Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Conclave: decisa la data, al via martedì 12 marzo.

Avatar

Pubblicato

-

Il Conclave per eleggere il successore di Benedetto XVI inizierà martedì 12 marzo. Lo hanno deciso i 115 elettori del Collegio dei Cardinali che dovrà scegliere il nuovo Papa, come rende noto un comunicato della sala stampa della Santa sede. L’ultimo degli “alti prelati” che mancava all’appello, l’arcivescovo di Ho Chi Minh, il cardinale vietnamita Jean-Baptiste Pham Minh Man, è arrivato e ha giurato nella serata di ieri. Sempre ieri il ollegio cardinalizio ha “accettato” le motivazioni dei due cardinali elettori assenti al conclave: l’indonesiano Julius Riyadi Darmaatmadia per infermità, il secondo, lo scozzese Keith O’Brien, per “motivi personali”. Martedì, dunque, sarà prima celebrata la Messa “pro eligendo Pontifice” nella Basilica di S. Pietro, quindi nel pomeriggio l’ingresso dei cardinali in Conclave.

Come si elegge il Papa – “Il numero di voti necessari per essere eletto Papa, quindi, è di almeno 77″ ha specificato padre Lombardi, essendo sceso il numero da 117 a 115, considerando che serve una maggioranza qualificata di due terzi dei cardinali elettori. Qualora dopo 33esima votazione il Soglio Pontificio fosse ancora vuoto, si passerà direttamente, e obbligatoriamente, al ballottaggio fra i due cardinali che avranno ricevuto il maggior numero di voti nell’ultimo scrutinio. Anche in questo caso, però, sarà sempre necessaria una maggioranza dei due terzi. Solo a quel punto il cardinale protodiacono, in questo caso il francese Jean-Louis Tauran, si affaccerà dalla loggia centrale della Basilica di San Pietro e pronuncerà l”Habemus papam’. Quindi il nuovo Pontefice, preceduto dalla croce astile, impartirà la solenne benedizione ‘Urbi et Orbi’.

Le curiosità sul Conclave – E’ il cardinale tedesco Walter Kasper con i suoi 80 anni compiuti il 5 marzo scorso il più anziano dei porporati elettori che entreranno in Conclave. Il presidente emerito del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unita’ dei Cristiani è infatti riuscito a mantenere la carica di elettore nonostante il limite d’età -appunto 80 anni- previsto dalla ‘Universi Dominici Gregis’ di Giovanni Paolo II. Kasper ha compiuto gli anni qualche giorno dopo l’inizio della sede vacante (28 febbraio) dunque entra di diritto nel Collegio dei cardinali elettori. Il più giovane cardinale elettore è, invece, l’indiano 53enne Baselios Cleemis Thottunkal Arcivescovo Maggiore di Trivandrum dei Siro-Malankaresi (India), nato il 15 giugno 1959 a Mukkoor, (Mallapally), nell’arcieparchia di Tiruvalla, nello Stato del Kerala.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

L’arianese Maria Carmela Serluca, riconfermata nella giunta dell’amministrazione Mastella

redazione

Pubblicato

-

La dottoressa Maria Carmela Serluca, riconfermata nella giunta del nuovamente eletto sindaco di Benevento, Clemente Mastella. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Noi Campani, alle provinciali recuperiamo lo spirito della coalizione con Pd e Italia Viva

redazione

Pubblicato

-

Avellino, 26 ott – Si è riunita la direzione (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia- Sale il numero dei contagiati in provincia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 544 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 25 persone:

(altro…)

Continua a leggere

Più letti