Mettiti in comunicazione con noi

Cronaca

Arbitro aggredito e partita sospesa. E’ successo ad Ariano nel campionato regionale Under16

redazione

Pubblicato

-

E’ successo nel campionato regionale Under16 campano durante la partita tra l’Asd Leonardo Surro e i pari età dell’Asd Recale 2002. Dopo un goal segnato dai padroni di casa della Leonardo Surro, l’allenatore avversario è entrato in campo inveendo contro il giovane arbitro spintonandolo e secondo alcuni presenti colpendolo con schiaffi e pugni, perchè a suo dire nell’azione del vantaggio dei padroni di casa c’era un fallo sul portiere della sua squadra. Sul terreno di gioco sono intervenuti i dirigenti della squadra locale per evitare che la situazione degenerasse e questo ha consentito all’arbitro di rifugiarsi all’interno dello spogliatoio. Ennesimo episodio di violenza che si registra sui campi della Campania e ad essere vittima ancora una volta è un giovane arbitro che si vede costretto a sospendere una partita per un ignobile aggressione scaturita per questioni calcistiche che dovrebbero restare nell’alveo della semplice disputa sportiva e non assurgere a fatti di cronaca per azioni violente.

Attualità

Guerino Gazzella, vicesegretario regionale Noi Campani:Solidarietà a Giuseppe, discriminato perché gay

redazione

Pubblicato

-

Giuseppe, un ragazzo di 17 anni di Grottaminarda, è stato vittima di un gravissimo episodio di discriminazione di natura omofoba.
Artefici di questo ignobile gesto un gruppo di suoi coetanei che hanno agito nell’indifferenza di quanti erano presenti.

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

GdF-Maxi truffa per oltre 7milioni di euro nel settore delle energie rinnovabili

redazione

Pubblicato

-

I finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Ariano Irpino hanno concluso una complessa e prolungata attività di indagine che ha portato all’esecuzione di un provvedimento di avviso di conclusione delle indagini, ex art. 415 bis c.p.p., nei confronti di (altro…)

Continua a leggere

Attualità

ONORANZE FUNEBRI: UECOOP, SOS CRIMINALITA’ BUSINESS VALE 2 MLD

redazione

Pubblicato

-

Con un giro d’affari che supera i 2 miliardi di euro a livello nazionale il business del caro estinto in Italia conta oltre diecimila realtà specializzate che ogni giorno offrono i propri servi alla comunità sulle quali pesa la minaccia di operatori disonesti, condotte delinquenziali e anche l’interesse illecito della stessa criminalità organizzata. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop), su dati Unioncamere in relazione all’inchiesta di Catania che ha portato all’arresto di 9 persone che depredavano le salme nelle camere mortuarie dell’ospedale di Caltagirone, sabotavano i concorrenti con minacce di morte e aggredivano il personale sanitario che per l’emergenza Covid aveva tentato di allontanarli dal pronto soccorso. (altro…)

Continua a leggere

Più letti