Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Manuela Arcuri ad Ariano per “Touch of Glamour”

Pubblicato

-

E’ ufficiale: la splendida attrice e modella Manuela Arcuri sarà ad Ariano Irpino quale madrina d’eccezione dell’evento “Touch of Glamour” in programma presso il Grand Hotel Biffy il prossimo 5 aprile alle ore 21,00.
Dopo il grande successo della manifestazione dedicata alla moda e all’intrattenimento a Pratola Serra con la presenza di un’altra bellissima showgirl quale Miriana Trevisan, la Tordiglione Production propone una nuova, straordinaria, edizione di “Touch of Glamour”, questa volta per l’esigente pubblico arianese.
Il consolidato canovaccio che abbina sfilate di moda con le collezioni di numerosi atelier e momenti di spettacolo con musica e cabaret, sarà ulteriormente arricchito ma soprattutto potrà godere di una straordinaria presenza scenica quale quella dell’affascinante Manuela.
“Ariano Irpino sta rispondendo veramente bene a questo evento- afferma il patron Walter Tordiglione- stiamo ricevendo l’adesione di numerose attività produttive come la “Ferraro porte” che sarà lo sponsor ufficiale della manifestazione. Gli imprenditori hanno compreso la valenza dell’evento non solo quale momento di intrattenimento, ma anche dal punto di vista del sostegno all’economia e della valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze in un momento di crisi quale questo”.
L’ingresso a “Touch of Glamour” sarà gratuito.
Manuela Arcuri è cresciuta a Latina, il papà è originario della provincia di Crotone, mentre la madre è di Avellino. Dunque una bellezza tutta mediterranea esplosa già a 15 anni quando la showgirl ha iniziato la sua carriera con i fotoromanzi. Con il cammeo nel film “I laureati” di Pieraccioni arriva al grande pubblico dopodiché è un susseguirsi di partecipazioni a programmi televisivi, spettacoli teatrali anche con Proietti, ma il vero successo arriva nel ’99 con il film “Bagnomaria” di Panariello. Indimenticabili le sue foto su Max, Playboy Italia e sui vari calendari, per i quali ha posato nuda, che hanno contribuito a procurarle importanti scritture, come quelle per i programmi televisivi “Mai dire gol”, la fiction “Carabinieri” e il Festival di Sanremo del 2002. La carriera dell’Arcuri è quindi proseguita in maniera brillante tra prestigiosi servizi fotografici, programmi televisivi come “Scherzi a parte”, video musicali per Prince, Gigi D’Alessio e Renato Zero, fiction come “Caterina e le sue figlie” o “Il peccato e la vergogna”.

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

I presidenti dei Collegi Geometri e Geometri Laureati della Campania hanno incontrato il Governatore De Luca

Pubblicato

-

Oggi 24 Maggio, I presidenti dei Collegi Geometri e Geometri Laureati della Campania hanno incontrato il Governatore Vincenzo De Luca. E’ stato un incontro molto proficuo per il quale ringraziamo il Presidente De Luca che ci ha dato questa opportunità e soprattutto per aver accolto tutte le nostre richieste, dando la propria disponibilità e quella del Consiglio Regionale, per trovare le soluzioni più adeguate. Tra i punti focali dell’incontro si è discusso di alcune problematiche che riguardano la modulistica del genio civile e sulla necessità d’integrarla. Si è poi discusso sulla riqualificazione delle opere pubbliche e sull’importanza di trovare una sinergia tra la Regione, gli uffici del Genio Civile e i Geometri in modo da cooperare su tutte quelle attività inerenti alle autorizzazioni sismiche e altre autorizzazioni rilasciate dal genio civile stesso. Inoltre, sono state già date direttive per incontri futuri. Siamo molto soddisfatti di questo risultato che ci aiuterà a salvaguardare la figura professionale e l’operatività degli iscritti ai Collegi;
non solo parole ma fatti.
IL COORDINAMENTO DEI COLLEGI GEOMETRI DELLA CAMPANIA.

Continua a leggere

Attualità

Nasce ad Ariano l’Associazione “UN MONDO A COLORI”

Pubblicato

-

Nasce al centro di Ariano l’Associazione “UN MONDO A COLORI” con lo scopo di promuovere attività culturali, formative, artistiche, ricreative e di sviluppo personale per bambini, giovani, adulti e anziani; collaborando alla crescita culturale e civile non solo dei soci ma dell’intera comunità e ad una più completa formazione umana, contribuendo alla riduzione della povertà culturale ed educativa.

UN MONDO A COLORI propone laboratori per tutti di scrittura e lettura creativa, matematica, inglese, disegno e tanto altro… laboratori ricreativi e di intrattenimento ma sempre con uno scopo didattico e culturale. Un luogo fisico dove tutti possano incontrarsi, stare insieme e trascorrere qualche ora in modo sano, ritrovando quella socialità che la pandemia ci ha tolto.

L’Associazione UN MONDO A COLORI APS vi invita, domenica 29 maggio alle ore 17:00, a partecipare all’inaugurazione della sede di corso Europa.

Continua a leggere

Attualità

“TUnNEL” Prima personale di Rossana Scaperrotta

Pubblicato

-

TUnNEL”. È il titolo della prima personale di Rossana Scaperrotta, che attraverso l’esposizione di 22 originali dipinti ricostruisce il suo sorprendente percorso artistico e la costante evoluzione in cui spazio ed impegno civile si fondono e si compongono, dando forma e figura ad una visione dell’arte dove a prevalere sono i “sentimenti”. Quelli semplici, puri.

L’inaugurazione della mostra avrà luogo sabato 28 maggio, alle ore 17 e 30, presso la sala dell’Acquedotto Romano della Rocca dei Rettori di Benevento e resterà aperta al pubblico fino 6 giugno 2022: mattina 10-13, pomeriggio 18-20, sabato e festivi ore 18-21. Una mostra che gode del patrocinio morale della Provincia di Benevento, del Comune di Benevento e del Comune di Ariano Irpino. A presiedere l’incontro inaugurale con ospiti e giornalisti, il presidente della Provincia Nino Lombardi, insieme al Sindaco di Benevento Clemente Mastella e al Sindaco del Comune di Ariano Irpino, Enrico Franza.

La sua prima mostra nella Città che l’ha adottata, l’artista la inaugurerà insieme al suo maestro, Mario Ferrante: “Partendo tecnicamente “da zero”, Rossana ha maturato un formidabile concetto di sintesi della linea e degli spazi: non sapendolo, faceva arte ‘concettuale’. Da artista”pura” quale dimostra di essere, fa un cammino a ritroso e quindi particolarmente difficile: quello cioè di disimparare, per arricchirsi di una concezione assolutamente nuova nel modo di guardare il mondo, la vita. In sintesi è un’autentica conversione, ossia l’inversione del senso di marcia. E questa è la sfida più ardua che un artista possa vivere nell’accettare la propria vocazione”.

Continua a leggere
Advertisement

Più letti