, Sant’Andrea di Conza, Calabritto, Teora, Sant’Angelo dei Lombardi, Conza della Campania, Senerchia, San Mango sul Calore, Castelvetere sul Calore, Bonito, Grottaminarda, Melito Irpino, Savignano Irpino, Greci, Montaguto, Villanova del Battista, Castel Baronia, San Nicola Baronia.

 

Ora non resta che attendere una risposta dal Quirinale.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Covid in Irpinia-18 positivi oggi in provincia, ecco dove

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 633 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 18 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Apertura straordinaria cimitero 31 ottobre 1 e 2 novembre

redazione

Pubblicato

-

Continua a leggere

Attualità

Ordinanza traffico in occasione della Commemorazione dei defunti e della Fiera di Ognissanti

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino informa che è stata predisposta dal Comando di Polizia Municipale una apposita Ordinanza in vigore da venerdì 29 ottobre e fino a mercoledì 3 novembre 2021, in considerazione del notevole afflusso di cittadini che visiteranno il Cimitero in occasione della Commemorazione dei defunti e della consueta Fiera di Ognissanti del 1° novembre, lungo le strade normalmente interessate dal mercato settimanale.

L’Ordinanza, a salvaguardia della pubblica e privata incolumità, vieta la sosta dei veicoli lungo la Strada Provinciale 414 – zona cimitero, nei tratti: bivio Montecalvo intersezione Mogna lato destro; bivio Montecalvo-lavaggio-lato sinistro.

L’Ordinanza, dispone inoltre, per lunedì 1° novembre dalle ore 6.30 alle ore 14.00 in occasione dello svolgimento della Fiera, il divieto di sosta e di circolazione dei veicoli nell’area del mercato settimanale comprendente le seguenti strade e piazze: Piazza Mazzini, Via Vitale, Via San Leonardo, Via Nazionale con l’estensione del tratto compreso tra il civico n. 75 e l’attività commerciale Paglialonga Angelo.

I mezzi AMU ed AIR effettueranno percorso alternativo.

Sono ovviamente esclusi dal rispetto dell’Ordinanza i veicoli della Forze dell’Ordine e i mezzi di soccorso.

Continua a leggere

Più letti