Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Sanità sul piede di guerra.

Pubblicato

-

 

 

Sul piede di guerra i sanitari del pronto soccorso e dell’emergenza e urgenza. Dieci medici del pronto soccorso dell’ospedale «S. Ottone Frangipane» hanno indirizzato al direttore ospedaliero, Oto Savino, una singolare richiesta: intendono essere trasferiti
nei settori di provenienza( quasi tutti dal 118) o in altri reparti ospedalieri. Non ci sarebbero più le condizioni per lavorare serenamente. La richiesta dei medici ha colto, ovviamente, di sorpresa i vertici dell’Asl Av, che a questo punto sono costretti ad intervenire per assicurare al pronto soccorso la necessaria efficienza e serenità. Quello di Ariano, infatti, è un pronto soccorso di frontiera, con continui casi codice rosso. Il dottor Pasquale Pisapia, responsabile aziendale della FP Cgil e del dottor Pasqualino Molinario, segretario provinciale della Fp Cgil a proposito delle condizioni di lavoro del personale medico afferente l’Emergenza Urgenza dell’Asl Av dichiarano che a fronte di un carico di lavoro eccessivo nel pronto soccorso di Ariano Irpino e con personale “prestato” a questa Unità Operativa, i Dirigenti Medici chiedono una rivalutazione del proprio ruolo poiché allo stato viene negata loro qualsiasi livello di contrattazione e gratificazione, esponendoli a turni stressanti ed a contenziosi con l’utenza destinataria delle loro prestazioni. In conclusione, la FP CGIL Medici, considerati gli impegni disattesi e la mancanza di relazioni sindacali si vede costretta a ricorrere ad azioni giudiziarie a tutela dei diritti dei propri iscritti, riservandosi di comunicare lo stato di agitazione della categoria alle autorità competenti.

L’Asl Av ha sollecitato intanto alla giunta regionale e al Sub commissario per il Piano di Rientro Morlacco la deroga al blocco del turn over per portare avanti nel giro di sette-otto mesi, a favore del nosocomio arianese, i concorsi per un medico per la struttura complessa di chirurgia, un medico per la struttura complessa di ortopedia ,altri tre medici da inserire in chirurgia, radiologia
e anestesia e per sei infermieri professionali.

O.N.T

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

I presidenti dei Collegi Geometri e Geometri Laureati della Campania hanno incontrato il Governatore De Luca

Pubblicato

-

Oggi 24 Maggio, I presidenti dei Collegi Geometri e Geometri Laureati della Campania hanno incontrato il Governatore Vincenzo De Luca. E’ stato un incontro molto proficuo per il quale ringraziamo il Presidente De Luca che ci ha dato questa opportunità e soprattutto per aver accolto tutte le nostre richieste, dando la propria disponibilità e quella del Consiglio Regionale, per trovare le soluzioni più adeguate. Tra i punti focali dell’incontro si è discusso di alcune problematiche che riguardano la modulistica del genio civile e sulla necessità d’integrarla. Si è poi discusso sulla riqualificazione delle opere pubbliche e sull’importanza di trovare una sinergia tra la Regione, gli uffici del Genio Civile e i Geometri in modo da cooperare su tutte quelle attività inerenti alle autorizzazioni sismiche e altre autorizzazioni rilasciate dal genio civile stesso. Inoltre, sono state già date direttive per incontri futuri. Siamo molto soddisfatti di questo risultato che ci aiuterà a salvaguardare la figura professionale e l’operatività degli iscritti ai Collegi;
non solo parole ma fatti.
IL COORDINAMENTO DEI COLLEGI GEOMETRI DELLA CAMPANIA.

Continua a leggere

Attualità

Nasce ad Ariano l’Associazione “UN MONDO A COLORI”

Pubblicato

-

Nasce al centro di Ariano l’Associazione “UN MONDO A COLORI” con lo scopo di promuovere attività culturali, formative, artistiche, ricreative e di sviluppo personale per bambini, giovani, adulti e anziani; collaborando alla crescita culturale e civile non solo dei soci ma dell’intera comunità e ad una più completa formazione umana, contribuendo alla riduzione della povertà culturale ed educativa.

UN MONDO A COLORI propone laboratori per tutti di scrittura e lettura creativa, matematica, inglese, disegno e tanto altro… laboratori ricreativi e di intrattenimento ma sempre con uno scopo didattico e culturale. Un luogo fisico dove tutti possano incontrarsi, stare insieme e trascorrere qualche ora in modo sano, ritrovando quella socialità che la pandemia ci ha tolto.

L’Associazione UN MONDO A COLORI APS vi invita, domenica 29 maggio alle ore 17:00, a partecipare all’inaugurazione della sede di corso Europa.

Continua a leggere

Attualità

“TUnNEL” Prima personale di Rossana Scaperrotta

Pubblicato

-

TUnNEL”. È il titolo della prima personale di Rossana Scaperrotta, che attraverso l’esposizione di 22 originali dipinti ricostruisce il suo sorprendente percorso artistico e la costante evoluzione in cui spazio ed impegno civile si fondono e si compongono, dando forma e figura ad una visione dell’arte dove a prevalere sono i “sentimenti”. Quelli semplici, puri.

L’inaugurazione della mostra avrà luogo sabato 28 maggio, alle ore 17 e 30, presso la sala dell’Acquedotto Romano della Rocca dei Rettori di Benevento e resterà aperta al pubblico fino 6 giugno 2022: mattina 10-13, pomeriggio 18-20, sabato e festivi ore 18-21. Una mostra che gode del patrocinio morale della Provincia di Benevento, del Comune di Benevento e del Comune di Ariano Irpino. A presiedere l’incontro inaugurale con ospiti e giornalisti, il presidente della Provincia Nino Lombardi, insieme al Sindaco di Benevento Clemente Mastella e al Sindaco del Comune di Ariano Irpino, Enrico Franza.

La sua prima mostra nella Città che l’ha adottata, l’artista la inaugurerà insieme al suo maestro, Mario Ferrante: “Partendo tecnicamente “da zero”, Rossana ha maturato un formidabile concetto di sintesi della linea e degli spazi: non sapendolo, faceva arte ‘concettuale’. Da artista”pura” quale dimostra di essere, fa un cammino a ritroso e quindi particolarmente difficile: quello cioè di disimparare, per arricchirsi di una concezione assolutamente nuova nel modo di guardare il mondo, la vita. In sintesi è un’autentica conversione, ossia l’inversione del senso di marcia. E questa è la sfida più ardua che un artista possa vivere nell’accettare la propria vocazione”.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti