Mettiti in comunicazione con noi

Attualità

ESPERTI PORTOGHESI AL GENIO CIVILE DI AVELLINO PER SPERIMENTARE LA TECNICA DEL FUOCO PRESCRITTO

redazione

Pubblicato

-

QUANDO INCENDIARE IN MANIERA PROGRAMMATA PRODUCE VANTAGGI PER LA PREVENZIONE DEGLI INCENDI E PER LA GESTIONE AGRO-FORESTALE

 

Importante appuntamento internazionale organizzato dal Genio Civile di Avellino lunedi 23 aprile alle ore 10,00 presso la sala convegni della Protezione Civile Provinciale in via Serroni a Mercogliano, per divulgare l’applicazione del fuoco prescritto, quale tecnica non solo di prevenzione incendi, ma anche utile strumento a servizio della gestione agro-forestale.

Il Portogallo, infatti, è il paese europeo all’avanguardia nell’uso del fuoco prescritto e, pertanto, esperti portoghesi verranno in Irpinia e supporteranno le attività scientifiche curate da docenti del  Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche (DiSTABiF) della Università della Campania Luigi Vanvitelli.

L’evento è organizzato dal Genio Civile di Avellino in collaborazione con la Comunità Montana del Partenio Vallo di Lauro, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali ed il Collegio dei Geometri della provincia di Avellino.

Una due-giorni dove non solo si presenterà la tecnica con i più importanti esperti a livello nazionale   ed europeo, ma si sperimenterà l’applicazione pratica con un cantiere-scuola presso la pineta di S. Anna a Mercogliano, gentilmente messa a disposizione dal Sindaco Carullo.

E’ importante essere consapevoli che Il fuoco non è solo un nemico dell’ambiente ma, quando è impiegato da personale abilitato e praticato in maniera scientifica, può essere una risorsa preziosa non solo per prevenire gli incendi ma anche per migliorare i pascoli e i foraggi, per preparare il terreno alla semina, per abbattere le cariche patogene presenti nei terreni, per rinnovare i boschi e le foreste e per controllare la vegetazione infestante.

Lo sapevano bene gli antichi agricoltori e pastori che usavano incendiare pascoli e sottobosco per ridare vigore ai terreni e migliorare i raccolti: una pratica oggi impiegata in modo non controllato o abusivo e che, spesso, produce, come conseguenza, l’innesco di violenti incendi che devastano ettari ed ettari di bosco.

Proprio per consentire l’applicazione del fuoco prescritto al mondo agricolo e forestale nella piena legalità, la Regione Campania si è dotata nel 2016 di un’apposita legge regionale che disciplina le modalità di espletamento del fuoco prescritto sia a fini agricoli che a fini scientifici o di prevenzione incendi.

 

Advertisement
Clicca per commentare

Attualità

Dopo un anno di stop torna “L’estate arianese”

redazione

Pubblicato

-

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino, in questa seconda estate pandemica, in questa “nuova normalità”, dopo un anno di stop,  ripropone  le occasioni di incontro grazie agli eventi culturali, sportivi, musicali e teatrali dell’Estate Arianese. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Presentazione libro “Sulla nullità matrimoniale. L’avvocato risponde” – Venerdì 6 agosto, ore 18:00presso la Villa Comunale

redazione

Pubblicato

-

Venerdì 6 agosto, alle ore 18:00, presso la Villa Comunale di Ariano Irpino si terrà la presentazione del libro “Sulla nullità matrimoniale. (altro…)

Continua a leggere

Attualità

Covid in Irpinia-15 persone positive in provincia

redazione

Pubblicato

-

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 652 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID  15 persone: (altro…)

Continua a leggere

Più letti