Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

MANCATA RIAPERTURA REPARTO DI GERIATRIA. AL MOSCATI A RISCHIO IL DIRITTO ALLA SALUTE DEI PAZIENTI

redazione

Pubblicato

-

Da circa due mesi il reparto di Geriatria dell’Azienda Moscati è chiuso; convertito ad inizio marzo in unità operativa Covid a causa dell’aggravarsi dell’emergenza pandemica nella nostra provincia, ad oggi non ancora riattivato poiché sembra   manchino in Azienda Dirigenti Medici Geriatri.

Siamo preoccupati per la mancata riapertura e ancor di più delle indiscrezioni che trapelano, secondo le qualipotrebbe addirittura delinearsi la chiusura definitiva del reparto.

La Direzione Strategica del Moscati con questa scelta priverà la nostra provincia, che ha un ampio bacino di popolazione anziana, di un reparto fondamentale come la Geriatria, ledendo il diritto alla salute dei pazienti anziani e fragili.

In questi giorni tali pazienti stanno già vivendo sulla propria pelle le conseguenze di questa chiusura venendo dirottati per giorni sulle barelle del Pronto Soccorso in attesa di un posto letto. Come è stato possibile non rimediare alla carenza di Medici Geriatri?

Cosa c’è veramente dietro la chiusura della UOC Geriatria?

Sono trascorsi mesi dalle nostre denunce, ma ci duole constatare che l’operato dell’attuale Direzione Medica di Presidio, diretta dal Dott. Castaldo, continui a far acqua da tutte le parti con decisioni scellerate che hanno contribuito a trasformare il Pronto Soccorso in un Lazzaretto con pazienti anziani privati di unadeguata e dignitosa assistenza. V

edere questi pazienti posizionati per giorni su una barella in PS rappresenta il fallimento della gestione organizzativa del Moscati che ha in questo Direttore di Presidio il suo protagonista, in negativo, e che tuttavia continua a restare al suo posto grazie ad una Direzione Generale spettatrice e colpevolmente assente.

Non escludiamo nei prossimi giorni manifestazioni di protesta al fine di sensibilizzare le istituzioni e la cittadinanza tutta per le gravi lesioni al diritto alla salute sancito dalla Costituzione cui stiamo assistendo.

                                                 

                                                                                 

                                   

                                                                           Segretario Territoriale NurSind                                                          Romina Iannuzzi  

Attualità

Covid in Irpinia-28 persone positive in provincia, 4 casi ad Ariano

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 592 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID  28 persone:

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

M5S, Ciampi: “Vietato nascere ad Ariano Irpino, soluzioni tampone al Frangipane”

redazione

Pubblicato

-

Question time in aula del consigliere regionale: “A distanza di due mesi dalla chiusura della Pediatria, reparto riaperto per soli tre mesi” (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Vincenzo Ciampi (Consigliere regionale M5s): Interrogazione sui disservizi Air

redazione

Pubblicato

-

Non mi sono fermato sulla vicenda dei bus trasferiti a Caserta. Ho presentato un’interrogazione alla giunta regionale  sul trasporto pubblico locale – dichiara il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, Vincenzo Ciampi- con la  quale chiedo di sapere: (altro…)

Continua a leggere

Più letti