Mettiti in comunicazione con noi

Cultura Eventi e Spettacolo

Oggi apre il Meeting le 2ue Culture 2014, Zecchino :”Vogliamo realizzare un’attività di ricerca sui danni genetici causati dall’inquinamento della Terra dei Fuochi”.

redazione

Pubblicato

-

Oggi 3 settembre si apre il Meeting le 2ue Culture 2014
ZECCHINO: STUDI GENETICI PER LA TERRA DEI FUOCHI
Una ricerca del centro irpino Biogem puo’ aprire una nuova strada per
il monitoraggio e la tutela della salute nelle aree ad alto rischio e
verificare i pericoli e gli effetti dell’inquinamento.

Un importante studio condotto nelcentro di ricerca Biogem di Ariano Irpino potrebbe essere applicato
alla ormai tristemente nota ‘Terra dei Fuochi’. E’ quanto affermato
dal presidente di Biogem, Ortensio Zecchino, ospite negli studi del
Tg3 Campania, a poche ore dall’avvio del meeting internazionale ‘Le
2ue Culture’ 2014, in programma dal 3 al 7 settembre. “La novità è che
vogliamo realizzare un’attività di ricerca che abbia una forte
aderenza sia con la clinica e sia con i drammatici problemi
dell’ambiente, devastanti in Campania. In particolare per la Terra dei
Fuochi abbiamo una proposta. Abbiamo messo a punto una procedura
unica, direi, che consente la verifica vera dei danni alle persone;
tale procedura viene effettuata non più attraverso le classiche
analisi chimiche ma attraverso una verifica dei danni genetici in vivo
perché disponiamo di una struttura che ci consente di avere animali
per la ricerca, in particolare roditori. Abbiamo effettuato attività
di monitoraggio su una grande discarica e – ha spiegato Ortensio
Zecchino – abbiamo scoperto che i danni genetici non si manifestano
nella generazione che è stata direttamente a contatto con i
contaminanti ma in quella successiva. Sarebbe dunque interessante
svolgere una ricerca di questo tipo su Terra dei Fuochi”, così l’ex
ministro dell’università e della ricerca scientifica dagli studi di
produzione Rai di Napoli. Zecchino ha poi proseguito sulla vocazione
di Biogem, sottolineando come la natura dell’istituto di ricerca sia
‘glocal’, profondamente legata al territorio irpino e campano ma
aperta ad orizzonti molto più vasti, grazie anche alla prestigiosa
rosa di soci e partner nazionali ed internazionali. La vocazione
dell’istituto di ricerca irpino, poi, è di pubblica utilita’, a
beneficio di tutti. Come conciliare tagli e ricerca? Zecchino auspica
una non dispersione dei fondi, ma una mirata concentrazione delle
risorse verso grandi progetti e Biogem si candida proprio in questa
direzione.

Nel pomeriggio di oggi 3 settembre si apre nel campus del centro di
ricerche Biogen di Ariano irpino il Meeting le 2ue Culture, dedicato
all’incontro tra cultura scientifica e umanistica quest’anno sul tema
“la memoria e l’oblio”,  con l’intervento dello storico e giornalista
Paolo Mieli. C’e’ attesa per l’arrivo ad Ariano Irpino per la
manifestazione del Premio Nobel Smithies e del neurobiologo francese
Changeux, che interverranno nei prossimi giorni, ma anche per le
celebrazioni del centenario del geofisico e vulcanologo Mercalli.

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Domenica 13 giugno alle ore 10.00 il GSA PALLAVOLO ARIANO asd alza la rete nella Villa Comunale

redazione

Pubblicato

-

Sarà il primo segnale per un nuovo inizio dell’attivitàcon l’adesione alla manifestazione nazionale “VOLLEY S3 al PARCO” indetta dalla Federazione Italiana Pallavolo e patrocinata dal Comune di Ariano Irpino .Protagonisti saranno i bambini dai 6 ai 12 anni tesserati con il GSA che proveranno la gioia di giocare il volley all’aperto con l’emozione e la felicità di ritornare in campo. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

14 giugno 1981-14 giugno 2021 Quarant’anni dalla storica promozione dell’U.S.Ariano in serie D

redazione

Pubblicato

-

Sono trascorsi “appena quarant’anni da quel fatidico 14 giugno 1981 e dalla storica promozione dell’U.S. Ariano nella massima serie (altro…)

Continua a leggere

Attualità

EURO ARIANO 2021-Maxischermo in piazzale Calvario. L’iniziativa del Forum dei Giovani

redazione

Pubblicato

-

In occasione degli Europei di calcio 2021, il Forum dei Giovani e l’Amministrazione Comunale presentano “Euro Ariano 2021″. Sarà installato un maxischermo per la proiezione gratuita delle partite della Nazionale e, nel rispetto del distanziamento, avremo la possibilità di ritornare finalmente a riassaporare quegli attimi di entusiasmo ed eccitazione, di unione ed armonia, che hanno sempre contraddistinto tali occasioni, ma che soprattutto recano il segno di una significativa ripresa e voglia di ritorno alla normalità. Un primo e sentito incontro che apre le porte ad un’estate che ci vedrà, ne siamo certi, rincontrarci tra le strade della nostra amata città.  (altro…)

Continua a leggere

Più letti