Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

AIFF-Grande attesa per l’unico finalista italiano tra i lungometraggi e proiezione del film testamento di Giambattista Assanti

redazione

Pubblicato

-

Mentre si avvicina la chiusura di questa nona edizione dell’Ariano International Film Festival, grande attenzione viene riservata alle opere finaliste. La quinta giornata di Festival offre al suo pubblico la proiezione dell’unico lungometraggio italiano tra i finalisti, Io resto qua! di Gianluca Sia. L’appuntamento è alle 18.00, in Auditorium Comunale, con il regista e il produttore a introdurre il film. Una storia in cui si intrecciano i destini di due personaggi con nulla in comune all’apparenza, ma che simboleggiano qualcosa che riguarda in realtà tutti noi. Inoltre, il pomeriggio di venerdì 30 luglio è arricchito dalle proiezioni di altri tre finalisti: Cenizas de esperanza di Beatriz Chinea, La conquista de la ruinas di Eduardo Gómez e Yards di Andrey Korytko. I primi due provenienti dalla Spagna, l’ultimo dalla Russia.

In chiusura c’è grande attesa per il film Ultima fermata, sul grande schermo della Villa Comunale alle ore 21.00. Il regista Giambattista Assanti, originario dell’Irpinia, è recentemente scomparso. La toccante pellicola, incentrata sui temi del ricordo, della perdita e della riscoperta, interpretata da Luca Lionello, Claudia Cardinale e Sergio Assisi, assume quindi un valore particolare. La scelta di portarlo all’AIFF è un modo per rendere omaggio a chi ha sempre amato e rispettato la sua terra. Nel 2019 l’ultimo lavoro di Assanti, Il giovane Pertini. Combattente per la libertà, è stato candidato ai David di Donatello.

Sabato 31 luglio saranno tanti i titoli dei cortometraggi – tutti italiani – presentati in Auditorium Comunale, sin dalla mattina alle ore 11.00. Si partirà con B-52 di Flavio Nani, Adam di Pietro Pinto e Feic di Gianluca Manzetti, che competono nella sezione Virtual. Quindi toccherà ai cortometraggi dell’AIFF World: Un oggi alla volta, Verdiana di Elena Beatrice e Daniele Lince, Green Pinocchio di Marta Miniucchi, Picoftheday di Andrea Beluto, Il gioco di Alessandro Haber, Zombie di Giorgio Diritti e Captain T di Andrea Waltz. Nel mezzo, spazio sarà lasciato anche al Green, con l’arrivo del corto Cosmic Girl, accompagnato dal regista Lorenzo Corvino.

*Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Ricordiamo inoltre che é possibile fruire delle opere in concorso e votarle, semplicemente andando sul sito dell’Ariano International Film Festival e creando un account. Per maggiore chiarezza, potete seguire il tutorial (https://www.facebook.com/134703210034932/posts/1808717675966802/) pubblicato sulla pagina Facebook del Festival.

Attualità

Marco La Carità “Finanziamenti impianti sportivi, Ariano non è tra i 19 comuni irpini”

redazione

Pubblicato

-

Sul (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Ariano Irpino sul podio con il secondo posto MODELS INTERNAZIONALE a Francesco Pio Castagnozzi

redazione

Pubblicato

-

Lloret de Mar (Barcellona), ha ospitato dal 29 agosto al 4 settembre 2021 le finali di bellezza di “The Best Model Of Europe”, una vetrina prestigiosa di carattere nazionale ed internazionale con la presenza di famosi stilisti.  (altro…)

Continua a leggere

Attualità

«Il futuro di ACS dipende dalla politica» La nota del Coordinamento Campano acqua pubblica

Giuseppina Buscaino

Pubblicato

-

La nota di Giuseppina Buscaino ( Referente Provinciale del Coordinamento Campano acqua pubblica)

(altro…)

Continua a leggere

Più letti