Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

Verso le Amministrative – Tutti al lavoro, Centro Destra e Patto Civico vicini alla designazione del candidato sindaco

redazione

Pubblicato

-

Ore frenetiche in città in vista delle prossime elezioni amministrative per definire lo scenario della prossima campagna elettorale. Sul fronte del centro destra sembra in dirittura d’arrivo la candidatura di Marco La Carità che pare abbia messo d’accordo tutti all’interno della coalizione formata da Forza Italia, Fratelli d’Italia,Lega,Orizzonti Popolari e UDC, anche se la Lega pare ancora tentata dall’imporre il nome di un suo candidato ma per il quale rimane solo una flebile speranza. Nelle riunioni avute nei giorni scorsi all’interno della coalizione, è emersa la necessità di individuare al più presto il nome del candidato sindaco e cominciare a lavorare al programma da presentare nella imminente campagna elettorale. Anche i componenti del Patto Civico pare abbiano individuato nel nome dell’avvocato Marcello Luparella il candidato che possa mettere tutti d’accordo ed infatti il noto professionista arianese ha avviato una serie di consultazioni con i rappresentanti delle varie liste che compongono il Patto Civico per sciogliere la riserva e confermare la candidatura. Ricordiamo che le liste che hanno aderito al Patto Civico sono “Ariano Che Produce”,”Insieme per Ariano”,”Ariano di Tutti”,”SìAmo Ariano” e “Ariano ConVincente”. Discorso diverso all’interno del centro sinistra, dove gli animi non si placano e continuano le battaglie interne che vedono due schieramenti contrapposti, uno con a capo Carmine Grasso, il quale è a favore della candidatura dell’ex sindaco Enrico Franza e l’altro capeggiato da Gaetano Bevere che invece sponsorizza la candidatura dell’avvocato Giovanni La Vita, a detta di molti unico esponente a poter rappresentare il PD in quanto iscritto al partito. Su questo fronte pare naufragato il tentativo del Commissario Provinciale Cennamo, di riportare l’unità all’interno del gruppo e come già dichiarato dallo stesso Cennamo, in caso di un mancato accordo tra le due correnti, nessuno potrà utilizzare il simbolo del Partito Democratico. Dall’altra parte il candidato sindaco Peluso della lista “Noi Campani”, continua la sua campagna elettorale sostenuto dall’avvocato Guirino Gazzella, mentre il M5S prosegue sulla sua strada con il candidato sindaco Giambattista Capozzi, che però sembra  dovrà fare a meno del sostegno dell’ex consigliere del M5S Luca Orsogna, il quale farà parte di una delle liste a sostegno del candidato sindaco Enrico Franza.

Attualità

Ballottaggio ad Ariano – Uffici aperti per verifica e rilascio Tessera Elettorale

redazione

Pubblicato

-

Il Comune di Ariano Irpino, in occasione del turno di ballottaggio di domenica 4 e lunedì 5 ottobre 2020, comunica gli orari di apertura dell’Ufficio Elettorale, Palazzo degli uffici – Via prolungamento Marconi: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Julien Assange rischia l’ergastolo per aver diffuso la verità

Giuseppina Buscaino

Pubblicato

-

Julian Assange  giornalista, informatico australiano e fondatore di Wikileaks, dopo aver rivelato crimini di guerra e torture degli USA è stato privato della libertà mentre i criminali che li hanno commessi sono liberi. E’ in corso a Londra il dibattimento sull’estradizione di Assange negli USA, richiesta dagli USA. Attualmente Assange si trova in un carcere di massima sicurezza di Belmarsh, nel Regno Unito, un trattamento incompatibile con la libertà di stampa in attesa di essere estradato e poi processato negli Stati Uniti in base all’Espionage Act rischiando 175 anni di carcere o la pena di morte, per avere contribuito a rendere pubblici documenti militari statunitensi relativi alle guerre in Afghanistan e Iraq e una raccolta di cablogrammi del Dipartimento di Stato Usa. Tutte informazioni di cui è stata dimostrata la veridicità. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Dichiarazione dell’on. Aldo Cennamo, commissario provinciale del Pd di Avellino

redazione

Pubblicato

-

La tempestività della nomina della giunta regionale, da parte del presidente De Luca, risponde all’esigenza di avere da subito nella piena operatività il governo regionale. Tempestività che risulta ancora più necessaria di fronte ai problemi urgenti da affrontare, primo fra tutti quello della tutela della salute dei cittadini di fronte al pericolo della diffusione di una nuova pandemia. (altro…)

Continua a leggere

Più letti