Mettiti in comunicazione con noi

Comune

Seduta del Consiglio Comunale: molti argomenti e molte contrapposizioni.

Pubblicato

-

Nella seduta consiliare di ieri sera sulla localizzazione della stazione elettrica di 150 Kv-380 Kv e dell’elettrodotto a 380 Kv sul corridoio Benevento-Foggia, che Terna Rete Italia S.p.A. intende realizzare a località Camporeale di Ariano, recuperando l’energia elettrica da due parchi eolici con 35 aerogeneratori, si è consumato l’ennesimo strappo in seno alla coalizione del sindaco Mainiero. Si è registrata la decisa presa di posizione del consigliere comunale Carmine Melito, che ha annunciato di non sentirsi più parte integrante della maggioranza e di votare contro la presa d’atto e la convenzione per la realizzazione della nuova stazione elettrica. Anche il consigliere Vincenzo Cirillo della Lista Monti ha dichiarato di votare contro, pur non uscendo dalla maggioranza. L’argomento, in realtà, è tornato all’attenzione della massima assise locale perchè il 28 marzo prossimo ci dovrebbe essere a Napoli una conferenza di servizi, organizzata dalla Regione Campania, per mettere la parola fine a questa tormentata vicenda. Anche se le scelte fondamentali sarebbero state già fatte. In effetti , secondo l’assessore Carmine Peluso, ad Ariano in località Camporeale, in un’area denominata Aspirinia, sorgerà una delle più importanti stazioni elettriche del Mezzogiorno, perchè destinata a servire ampie aree della Campania , della Puglia e del Molise. Per il consigliere del Pd, Antonio Ninfadoro, il consiglio Comunale sarebbe , invece, ancora in tempo per fermare questa sciagurata iniziativa, dietro la quale si celano interessi particolari, già denunciati alla Procura della Repubblica di Ariano Irpino. In apertura di seduta del consiglio sono stati affrontati altre due delicate questioni: il rinnovo del consiglio di amministrazione della Fondazione Mainieri ( sono stati eletti i Francesco Paolo de Gruttola, Mario Spagnoletti e Pasquale Molinario ) e la concessione di un contributo speciale alla casa di riposo «Francesco Capezzuto». In precedenza si è svolta presso la sede del Pd una conferenza stampa degli esponenti del Centrosinistra( il segretario del Pd, Domenico Carchia con i consiglieri comunali Gaetano Bevere e Antonio Ninfadoro, il segretario del Ps, Pasquale Moscatelli con il consigliere Giovanni la Vita e Giovanni Maraia di Ariano in Movimento) per denunciare all’opinone pubblica il malcostume di una classe dirigente che dà vita a continui fenomeni di trasformismo e di passaggi di casacca, senza mai giustificare il proprio operato agli elettori. Il tutto probabilmente per la difesa di piccoli interessi personali .

 

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Radioterapia al Frangipane-OK della Regione al progetto esecutivo

Pubblicato

-

Con riferimento al programma di investimenti, riqualificazione e ammodernamento tecnologico dei servizi di radioterapia oncologica di ultima generazione, la regione Campania, con decreto dirigenziale ha approvato il progetto esecutivo per l’intervento “Accelleratore lineare ad energia media e multipla” da destinare al polo ospedaliero “Frangipane” di Ariano Irpino, per un importo complessivo di 6.029.149 euro, di cui 3.744.000 euro a carico dello stato, 197.052 euro della regione Campania e 2.068.096 euro dell’azienda sanitaria locale. Tale decreto dirigenziale è stato trasmesso al Ministero della Salute insieme alla richiesta di ammissione a finanziamento. 

Con l’approvazione della radioterapia per il polo ospedaliero di Ariano Irpino da parte della Regione Campania abbiamo compiuto un passo importante verso l’attivazione di un servizio fondamentale non solo per Ariano Irpino ma per tutta la provincia – afferma il direttore generale dell’Asl di Avellino, Maria Morgante – Il percorso non è ancora concluso.

Dobbiamo attendere il via libera del ministero di salute ma siamo fiduciosi che l’ìter per l’attivazione della radioterapia ad Ariano potrà essere concluso in tempi brevi

Continua a leggere

Attualità

Fondo di sostegno ai comuni marginali-Anche Ariano tra i beneficiari

Pubblicato

-

C’è anche Ariano tra i beneficiari del Fondo di sostegno ai comuni marginali: grazie ad un provvedimento del governo la nostra città potrà disporre di 305.802,61 euro. I fondi sono stati stanziati dal Ministro per il Sud e per la Coesione Territoriale, Mara Carfagna, per un totale di 180 milioni, di cui il 95 % sono andati al Sud. A beneficiarne in Irpinia 56 comuni per un totale di 9 milioni. I comuni sono stati selezionati in base a condizioni di particolare svantaggio tra cui il forte rischio di spopolamento, l’elevato indice di vulnerabilità sociale e materiale, e il basso livello di reddito della popolazione residente. L’ente comunale potrà utilizzare lo stanziamento per adeguare immobili comunali da concedere in comodato d’uso gratuito a persone fisiche e giuridiche con bando pubblico per l’apertura di attività commerciali, artigianali o professionali (almeno 5 anni). È possibile anche stabilire l’avvio di attività commerciali, artigianali e agricole sul territorio e la concessione di contributi a favore di chi trasferisce la propria residenza e dimora abituale nel comune, per contribuire alle spese di acquisto e ristrutturazione dell’immobile da destinare ad abitazione principale o per svolgere lavoro agile. Dal momento che l’Agenzia per la coesione territoriale verificherà l’effettivo utilizzo delle risorse, pena la revoca del finanziamento del 2021, il gruppo dei Moderati per Ariano, con la collaborazione del gruppo di minoranza, chiede alla maggioranza di aprire sin dal prossimo consiglio comunale un confronto franco per stabilire il riparto tra i soggetti beneficiari entro la tempistica stabilita dal Dpcm.

Continua a leggere

Attualità

Ad Ariano prossimamente riapre il Centro InformaGiovani

Pubblicato

-

Prossimamente riapre il Centro InformaGiovani di Ariano Irpino.Il Centro InformaGiovani si rivolge a giovani tra i 15 e i 35 anni. L’obiettivo è raccogliere e divulgare informazioni, in modo da favorire l’assunzione di scelte autonome e consapevoli e la partecipazione attiva alla vita sociale. Alcuni servizi sono già attivi, come lo Sportello CCC Candidatura Curriculum Colloquio, al quale mandare il curriculum, dove sarano proposti validi consigli di miglioramento.

Il Servizio informativo su domanda, dove gli utenti avranno la possibilità di parlare delle proprie esigenze e porre concrete domande riguardo su argomenti come la formazione, il lavoro, cultura, sport, tempo libero.

Servizio annunci, sezione di raccolta e pubblicazione di offerte di lavoro e corsi di formazione sempre aggiornata.

Il servizio è attivo ONLINE nei seguenti orari:

Mattina: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00

Pomeriggio: il martedì e il giovedì dalle 15:00 alle 17:30

Continua a leggere
Advertisement

Più letti