Mettiti in comunicazione con noi

Politica

Aumento delle tasse per i cittadini arianesi. La denuncia delle opposizioni.

Avatar

Pubblicato

-

 

 

 

«L’amministrazione comunale ha confezionato un pacco di Natale per i residenti». Si tratta degli aumenti relativi alla tassa sui rifiuti
solidi urbani, l’addizionale Irpef e l’Imu per la prima e la seconda abitazione. Lo sostengono in un manifesto i consiglieri comunali di opposizione Vincenzo Caso, Antonio Savino, Carmine Grasso e Benvenuto De Pasquale (ex Popolari per Ariano) e Federico
Bongo e Antonio della Croce dell’Udc. Sul banco degli imputati l’assessore al Bilancio Crescenzo Pratola, considerato unico dominus della giunta Mainiero, che fino al 2011 si era ripetutamente vantato di non aver aumentato le tasse ai cittadini. Insomma, per la Tarsu bisogna sborsare il 15% in più, altrettanto per le utenze non domestiche; il 50% in più di addizionale Irpef, il 25% in più per l’Imu sulla prima casa e il 15% in più sugli altri fabbricati. L’assessore Pratola ha messo
pesantemente la mani nelle tasche dei cittadini arianesi e prevalentemente in
quelle dei ceti sociali più deboli per coprire gli sprechi della cattiva
gestione della giunta Mainiero». «S

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Ciampi(M5S) :Alto Calore, la Regione dia seguito agli impegni presi. La maggioranza firmi la mia mozione

redazione

Pubblicato

-

Ho depositato una mozione al presidente del (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Questione assunzioni, la maggioranza “utilizzata procedura legittima”

redazione

Pubblicato

-

Il Comune di Ariano Irpino è attualmente sotto organico, i pensionamenti naturali, quota 100 e la mancanza di programmazione degli anni precedenti, hanno messo in ginocchio la macchina amministrativa.  (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Provincia-Utilizzo delle palestre degli istituti scolastici superiori, il presidente Biancardi: “Non ci sarà aumento dei canoni di locazione”

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Provinciale, come ha sempre fatto, garantirà l’utilizzo delle palestre degli istituti superiori per consentire lo svolgimento di attività sportive extrascolastiche, nel rispetto delle indicazioni normative e dei regolamenti interni, e fatte salve le esigenze didattiche. E, soprattutto, è questa l’occasione per segnalare che non ci saranno aumenti dei canoni di fitto”. E’ quanto dichiara il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, in relazione all’affidamento per determinate ore al giorno alle associazioni e società sportive dilettantistiche che fanno richiesta di utilizzo delle palestre di competenza dell’ente per la pratica delle diverse discipline sportive. (altro…)

Continua a leggere

Più letti