Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Patto Civico per Ariano, Marraffino e Di Paola presentano SìAmo Ariano

redazione

Pubblicato

-

Un progetto nuovo di zecca, impegno e passione come base dell’iniziativa, mente e cuore per Ariano Irpino. Nasce SìAmo Ariano,vera novità delle prossime amministrative, che ha scelto di aderire al Patto Civico per la città. Si tratta di una nuova lista civica composta da professionisti che hanno deciso di mettersi in gioco per la prima volta in una competizione elettorale, declinando l’amore per il proprio paese e il concetto di bene comune con serietà, rigore, impegno ma anche con creatività e studio approfondito di nuovi modelli economici e culturali, per proporre un’alternativa concreta e vincente. I coordinatori della lista si presentano alla città e spiegano le motivazioni alla base del loro impegno e della nascita della lista SìAmo Ariano.

Così Luigi Marraffino, noto avvocato del Tricolle: «Per tutti arriva prima o poi il momento delle scelte e così quando mi sono trovato in casa, durante le lunghe settimane del lockdown, solo con i miei pensieri, respirando la paura di un futuro incerto, ho avvertito la necessità di scendere in campo, di dare un piccolo contributo di esperienza, di idee, di professionalità alla mia Ariano,di impegnarmi affinché la nostra cittadina non resti il luogo dove i nostri figli hanno trascorso l’infanzia e dove ritornare solo per assaporare i ricordi, ma la città in cui vivere il presente e costruire il futuro».
Prosegue Guido Di Paola, ingegnere con una solida esperienza professionale alle spalle ed esperto di sostenibilità ambientale: «Assistere inermi, senza far niente, al gravissimo degrado della nostra Città, che viene da una cattiva o mancata gestione del territorio e dalla mancanza di una visione di lungo termine per Ariano, indignandosi esclusivamente su facebook, come si usa oggi, non serve assolutamente a niente.Vedere andar via i nostri giovani migliori, camminare per le strade deserte del Centro Antico tra innumerevoli cartelli “Vendesi” o Fittasi” o tra i ruderi di case abbandonate dopo i terremoti del 1962 e del 1980, vedere abitazioni storiche esposte all’incuria del tempo e la nostra villa, il castello o i musei, così come la nostra storia e le nostre tradizioni completamente trascurati, fa veramente male a chi ama questa città. Riflettendo su tutto ciò, ho scelto di impegnarmi a sostenere la lista civica SìAmo Ariano, che si presenterà alle prossime elezioni amministrative nell’ambito del Patto Civico per Ariano. Vorrei invitare tutti quei cittadini che si lamentano giustamente delle tante disfunzioni e delle tante brutture di questo paese a non restare passivi osservatori o addirittura peggio “ a non essere nemici di noi stessi “ confermando e rinnovandola fiducia a chi ha prodotto questi risultati disastrosi per la nostra Città».

Attualità

GIORNATA NAZIONALE DONAZIONE ORGANI, AD AVELLINO ILLUMINATI PALAZZO DELLA PROVINCIA, LA PREFETTURA E LA FONTANA BELLEROFONTE

redazione

Pubblicato

-

11 aprile, Giornata Nazionale della Donazione di organi, tessuti e cellule: una preziosa occasione per portare l’attenzione della cittadinanza tutta su di un tema di tale rilievo umanitario e, quindi, per rammentare a ciascun cittadino la centralità della donazione degli organi, dei tessuti e delle cellule nella cura di patologia severe.

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia – 99 persone positive in provincia, ecco dove

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 1.265 tamponi analizzati, sono risultate positive al COVID 99 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

FORMIDABILE SCOPERTA ARCHEOLOGICA NEL TERRITORIO DI ARIANO

Grazia Vallone

Pubblicato

-

Recenti scavi hanno riportato alla luce un sito insediativo di grandissimo valore archeologico nel territorio di Ariano, a ridosso dell’insediamento sannita – romano di Aequum Tuticum, in prossimità dell’area tratturale e della via Francigena. Le trincee di scavo hanno sondato le mura perimetrali di un’estesa villa rustica di circa 1.000 mq, dotata di pars dominica, due torri angolari e ambienti di lavoro per il ricovero degli attrezzi e magazzini intorno ad un’ampia aia chiusa a ridosso di altri ambienti. (altro…)

Continua a leggere

Più letti