Mettiti in comunicazione con noi

News

Franza:”Alle passerelle pre elettorali, preferiamo i programmi”

redazione

Pubblicato

-

Enrico Franza lancia una provocazione. “Basterebbe partire dalle promesse non
mantenute dall’amministrazione uscente per ridare dignità ad Ariano”.

Nuova tappa in periferia per Enrico Franza, che ha incontrato i cittadini della località Stazione
ad Ariano Irpino. Ad aprire gli interventi è stata la candidata al consiglio comunale Veronica
Tarantino, che ha evidenziato che la coalizione che sostiene Franza si fonda su cinque parole
d’ordine: entusiasmo, leggerezza, cuore e anima, ma soprattutto unità. E garantendo che “il
nuovo corso della politica del centrosinistra unito metterà da parte i personalismi per il rilancio
della comunità”. A fargli eco il candidato Michele De Gruttola, che a nome della coalizione ha
espresso l’esigenza primaria di riportare la politica tra la gente, per comprenderne i problemi
e recepirne le richieste concrete. Temi più legati alle difficoltà delle periferie sono stati trattati
da De Gruttola ma anche dall’altro candidato al consiglio comunale Luca Pannese, che ha
auspicato il cambiamento per fare uscire le contrade e le periferie dall’isolamento, affrontando
finalmente i problemi legati alla viabilità, alla metanizzazione, all’emergenza idrica e alla
raccolta differenziata dei rifiuti.
La parola è poi passata ad Enrico Franza, che ha illustrato ai presenti i punti salienti del
programma elettorale del centrosinistra, toccando gli argomenti a lui più cari: agricoltura, filiera
agroalimentare, fondi strutturali, ma anche il rilancio della cultura con la valorizzazione del
museo archeologico, la riqualificazione del Castello Normanno, la promozione
dell’associazionismo.
Forte la provocazione lanciata dal candidato a sindaco per il centrosinistra. “Per amministrare
bene Ariano basterebbe ripartire dal vecchio programma dell’attuale maggioranza, per
realizzare le tante promesse che erano state elargite e che sono state puntualmente
disattese”.
Ci attende una sfida di ricostruzione del tessuto economico, urbano e sociale di una città che
ha perso la trama unitaria di sviluppo. – ha dichiarato Franza –Abbiamo assistito a una
evidente mancanza di programmazione. La maggioranza uscente si è ammantata di meriti
che non ha. Tutto ciò che è stato fatto proviene da lontano e dall’opera di altri”.
La politica del fare rispetto alla politica di mera propaganda è l’alternativa proposta da Franza
ai cittadini arianesi. “Oggi osservare le passerelle di coloro che si professano avanguardisti
significa assistere ad un vuoto ideologico e alla carenza di contenuti programmatici, sfruttando
spesso argomenti che dovrebbero essere trattati con maggiore cautela, come ad esempio la
sanità”, ha poi affermato il candidato del centrosinistra. Una coalizione che intende “ripartire
dalla ricostruzione delle periferie perché abbiano una loro anima, un loro futuro, per essere
parte attiva di una grande comunità. Ma anche cercando di dare una boccata di ossigeno alle
tante individualità che da sole non ce la fanno a sopravvivere. Noi vogliamo provare ad
inaugurare una nuova stagione, che dia speranza alle gente – ha concluso Franza -, e dia un
motivo in più per vivere ad Ariano Irpino, riscoprendo la fierezza di essere arianesi”.
Oggi Enrico Franza incontrerà i commercianti alle ore 15,00 in località Cardito, presso la
IrpiniaCom, per poi trasferirsi alle ore 18,00 al ristorante Maeba per il Tech Meeting, prima
dell’incontro con la cittadinanza presso la scuola Mancini alle ore 20,30

Attualità

COLDIRETTI AVELLINO, AL VIA VACCINI TRA AGRITURISMI E CANTINE

redazione

Pubblicato

-

Irpini pronti a vaccinarsi in centri realizzati all’interno delle strutture agricole. Oggi il taglio del nastro a Montoro, presso l’azienda multifunzionale GB Agricola, che produce l’apprezzatissima cipolla ramata, prodotto agroalimentare di eccellenza e fiore all’occhiello del territorio. Il centro vaccinale, nato grazie alla disponibilità dell’ASL di Avellino, è stato ubicato all’interno dell’agriturismo dell’azienda guidata da Nicola Barbato. Da martedì apertura di un altro centro vaccinale presso il Radici Resort della storica azienda vitivinicola Mastroberardino a Mirabella Eclano, per poi proseguire – compatibilmente con la disponibilità di personale sanitario e vaccini – in altre strutture che la Coldiretti Avellino ha già messo a disposizione. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Consiglio Comunale del 12 giugno. Il punto di Federico Barbieri

Federico Barbieri

Pubblicato

-

Il “documento unico di programmazione” è previsto nel corpo dell’art. 150 del TUEL, all’interno della parte II dedicata all’ordinamento finanziario e nell’articolo 151, che reca nella rubrica “principi generali”. Quest’ultimo articolo afferma: “1. Gli enti locali ispirano la propria gestione al principio della programmazione. A tal fine presentano il Documento unico di programmazione entro il 31 luglio di ogni anno. […] Le previsioni del bilancio sono elaborate sulla base delle linee strategiche contenute nel documento unico di programmazione”.
Dal tenore della disposizione si intende che il DUP precede (non solo temporalmente) il bilancio di previsione. Possiamo affermare (come accadeva per la relazione previsionale e programmatica) che il DUP contiene la visione complessiva dell’amministrazione, espressa attraverso le “politiche” e i progetti, mentre il bilancio di previsione è “soltanto” la rappresentazione dei flussi finanziari in entrata e in uscita.
(altro…)

Continua a leggere

Attualità

Emergenza Covid in Irpinia-9 persone positive in provincia, ecco dove

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 602 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID  9 persone: (altro…)

Continua a leggere

Più letti