Mettiti in comunicazione con noi

Politica

Verso il ballottaggio – Harambee: libertà di voto e sfida sul Braccialetto Bianco

redazione

Pubblicato

-

 

Dagli attivisti del movimento Harambee riceviamo e pubblichiamo:

 

“Harambee, ribadisce, se mai ce ne fosse bisogno, la propria terzietà rispetto al ballottaggio. Harambee è per il rispetto del punto 3 lettera K della carta di intesa pubblica su cui si è fondata la coalizione ABC: nessun accordo con chi ha governato negli ultimi 10 anni. Ai nostri elettori non ci sentiamo di dare nessuna indicazione di voto. Il nostro elettorato è talmente ben attrezzato di pensiero critico che saprà scegliere da solo se votare ed eventualmente per chi. Qualunque forma di passato vincerà non sarà di certo con l’appoggio del Movimento Harambee. Detto questo, come siamo abituati a fare, rilanciamo: poniamo una sfida ai due candidati al ballottaggio sul tema fondamentale dell’anti-corruzione . Coerenti ai nostri valori di onestà, trasparenza, partecipazione, democrazia che ci hanno guidato in questa nostra esperienza politica ed elettorale poniamo una scommessa ai due candidati a sindaco. Secondo noi: nessuno dei due sarà in grado di aderire al noto progetto anti-corruzione chiamato “Riparte il Futuro” promosso fra gli altri dall’associazione contro le mafie chiamata Libera di Don Ciotti. Nessuno dei due riuscirà a meritarsi il famoso Braccialetto Bianco anti-corruzione. Nessuno dei due gode delle condizioni per farlo. Ovviamente saremo estremamente felici di ricrederci. Abbiamo voglia di dire: ci sbagliavamo. “Riparte il Futuro” prevede di: pubblicare online le informazioni sulla propria storia personale, il reddito, la situazione giudiziaria, i conflitti di interesse, impegnarsi, qualora eletti, a adottare la delibera “trasparenza a costo zero” reperibile sul sito inetrnet dell’iniziativa. Qualora almeno uno dei due dovesse meritare il Braccialetto Bianco egli sarà certamente il meno distante dal sentire politico dell’elettorato di Harambee e da quello di tutti gli arianesi onesti. Speriamo che almeno uno dei due candidati a sindaco sul tema dell’anti-corruzione possa farci ricredere. (www.riparteilfuturo.it ).”

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Bonomi e Salvini: il Sud è terra di fannulloni

Antonio Bianco

Pubblicato

-

Il lamento degli imprenditori è unanime: mancano i lavoratori stagionali poiché il reddito di cittadinanza ha trasformato i giovani in bamboccioni stravaccati sui divani a guardare la TV. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Il Forum di Marx 21: anche in Irpinia attesa per il confronto tra i segretari di Rifondazione, Pci e Partito Comunista sulle prospettive politiche e sul ruolo della Cina nel mondo

redazione

Pubblicato

-

Grande attesa tra i militanti della sinistra anche in provincia di Avellino, per l’inedito confronto che si terrà on line tra i segretari nazionali delle tre principali formazioni politiche comuniste. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Consiglio Comunale del 12 giugno. Il punto di Federico Barbieri

Federico Barbieri

Pubblicato

-

Il “documento unico di programmazione” è previsto nel corpo dell’art. 150 del TUEL, all’interno della parte II dedicata all’ordinamento finanziario e nell’articolo 151, che reca nella rubrica “principi generali”. Quest’ultimo articolo afferma: “1. Gli enti locali ispirano la propria gestione al principio della programmazione. A tal fine presentano il Documento unico di programmazione entro il 31 luglio di ogni anno. […] Le previsioni del bilancio sono elaborate sulla base delle linee strategiche contenute nel documento unico di programmazione”.
Dal tenore della disposizione si intende che il DUP precede (non solo temporalmente) il bilancio di previsione. Possiamo affermare (come accadeva per la relazione previsionale e programmatica) che il DUP contiene la visione complessiva dell’amministrazione, espressa attraverso le “politiche” e i progetti, mentre il bilancio di previsione è “soltanto” la rappresentazione dei flussi finanziari in entrata e in uscita.
(altro…)

Continua a leggere

Più letti