Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Giovanni Maraia sulle Comunita’ Montane :” Presentare rendicontazioni per pagare gli stipendi arretrati dei lavoratori forestali”.

Pubblicato

-

Giovanni Maraia interviene sulla questione del ritardo che quattro comunità montane su sei, della provincia di Avellino, , hanno accusato nella presentazione delle rendicontazioni, fatto questo che causa i ritardi nel pagamento degli arretrati per i lavoratori forestali. Maraia nel suo intervento dichiara:”L’Assessore all’agricoltura della Regione Campania ha ammesso,pubblicamente ,che quattro Comunità Montane su sei della Provincia di Avellino non hanno , ancora , presentato la rendicontazione dei fondi regionali per la forestazione
La mancata presentazione di questo atto obbligatorio , previsto per legge , rende impossibile il trasferimento di risorse economiche alle Comunità Montane da parte della Regione Campania
Questa grave inadempienza e’ la vera causa del mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori forestali( a tempo determinato e indeterminato)
Nel 2010 denunciammo alla Corte dei Conti della Campania questa pratica anomala da parte delle Comunità Montane
Evidenziammo con successivi esposti del 2013 che la mancata presentazione di detta rendicontazione era determinata dal fatto che le Comunità Montane ( Enti delegati dalla Regione Campania per la forestazione) avevano speso i fondi regionali per la forestazione e quelli del Programma Sviluppo Rurale per interventi non attinenti la forestazione
Evidenziammo, altresì, che la parte più consistente dei lavori di forestazione erano stati affidati a imprese private anziché ai lavoratori forestali a tempo indeterminato e a tempo determinato
Vi e’ un’unica strada percorribile : la Regione Campania deve revocare alle Comunità Montane , prive di rendicontazione, la delega alla forestazione e inviare gli atti alla Corte dei Conti , al fine di accertare se vi’stato ,da parte di dette Comunità Montane , uso illegittimo di risorse economiche pubbliche , tanto da determinare vantaggio economico a favore di imprese private”.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Covid in Irpinia-14 positivi in provincia, 3 casi a Serino

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 168 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 14 persone:

– 1, residente nel comune di Ariano Irpino;
– 1, residente nel comune di Atripalda;
– 1, residente nel comune di Avella;
–  4, residenti nel comune di Avellino;
– 1, residente nel comune di Cervinara;
– 1, residente nel comune di Montefredane;
– 1, residente nel comune di Santo Stefano del Sole;
– 3, residenti nel comune di Serino;
– 1, residente nel comune di Solofra.
L’Azienda Sanitaria Locale ha avviato indagine epidemiologica sui contatti dei casi positivi.
 

Continua a leggere

Attualità

ATO RIFIUTI, SI DIMETTE BUONFIGLIO: NON CI SONO PIU’ LE CONDIZIONI PER PROSEGUIRE, LA PAROLA PASSI AI SINDACI

Pubblicato

-

Avellino, 6 dic – “La gestione dell’Ato rifiuti è sempre stata unitaria, condizione, questa, che è venuta meno con la riduzione del numero dei consiglieri di amministrazione e con la esigenza di eleggere un nuovo presidente. Non ci sono più le condizioni per tenere in vita un Consiglio di amministrazione di fatto paralizzato dal venir meno dell’equilibrio tra le forze politiche che ha fin qui consentito l’amministrazione dell’Ente.” E’ quanto scrive in una nota Michele Buonfiglio, componente del consiglio di amministrazione dell’Ato rifiuti irpino, che comunica di aver protocollato stamani le sue dimissioni dall’organismo. 

“In seguito alle elezioni amministrative dello scorso mese di novembre – aggiunge Buonfiglio – il consiglio di amministrazione dell’Ente si è ridotto da 12 a 8 membri. Tra i componenti decaduti c’era anche il Presidente. Il fatto che in quattro si siano candidati alla sua successione ha di fatto determinato la ingovernabilità dell’Ente e ha fatto maturare in alcuni di noi la necessità di rassegnare le dimissioni.”

“Considero, pertanto, concluso il mandato di questo Consiglio di amministrazione e ritengo necessario ridare la parola ai sindaci affinché ne eleggano uno nuovo”, chiude Buonfiglio.

Continua a leggere

Attualità

Forum dei Giovani di Ariano-Al via la seconda edizione di Arianopoly

Pubblicato

-



Continua a leggere

Più letti