Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

PROTOCOLLO DI INTESA CONSORZIO HIRPINIA AV– ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI

redazione

Pubblicato

-

In data 31 marzo 2021 il Consorzio HIRPINIA AV, ANCE Avellino, ANCE Benevento e le Organizzazioni sindacali FENEAL UIL – FILCA CISL – FILLEA CGIL di Avellino e di Benevento, hanno sottoscritto un Protocollo di intesa per la realizzazione della Linea Ferroviaria Napoli-Bari – Raddoppio Tratta Apice – Orsara, I° Lotto Funzionale Apice – Hirpinia, ai sensi dell’art. 113 del Contratto Collettivo nazionale di Lavoro per le Imprese edili.

L’opera da realizzare, il cui costo è di oltre 600 milioni di euro, si inserisce nel più ampio ambito di riqualificazione e potenziamento dell’itinerario ferroviario Roma – Napoli – Bari, finalizzato a rispondere all’esigenza prioritaria di miglioramento delle connessioni interne del Mezzogiorno, con l’obiettivo di costruire una rete di servizi tra le varie città e le relative aree per assicurare ogni forma di scambio commerciale, culturale, turistico.

Il Protocollo firmato assicurerà un confronto costante tra l’Appaltatore, le Organizzazioni di rappresentanza datorialeANCE e le Organizzazioni sindacali su un’opera importante, idonea a produrre per il territorio effetti positivi in termini produttivi ed occupazionali.

Infatti, le Parti si incontreranno, di norma con cadenza semestrale, per verificare l’andamento dei lavori, nonché l’applicazione ed osservanza delle norme contrattuali in materia di rapporti di lavoro, sicurezza, igiene del lavoro, prevenzione degli infortuni, applicazione delle normative in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

La realizzazione di questa imponente opera rappresenta un’occasione per dare finalmente una risposta concreta al nostro territorio, alle imprese edili qualificate, alle esigenze sociali del mercato del lavoro locale. E’ un’opportunità di sviluppo che richiede il sostegno e la partecipazione dei soggetti di riferimentotecnici e politici, tra cui l’Ancecosì commenta il Presidente Ance Avellino Ing. Michele Di Giacomo.

Prevista anche l’attivazione di  percorsi formativi e informativi rivolti a tutti i lavoratori delle imprese coinvolte nella realizzazione delle opere mirati ad aumentare il livello di sicurezza e la consapevolezza dei dipendenti circa i rischi specifici collegati alle singole lavorazioni con lo scopo di renderli soggetti attivi nella costruzione di elevati livelli di sicurezza, con l’obiettivo della salvaguardia e della tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della riduzione degli infortuni sul lavoro.

Infine, saranno adottate tutte le misure necessarie volte ad evitare infiltrazioni della criminalità organizzata mediante una scrupolosa attuazione del Protocollo di Legalità sottoscritto in data 22/10/2019, tra la Prefettura di Avellino, la Prefettura di Benevento, il Committente, la Direzione Territoriale del Lavoro di Avellino, la Direzione Territoriale del Lavoro di Benevento, le O.O.S.S. di categoria e l’Appaltatore.

Ance Avellino assicurerà la propria presenza politica, tecnica e di supporto a sostegno della legalità, della sicurezza e dello sviluppo del settore dell’edilizia che rappresenta in questa provincia.

Attualità

L’Alto Calore sospende l’erogazione idrica per rottura condotta adduttrice

redazione

Pubblicato

-

L’Alto Calore Servizi ha comunicato che, a causa di rottura della condotta adduttrice in agro di Castelfranci in data odierna martedì 26 ottobre 2021, è sospesa l’erogazione idrica. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-5 persone positive in provincia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 138 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 5 persone:

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Ad Ariano Irpino 27 ottobre, intervento di derattizzazione

redazione

Pubblicato

-

Il Comune di Ariano Irpino informa la cittadinanza che mercoledì 27 ottobre 2021,  è previsto un intervento di derattizzazione  su tutto il territorio  comunale.

Le operazioni di derattizzazione  avranno inizio dalle ore 7  in poi.

L’intervento di bonifica ambientale sarà realizzato, come di consuetudine, da un’impresa incaricata dall’Asl, con la collaborazione ed il controllo del personale comunale.

E’ importante  che  la popolazione osservi le seguenti precauzioni:

tenere, in quelle ore, le finestre chiuse;

non lasciare alimenti sui balconi;

evitare di stendere i panni all’esterno;

non circolare e fermarsi nelle aree trattate per tutto il periodo delle operazioni;

non rimuovere le esche ratticide dai luoghi ove sono state disposte.

(altro…)

Continua a leggere

Più letti