Mettiti in comunicazione con noi

Provincia

Il piano territoriale di coordinamento provinciale va ripensato. Ne parla ad Ariano l’Ordine Provinciale dei Geometri.

Avatar

Pubblicato

-

Per l’ordine dei geometri della provincia di Avellino il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale va completamente ripensato. Non risponde ad alcuna delle esigenze del territorio. Non coordina nulla. Questo il messaggio che parte da Ariano dove l’ordine dei geometri ha chiamato a raccolta non solo i suoi iscritti, ma anche ingegneri, architetti e amministratorilocali. Se , però, i sindaci, (come hanno ribadito Mainiero e tanti altri ) si rivolgeranno al Tar, per i geometri sono già di per sè sufficienti le osservazioni avanzate per far cambiare idea all’Amministrazione Provinciale. Impietosa a tal proposito è risultata la relazione dell’architetto Pio Castiello. «Il piano di coordinamento- ha spiegato Castiello – fa solo una ricognizione dei vincoli e in alcuni casi anche in maniera impropria. Non tiene in alcun conto del piano territoriale regionale, nella misura in cui questo piano auspica il recepimento del piano dello sviluppo rurale; in pratica tutti i finanziamenti possibili in campo agricolo, della viticultura, cantine, nel campo della logistica , degli uffici, impianti sportivi e ricerca. Se volessimo rispettare il piano non si può fare nulla perché non ci sono le indicazioni necessarie; non c’è la potenzialità urbanistica e quindi abbiamo solo interi paesi coperti da corridoi ecologici. Faccio qualche esempio: Lioni è interamente coperto da un corridoio ecologico; per non parlare di Solofra o di Atripalda. E’ previsto uno sviluppo agroambientale in aree sbagliate; mentre non abbiamo nessuna previsione di nuove aree industriali; non abbiamo una riqualificazione di quelle esistenti o qualche indicazione dove già hanno programmato il Pip». Ma c’è di più. Perl’architetto Castiello « manca qualsiasi integrazione con i piani urbanistici comunali». Basta guardare a quanto previsto per Ariano. E’ come se la città finisse alla prima rotatoria sulla SS 90 delle Puglie, praticamente a Cardito. Ecco perché c’è un solo consiglio da dare alla Provincia: rifare il piano.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Covid in Irpinia-6 casi oggi in provincia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 484 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 6 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Provincia-Utilizzo delle palestre degli istituti scolastici superiori, il presidente Biancardi: “Non ci sarà aumento dei canoni di locazione”

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Provinciale, come ha sempre fatto, garantirà l’utilizzo delle palestre degli istituti superiori per consentire lo svolgimento di attività sportive extrascolastiche, nel rispetto delle indicazioni normative e dei regolamenti interni, e fatte salve le esigenze didattiche. E, soprattutto, è questa l’occasione per segnalare che non ci saranno aumenti dei canoni di fitto”. E’ quanto dichiara il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, in relazione all’affidamento per determinate ore al giorno alle associazioni e società sportive dilettantistiche che fanno richiesta di utilizzo delle palestre di competenza dell’ente per la pratica delle diverse discipline sportive. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-Due soli casi oggi in provincia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 495 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 2  persone:

(altro…)

Continua a leggere

Più letti