Mettiti in comunicazione con noi

News

La Cina caccia i server IBM fuori dalle sue banche.

redazione

Pubblicato

-

Istituzioni governative cinesi, tra cui la Banca popolare della Cina e del Ministero delle Finanze, intendono sganciare i loro sistemi informativi dalle aziende statunitensi per scongiurare minacce alla sicurezza finanziaria del paese. L’informazione è stata pubblicata da Bloomberg, e l’azienda che rischia di essere maggiormente colpita è IBM, i cui server sono presenti in entrambe le istituzioni. L’idea è quella di sostituirli con server realizzati da produttori locali, che sicuramente non avrebbero backdoor nascoste che facilitano la raccolta di informazioni da parte dell’intelligence statunitense.

La mossa è conseguenza dello scandalo datagate e dalle informazioni trapelate di recente secondo cui negli apparati di rete e nei server di produzione statunitense sarebbero installate backdoor per tenere sotto controllo i Paesi stranieri.

George Koo, esperto nelle relazioni USA-Cina e CEO di International Strategic Alliances, ha infatti spiegato che “il governo degli Stati Uniti è stato il primo a sollevare l’allarme sulle backdoor nascoste che potrebbero permettere di intercettare le comunicazioni sui server da e verso l’utente. Si è scoperto che i server realizzati da aziende multinazionali con sede americana hanno usato questo metodo per facilitare la raccolta di informazioni da parte della NSA”.

Ecco quindi spiegato il motivo della decisione di Pechino di sostituire i server IBM con equivalenti nazionali, che come precisa lo stesso Koo “avrà ricadute principalmente sul business di IBM”. Non solo. Pechino ha anche ordinato alle imprese statali di tagliare i legami con le società di consulenza statunitensi, tra cui McKinsey e Boston Consulting Group.

Si sta andando verso un peggioramento delle relazioni USA-Cina? Ufficialmente non ci sono dichiarazioni in tal senso, e “idealmente Stati Uniti e Cina dovrebbero lavorare insieme per risolvere le grandi sfide del mondo”, il problema come sottolinea Koo è che “sarebbe necessaria fiducia reciproca, e in questo momento non c’è”.

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia-9 persone positive in provincia, ecco dove

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 602 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID  9 persone: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Questione Parchi Eolici-Maraia (M5S):”L’Amministrazione Comunale di Ariano si esprima a tutela del territorio”

redazione

Pubblicato

-

Da Generoso Maraia, deputato del M5S, riceviamo e pubblichiamo: (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Comune-Il 16 giugno è il termine ultimo per il versamento dell’acconto IMU 2021

redazione

Pubblicato

-

 
Il 16 giugno è il termine ultimo per il versamento dell’acconto IMU 2021.

(altro…)

Continua a leggere

Più letti