Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Lunedì 4 Novembre cerimonia per il Giorno dell’Unità Nazionale – Giornata delle Forze Armate.

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino,  in una sobria e allo stesso tempo solenne cerimonia, vuole  commemorare i Caduti di tutte le Guerre, rendere omaggio alle Forze Armate, celebrando la Festa dell’Unità Nazionale.

Lunedì 4 novembre 2019, una corona d’alloro verrà deposta  sulla Lapide dedicata ai Caduti nell’atrio del Municipio mentre,  la Cerimonia si svolgerà alle ore 9,30 al Piano della Croce, presso  il Monumento ai Caduti dove, alla presenza delle Autorità Civili e Religiose, verrà   deposta la   corona, sulle note dell’Inno Nazionale.

Il messaggio istituzionale  è rivolto alle nostre giovani generazioni, per non dimenticare  i nostri Caduti in Guerra, morti per gli ideali risorgimentali di indipendenza, di libertà, di democrazia che hanno determinato l’Unità d’Italia ed esprimere riconoscenza per coloro che ancora oggi rischiano la vita al Servizio della Comunità.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare

Attualità

“DICIAMO NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE”

redazione

Pubblicato

-

25 novembre 2020 -Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Il sindaco chiude le scuole fino al 29 novembre

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale informa la cittadinanza che il Sindaco con propria ordinanza ha disposto la chiusura di tutti i plessi scolastici presenti sul territorio comunale a partire da domani fino al 29 novembre. 

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Un minuto di silenzio alle ore 19,34 del 23 novembre 2020, per ricordare la tragedia del sisma in Irpinia.

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino invita la cittadinanza ad unirsi all’iniziativa  della Prefettura di Avellino, nell’ osservare un minuto di silenzio alle ore 19,34 di lunedì 23 novembre 2020, per conservare e rinnovare la memoria della tragedia del terremoto e non dimenticare quei terribili momenti vissuti in Irpinia. (altro…)

Continua a leggere

Più letti