Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Cronaca di una giornata che segna il risveglio del Meridione

Antonio Bianco

Pubblicato

-


Quando i Sindaci scendono in piazza la misura è colma, il governo sforna solo cifre ma, gratta gratta, la storia èsempre la stessa: i soldi al ricco Nord e le briciole al Sud. Domenica 25 aprile a Napoli la manifestazione dei Sindaci segna la consapevolezza delle donne e degli uomini che il Sud è stato abbandonato al suo destino. Non è polemica ma rappresentazione di un malessere profondo che affonda le sue radici nella Questione Meridionale mai seriamente affrontata, mai risolta. A questa si unisce il pregiudizio che sfocia nel razzismo alimentato dall’ingiusto mantra dello sperpero delle risorse destinate al Sud e sprecate dalla classe politica che balla, suonando il mandolino. Tutto ciò è stato smentito dall’operazione verità messa in campo da studiosi, costituzionalisti, dalla società civile e dal Quotidiano del Sud che hanno dimostrato lo sperequato spostamento di denari verso il Nord e sottratti all’area più povera del Paese. È venuto il momento di perequare le due macro aree, diversamente monterà la rabbia sociale ed un abisso si aprirà sotto i nostri piedi. I Sindaci provenienti dal Meridione incarnano i diritti negati a 21 milioni di cittadini privati del trasporto pubblico, dei treni ad alta velocità, dell’acqua potabile, di ospedali e che non sono considerati persone ma trattati come stranieri in Patria. Si mettano in conto enormi risorse finanziarie per far decollare il Sud, passerella ideale per nuovi e proficui canali commerciali verso l’Asia e l’Africa. Meraviglia il silenzio dei tg Nazionali della Rai che ancora una volta ha perso l’occasione di essere la tv di tutti gli italiani e non solo della partitocrazia che l’ha colonizzata. Solo il tg4 ha dato notizia alquanto ampia della manifestazione di Napoli, per il resto il silenzio assoluto. Il vento sta cambiando e si prospetta un nuovo equilibrio che riaffermi la centralità della costituzione e dei diritti di pertinenza di tutti gli italiani, inclusi i meridionali. È solo l’inizio, ci vedrete sempre più numerosi ed allora anche la Rai lottizzata non potrà far finta di nulla, ci siamo e nessuno ci fermerà.

Attualità

Ariano International Film Festival | I vincitori della nona edizione

redazione

Pubblicato

-

L’Ariano International Film Festival, in programma dal 26 luglio al 1° agosto 2021, saluta questa nona edizione, ancora in forma ibrida per via del periodo di emergenza sanitaria, e dà appuntamento alla prossima. L’impegno e la passione degli organizzatori non si sono mai fermati, riuscendo a portare un po’ di spensieratezza e magia a coloro che hanno preso parte ai numerosi eventi. Tutti rigorosamente all’insegna della cultura, dell’arte e della rinascita. Il desiderio di condividere, la voglia di comunicare e il bisogno di rivivere una vicinanza troppo a lungo bandita, hanno infatti ispirato la kermesse campana, sempre pronta a fare da apripista e capace di indicare la via. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-3 persone positive in provincia, ecco dove

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 174 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID  3 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

PSI Ariano:”Riapre pediatria, da oggi all’Ospedale di Ariano Irpino è consentito di nuovo nascere“

redazione

Pubblicato

-

Finalmente l’unità di Pediatria-Nido dell’Ospedale Frangipane è riaperta. Terminano i giorni del disagio e, in qualche caso, della disperazione. Da oggi all’Ospedale di Ariano Irpino è consentito di nuovo nascere. Questo è accaduto grazie all’intervento della regione Campania che ha convocato un incontro in cui si è verificata la disponibilità dell’azienda Ospedaliera Moscati di Avellino, del Santobono-Pausillipon di Napoli e del San Pio di Benevento a distaccare proprie unità mediche di pediatria presso l’ospedale di Ariano. A queste strutture ospedaliere ed ai loro dirigenti va il ringraziamento di tutti noi. Ci piace, in particolare, ricordare la sollecita disponibilità manifestata, nell’occasione dal nostro concittadino dott. Mario Ferrante direttore del S. Pio. (altro…)

Continua a leggere

Più letti