Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Anche Ariano Irpino aderisce al Settembre d’Oro, mese di sensibilizzazione sul cancro infantile

Carina Carmen Graniero

Pubblicato

-

Settembre è il mese in cui si saluta l’estate e si dà inizio al nuovo anno scolastico, in cui molti bambini e adolescenti si troveranno tra i banchi di scuola a scrivere il tema su come hanno trascorso le vacanze estive. Settembre è il mese della ripresa in generale: tra ricordi e nostalgie, tra sorrisi e musi lunghi.

Però, purtroppo, per molti bambini non inizierà un nuovo anno scolastico, perché ricoverati in ospedale o perché sono volati via troppo presto.

E proprio settembre è stato scelto come mese del “Light it Up Gold – Go Gold”, un evento mondiale che include Associazioni e Onlus di tutto il mondo per “accendere” l’attenzione sulle problematiche del cancro in età pediatrica. In Italia, la CCI “Childhood Cancer International” è rappresentata dalla Fiagop, Federazione di Associazioni di Genitori Oncoematologia Pediatrica.

Con l’obiettivo di sensibilizzare verso questo male, la Fiagop ci invita a portare un nastrino dorato sul cuore, simbolo dei tumori pediatrici e ad illuminare di luce dorata i principali monumenti delle città.

Anche Ariano Irpino aderisce all’iniziativa in memoria di Gianmichele Modestino.

I genitori Francesca Mingolelli e Raffaele Modestino, la sorella Dalila e gli amici, con l’ausilio dell’Associazione Irpina Auto e Moto Storiche “Ruote Bianche” aderiscono a questa bellissima iniziativa per continuare la sensibilizzazione che ha avuto inizio con la mostra degli (In) visibili dell’11 agosto scorso.
Il programma del Settembre d’Oro è incentrato su un tema molto delicato che vede coinvolte quasi tutte le famiglie con un bimbo malato, di fratelli e sorelle “d’ombra” ovvero quelli che vedono la propria vita totalmente stravolta dalla malattia del proprio congiunto.
Il nastrin
o e il tatuaggio dorato, il simbolo mondiale dell’oncoematologia pediatrica – saranno protagonisti in tutte le occasioni: in ospedale, sul posto di lavoro, durante la vita di tutti giorni, per sensibilizzare gli altri su questo tema. Anche noi, come in tutto il mondo, distribuiremo i nastrini dorati confezionati proprio dagli amici di Gianmichele. Siamo orgogliosi di aver continuato a perseguire l’obiettivo comune: la condivisione e il lavoro di gruppo.
Se ognuno di noi donasse anche solo un piccolo sorriso, tutti insieme potremmo arrivare fino agli angoli più bui. Settembre è un po’ come l’inizio di un nuovo anno ricco di nuovi propositi. Fai come noi: “Accendi una Luce, accendi la Speranza!
” – ha dichiarato Francesca, mamma di Gianmichele.
L’evento inizierà lunedì 21 settembre e terminerà domenica 27. Sul sito www.accendidoro.it si può cercare il luogo più vicino dove trovare il nastrino dorato sotto forma di un tatuaggio ad acqua, applicarlo su di sé, scattarsi un selfie e condividerlo sui propri canali social utilizzando gli hashtag
#accendidoro #accendilasperanza #GoGold, insieme ad un messaggio dedicato a tutti i bambini e gli adolescenti in cura e alle loro famiglie, per dire loro: “Io lotto insieme a te!”.

Attualità

Il nuovo DPCM contro i contagi

Federico Barbieri

Pubblicato

-

La notte tra il 24 e 25 ottobre si è passati dall’ora solare all’ora legale, metodo stabilito con legge 503 del 1965. L’Europa unita deciderà a marzo 2021 quale delle due utilizzare. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid – Nuovo aggiornamento dei contagiati in Irpinia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 580 tamponi analizzati, sono risultate positive al COVID 19, 91 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Francesco Paolo Sgobbo, lo scienziato arianese pioniere della Radiologia medica

Floriana Mastandrea

Pubblicato

-

Nacque il 10 agosto 1860 ad Ariano (l’attuale Ariano Irpino) e con la sua opera, svolta prevalentemente a Napoli, (altro…)

Continua a leggere

Più letti