Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Patto Civico – Eventi atmosferici e fenomeni franosi. Reperire fondi in via di urgenza per ripristinare la viabilità e la sicurezza

redazione

Pubblicato

-

A causa degli eventi atmosferici di questo periodo, e dei conseguenti ed anche gravi fenomeni franosi, si è verificata la chiusura forzata di numerose strade rurali della nostra Città, il che sta creando disagi notevoli a tutti i cittadini, mettendo inoltre in pericolo la pubblica e privata incolumità. Riteniamo che in questo momento sia prioritario, reperendo le relative risorse in via di urgenza, ripristinare la viabilità e la sicurezza delle strade interessate dal fenomeno. Ci sarà tempo, in futuro, per individuare eventuali responsabilità di privati, responsabilità che però non vanno enfatizzate. E’ noto infatti che praticamente tutte le strade rurali di Ariano sono classificate come vicinali, ma la loro destinazione ad uso pubblico rende prioritaria la responsabilità del Comune nella loro manutenzione e nell’esercizio di ogni potere di vigilanza e di polizia, ed obbliga l’Ente ad intervenire immediatamente ed in via di urgenza nella loro manutenzione. In altre parole, non è possibile chiudere per settimane alcune strade in attesa di definire con i privati intese che possono richiedere tempi lunghi ed innestare perfino controversie giudiziarie. Questo nell’immediato. In una prospettiva più di lungo periodo, invece, va valutata l’opportunità di costituire i consorzi obbligatori tra Comune e privati previsti dalla legge n. 126/1958 “per la manutenzione, sistemazione e ricostruzione delle strade vicinali di uso pubblico”, definendo in modo chiaro e, soprattutto preventivo, quelli che sono i rispettivi obblighi dei soggetti privati e del Comune. Per il raggiungimento di questi obiettivi il Patto Civico offrirà il proprio pieno contributo sia in Commissione Assetto del Territorio che in Consiglio Comunale, che in ogni altra sede istituzionale.

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia – 52 persone positive in provincia, 6 casi nel comune di Solofra

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 913 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID  52 persone:

– 1, residente nel comune di Aiello del Sabato;

– 1, residente nel comune di Altavilla Irpina;

– 2, residenti nel comune di Ariano Irpino;

– 1, residente nel comune di Atripalda;

– 1, residente nel comune di Avella;

– 2, residenti nel comune di Avellino;

– 3, residenti nel comune di Baiano;

– 2, residenti nel comune di Cervinara;

– 2, residenti nel comune di Grottaminarda;

– 1, residente nel comune di Lapio;

– 2, residenti nel comune di Lauro;

– 2, residenti nel comune di Lioni;

– 1, residente nel comune di Manocalzati;

– 3, residenti nel comune di Marzano di Nola;

– 1, residente nel comune di Mercogliano;

– 2, residenti nel comune di Montella;

– 5, residenti nel comune di Montemiletto;

– 2, residenti nel comune di Montoro;

– 2, residenti nel comune di Mugnano del Cardinale;

– 1, residente nel comune di Pago del Vallo di Lauro;

– 2, residenti nel comune di Parolise;

– 1, residente nel comune di Santa Lucia di Serino;

– 1, residente nel comune di SantAngelo dei Lombardi;

– 6, residenti nel comune di Solofra;

– 1, residente nel comune di Sperone;

– 2, residenti nel comune di Sturno;

– 1, residente nel comune di Vallata.

L‘Azienda Sanitaria Locale ha avviato indagine epidemiologica sui contatti dei casi positivi.

Continua a leggere

Attualità

Sospeso e sotto inchiesta l’ex presidente della Comunità Montana dell’Ufita

redazione

Pubblicato

-

A seguito  di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento,  i Carabinieri della Compagnia CC di (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Lo spopolamento dell’Irpinia: la “ricetta” di Gaudiosi di AssoApi e del sindaco Farina di Teora

redazione

Pubblicato

-

Il lento ed inesorabile declino dei borghi irpini ricchi di storia, tradizioni e credenze popolari, assoggettate ai ritmi lenti fin troppo distanti dalle grandi città frenetiche è un fenomeno sempre più evidente ed urgente collegato alla riduzione della popolazione, all’invecchiamento demografico, alla mortalità dettata dall’emergenza sanitaria, dalla grave riduzione dell’occupazione. (altro…)

Continua a leggere

Più letti