Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Espropri “anomali” ad Ariano Irpino – Sibilia (M5S): “La Corte dei Conti faccia chiarezza”

Pubblicato

-

In seguito alle segnalazioni di alcuni cittadini arianesi in merito ad alcuni presunti casi di “espropriazioni anomale” di terreni interviene il deputato cittadino del Movimento 5 Stelle, Carlo Sibilia, esternando tutta la sua perplessità rispetto alle modalità che sarebbero state adottate nei procedimenti.
“La notizia secondo la quale ad Ariano negli anni scorsi – dichiara il portavoce avellinese – si è proceduto ad occupazioni di terreni per la realizzazione di opere pubbliche senza regolari decreti di esproprio, se confermata, fotografa una vergogna amministrativa che non può non avere conseguenze nei confronti dei responsabili”.
“Il caso più eclatante – racconta Sibilia – è quello relativo all’espropriazione attuata con procedura d’urgenza, agli inizi degli anni ’90, di alcuni terreni di proprietà di un cittadino arianese. Solo circa 10 anni dopo il responsabile dell’ufficio tecnico e la giunta comunale hanno adottato provvedimenti di acquisizione del bene, allegando, tra l’altro, l’importo dell’indennizzo. Quest’ultimo, però, non è stato mai pagato al cittadino, il quale ha ottenuto poi dal Consiglio di Stato una sentenza favorevole che ha determinato la condanna del Comune di Ariano Irpino al pagamento di più del doppio della cifra deliberata dalla giunta. In definitiva il bene in questione se avesse avuto sin dall’inizio un regolare decreto di esproprio sarebbe costato all’amministrazione pochi euro al metro quadrato mentre, dopo questa imbarazzante querelle, ha subito un vertiginoso aumento di valore tutto a scapito della comunità locale. Appare evidente che siamo in presenza di un danno erariale che deve essere addebitato agli amministratori e ai responsabili tecnici del procedimento. Non sono più sostenibili atti che con gli anni si rivelano essere evidenti errori che ricadono sistematicamente sulla gente attraverso aumenti di tasse o tagli dei servizi”.
“In qualità di portavoce dei cittadini assetati di verità sono pronto a fare ogni passo affinchè queste anomalie siano sottoposte a verifiche da parte degli organi competenti. Al fine di ottenere trasparenza – conclude Sibilia – la Corte dei Conti dovrebbe intervenire con le sue competenze in vicende come questa e dare risposte chiare ai tanti arianesi stanchi di queste oscure modalità di gestione della macchina amministrativa pubblica”

2 Comments

Attualità

Centrella, Industria Italiana Autobus: troppe incertezze sul futuro dell’azienda

Pubblicato

-

«Troppe incertezza gravano sull’Industria Italiana Autobus per lasciar intravedere una prospettiva concreta per il futuro dei lavoratori e dello stabilimento di Flumeri». Ad affermarlo è Giovanni Centrella, coordinatore nazionale della Cisal Metalmeccanici. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

“Regionalismo differenziato” – A Benevento si discute con Umberto del Basso de Caro e Alessandro Ciasullo

Pubblicato

-

Lunedì 22 luglio a Benevento, presso la Biblioteca Provinciale di Corso Garibaldi, si discuterà di (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Lunedì 22 luglio inaugurazione SUAP di Bisaccia

Pubblicato

-

Si terrà lunedì 22 luglio alle ore 10.30 presso l’SPS di Bisaccial’inaugurazione della SUAP, Speciale Unità per l’Accoglienza Permanente (SUAP) dei Pazienti in Stato Vegetativo (SV) e di Minima Coscienza (SMC), dotata di 10 posti letto. (altro…)

Continua a leggere

Più letti