Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Obiettivo inclusione sociale – La Diocesi di Ariano Irpino seleziona stranieri per 10 borse di lavoro.

Pubblicato

-

La Diocesi di Ariano Irpino seleziona stranieri per 10 borse di lavoro con l’obiettivo di riscattarli dal disagio sociale causato loro dalla mancanza di lavoro. L’iniziativa è promossa nelle ore in cui risuona ancora il monito del pontefice, che ha ribadito nel suo viaggio pastorale in Romania l’apertura della Chiesa alla massima inclusione e integrazione a prescindere dalle differenze di genere, cultura, confessione religiosa, etnia o provenienza.

Il Vescovo della Diocesi di Ariano Lacedonia Sergio Melillo

L’annuncio delle borse lavoro è arrivato direttamente dal Vescovo di Ariano Irpino, monsignor Sergio Melillo. “La diocesi di Ariano Irpino – Lacedonia, tramite Caritas, Pastorale sociale per il lavoro e Progetto Policoro, in collaborazione con la cooperativa sociale Artour, promuove il progetto ‘Tutti insieme per mano’, finanziato con i fondi 8×1000 della Chiesa Cattolica italiana grazie alla campagna ‘Liberi di partire, liberi di restare. Si tratta di una selezione pubblica per 10 borse lavoro-contributo al reddito destinate agli stranieri presenti nel territorio diocesano, per superare il disagio socio economico legato alla mancanza di lavoro e promuovere l’inclusione sociale degli individui“.

Le borse lavoro non sono figurative, ma impegnano i beneficiari a realizzare opere al servizio della Chiesa della Valle Ufita e del Calaggio. Nello specifico i soggetti beneficiari dovranno espletare, sotto la direzione della cooperativa, le seguenti attività : interventi di manutenzione volti al miglioramento/conservazione dell’arredo e del decoro urbano delle parrocchie e assistenza logistica nelle manifestazioni organizzate dalle parrocchie della Diocesi di Ariano Irpino – Lacedonia. Nell’impegno i dieci selezionati non saranno soli, il borsista sarà affiancato da un tutor di riferimento, opportunamente formato dal Corso di Mediatore Culturale, parte integrante del Progetto ‘Tutti insieme per mano’, il quale avrà la funzione di accompagnamento e sostegno del borsista nel contesto lavorativo, con particolare riferimento alla programmazione ed organizzazione dei compiti e delle mansioni previste nel progetto. Quanto all’impiego dello straniero, il borsista dovrà garantire la presenza di almeno 15 ore settimanali presso i luoghi interessati dall’attività progettuale. ll progetto nasce da una riflessione sulle parole più profonde e vere pronunciate da Papa Francesco, che in occasione della Giornata del Migrante e del Rifugiato, ha parlato delle paure che suscita l’immigrazione e sulla necessità di non permettere a queste paure di determinare le risposte, condizionare le scelte e compromettere rispetto e generosità.

Attualità

Oggi conferenza stampa di presentazione Universiade 2019

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino ha organizzato per oggi ,mercoledì 26 giugno alle ore 18,00 presso il Museo Civico della Ceramica in Via D’Afflitto, una Conferenza Stampa per presentare ufficialmente la “XXX Universiade 2019”. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Saldi estivi anticipati in Campania a sabato 29 giugno in occasione delle Universiadi.

Pubblicato

-

Accogliendo le nostre richieste dichiara Nicola Grasso, presidente provinciale della CIDEC, fatte congiuntamente alle altre associazioni di categoria, la Regione Campania ha stabilito che «Le vendite estive di fine stagione per l’anno 2019 in Campania avranno inizio il giorno 29 giugno» in «anticipo in via straordinaria, formalizzato con decreto dirigenziale e pubblicato sul Burc», si legge nella nota diffusa da Palazzo Santa Lucia. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Il nuovo corso della politica ad Ariano tra sincretismo e accordi per amministrare.

Pubblicato

-

Si fa frenetica la vita politica ad Ariano dopo il risultato inaspettato che ha visto Enrico Franza primeggiare su (altro…)

Continua a leggere

Più letti