Mettiti in comunicazione con noi

Cronaca

Morte di Angela – Gli inquirenti confermano la tesi del suicidio.

redazione

Pubblicato

-

Sarà l’autopsia a dire l’ultima parola, ma sembra che sulla morte di Angela Lepore, studentessa universitaria morta ad Urbino lo scorso 3 novembre, non ci sarebbero dubbi, si tratta di suicidio.

I carabinieri giunti in casa della giovane avrebbero trovato la stessa con un sacchetto di plastica infilato sulla testa e dei farmaci vicino al corpo che porterebbe a pensare che la ragazza abbia ingerito dei farmaci per stordirsi prima di compiere il tragico gesto,da qui le conclusioni dei carabinieri che hanno escluso l’intervento di terze persone nella morte di Angela. Purtroppo gli eventi tragici che hanno funestato la vita di Angela hanno contribuito nella scelta di togliersi la vita, sembra infatti che la giovane non abbia saputo superare lo sconforto per la morte della madre Sandra avvenuta tragicamente il 30 dicembre del  2011 a seguito di un aneurisma e che la ragazza arianese anche in passato abbia tentato di farla finita assumendo una forte dose di ansiolitici e subendo successivamente anche un ricovero per crisi di panico.A questo punto l’autopsia, prevista per quest’oggi alle  13,30 nella morgue dell’ospedale civile di Urbino disposta dal PM Simonetta Catani della locale Procura, scioglierà gli ultimi dubbi sulla tragica fine di Angela.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Insulti omofobi ad un 17enne, denunciato coetaneo

redazione

Pubblicato

-

Insulti omofobi a un 17enne: denunciato coetaneo. Il fatto si era verificato il 13 giugno scorso. Vittima un 17enne di Grottaminarda, in un bar della cittadina del Tricolle. Qui, un altro giovane lo aveva sbeffeggiato per la sua “diversità”, tanto da indurlo ad allontanarsi dal locale. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Il sindaco Franza sull’episodio di discriminazione:”Le parole non hanno valore, se non accompagnate da azioni mirate, presto un tavolo operativo”

redazione

Pubblicato

-

Dal Sindaco Enrico Franza, riceviamo e pubblichiamo (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Guerino Gazzella, vicesegretario regionale Noi Campani:Solidarietà a Giuseppe, discriminato perché gay

redazione

Pubblicato

-

Giuseppe, un ragazzo di 17 anni di Grottaminarda, è stato vittima di un gravissimo episodio di discriminazione di natura omofoba.
Artefici di questo ignobile gesto un gruppo di suoi coetanei che hanno agito nell’indifferenza di quanti erano presenti.

(altro…)

Continua a leggere

Più letti