Mettiti in comunicazione con noi

Comune

L’Amministrazione comunale di Ariano Irpino ha iniziato un lavoro di riqualificazione e bonifica delle aree più degradate

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione comunale di Ariano Irpino, come più volte annunciato, ha iniziato un lavoro di riqualificazione e bonifica delle aree più degradate afflitte dal problema dello sversamento di rifiuti ingombranti e non.
Alcune isole ecologiche a servizio delle zone periferiche non servite dal porta a porta, nel corso dei mesi sono diventate delle vere e proprie discariche a cielo aperto. Frigoriferi, pneumatici, calcinacci, materassi, cucine hanno preso il sopravvento sul paesaggio circostante, caratterizzato da aree verdi e terreni” afferma l’assessore con delega al Decoro urbano, Massimiliano Alberico Grasso.
Una situazione che nelle ultime settimane è diventata sempre più preoccupante, nonostante gli appelli del sindaco Enrico Franza e dello stesso assessore. “Si è deciso così di intervenire – spiega Grasso – non solo attraverso la rimozione dei rifiuti, ma stringendo un’importante collaborazione con le forze dell’ordine: Carabinieri, Polizia, Vigili urbani, tutti impegnati direttamente nella vigilanza e salvaguardia del territorio”.
Gli obiettivi che questa Amministrazione si prefigge di raggiungere attraverso queste misure sono, in primis, sensibilizzare al rispetto dell’ambiente, educare sempre di più i cittadini alla differenziata e reprimere con sanzioni più drastiche chi continuerà a trasgredire. In queste settimane sono già state identificate diverse persone, alcune del posto, altre provenienti dai paesi limitrofi. A questa fase emergenziale, verrà poi lasciato il posto ad una più definitiva, che vedrà la realizzazione di isole circoscritte e videosorvegliate.
Seppur con grandi sforzi, l’Amministrazione si augura di offrire un servizio di vivibilità differente ed efficiente, chiedendo altresì alla cittadinanza una collaborazione quotidiana, costante e continua.

Attualità

Gestione raccolta rifiuti – Nuovo servizio e assunzioni, Irpiniambiente chiarisce

redazione

Pubblicato

-

Rispetto alle vicende legate all’avvio del nuovo servizio di gestione della raccolta rifiuti nel comune di Ariano Irpino,  (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Guerino Gazzella, vicesegretario regionale Noi Campani:Solidarietà a Giuseppe, discriminato perché gay

redazione

Pubblicato

-

Giuseppe, un ragazzo di 17 anni di Grottaminarda, è stato vittima di un gravissimo episodio di discriminazione di natura omofoba.
Artefici di questo ignobile gesto un gruppo di suoi coetanei che hanno agito nell’indifferenza di quanti erano presenti.

(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Consiglio Comunale del 12 giugno. Il punto di Federico Barbieri

Federico Barbieri

Pubblicato

-

Il “documento unico di programmazione” è previsto nel corpo dell’art. 150 del TUEL, all’interno della parte II dedicata all’ordinamento finanziario e nell’articolo 151, che reca nella rubrica “principi generali”. Quest’ultimo articolo afferma: “1. Gli enti locali ispirano la propria gestione al principio della programmazione. A tal fine presentano il Documento unico di programmazione entro il 31 luglio di ogni anno. […] Le previsioni del bilancio sono elaborate sulla base delle linee strategiche contenute nel documento unico di programmazione”.
Dal tenore della disposizione si intende che il DUP precede (non solo temporalmente) il bilancio di previsione. Possiamo affermare (come accadeva per la relazione previsionale e programmatica) che il DUP contiene la visione complessiva dell’amministrazione, espressa attraverso le “politiche” e i progetti, mentre il bilancio di previsione è “soltanto” la rappresentazione dei flussi finanziari in entrata e in uscita.
(altro…)

Continua a leggere

Più letti