Connect with us
Golden Pharma

Attualità

Nasce l’Azienda Forestale Alta Irpinia nell’ambito del Progetto Pilota e della Strategia Nazionale delle Zone Interne.

Published

on

L’Azienda Forestale Alta Irpinia nascerà nelle prossime settimane, nell’ambito del Progetto Pilota e della Strategia Nazionale delle Zone Interne.

Lo ha reso noto la Regione Campania, con una nota ufficiale. «E’ stata siglata questa mattina, presso gli uffici della Regione Campania a Napoli, la convenzione con la quale il Comune di Nusco – nella sua qualità di soggetto capofila dell’Accordo di Programma Quadro dell’Area Interna Alta Irpinia nell’ambito della Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI)- ha delegato la Fondazione Montagne Italia allo svolgimento delle funzioni di Soggetto Capofila ai fini della presentazione della domanda di sostegno per la predisposizione del progetto che porterà alla costituzione della Azienda Forestale dell’Alta Irpinia», si legge nel comunicato diffuso da Palazzo Santa Lucia.

«La convenzione è stata sottoscritta per il Comune di Nusco dal Sindaco, on. Ciriaco De Mita, e per la Fondazione Montagne Italia dal suo presidente on. Enrico Borghi», si legge.

In virtù di questa intesa, «la Fondazione Montagne Italia -costituita per impulso di Uncem e FederBim- avrà il compito di incoraggiare gli operatori a lavorare insieme promuovendo l’integrazione attraverso accordi di partenariato pubblico-privato finalizzati all’elaborazione di una strategia di sviluppo, con relativo piano di interventi, costruita nell’ambito di vari settori di intervento che spaziano dalla bioenergia al turismo».

Compito della Fondazione sarà «coordinare la stesura e la presentazione del progetto dell’Azienda Forestale, d’intesa con il Comune capofila e confrontandosi periodicamente con l’assemblea dei Sindaci dell’Alta Irpinia». Per questo, «la convenzione stabilisce che la Fondazione realizzerà attività di animazione, coinvolgendo i soggetti pubblici e privati del territorio connessi alla valorizzazione del patrimonio forestale, identificherà il potenziale della filiera bosco-legno-energia-servizi ecosistemici del territorio, analizzerà le soluzione tecniche e i percorsi amministrativi adeguati  al raggiungimento degli obiettivi del progetto e verificherà le possibili sinergie».

Insomma, Montagne Italia darà forma ad una azienda che nelle intenzioni dovrà creare sviluppo e occupazione. «L’individuazione dei modelli e strumenti gestionali del patrimonio forestale irpino sarà fatta facendo diventare tale territorio un laboratorio di attuazione delle più recenti norme di settore: il decreto legislativo n° 92/2018 (“Testo unico in materia di foreste e filiere forestali”), la legge n° 158/2017 (“misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni”); la legge 221/2015 (“Collegato ambientale”)».

Attualità

L’arianese Antonio Grasso eletto presidente del Circolo del Pastore Maremmano – Abruzzese

Published

on

Si sono svolte a Capena (Roma) le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali del Circolo del Pastore MaremmanoAbruzzese, unica associazione riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole, per la tutela della splendida razza da pastore tutta italiana. (altro…)

Continue Reading

Attualità

Martedi 26 marzo l’inaugurazione del reparto di “Terapia Intensiva e Rianimazione”

Published

on

Martedì 26 marzo 2019 ore 10.30 – P. O. “Frangipane” di Ariano Irpino (altro…)

Continue Reading

Attualità

“Agricoltura sociale. Nuove prospettive e opportunità per il territorio”: il convegno dell’Unci Agroalimentare

Published

on

A Montemiletto i vertici nazionali dell’organizzazione (altro…)

Continue Reading

Più letti